Cinema e teatro
THE GAME, il nuovo spettacolo del mentalista Francesco Tesei.
Roberto Dionisi

THE GAME

 

Definito dai media come il miglior mentalista italiano, Francesco Tesei da molti anni è l’ideatore di un genere di spettacolo assolutamente originale ed unico che sta, via via, riscuotendo un successo e un riscontro sempre più ampio. Diventato famoso attraverso la televisione con un suo proprio format “Il Mentalista” andato in onda su Sky, l’artista ha portato in scena, negli ultimi cinque anni, il suo primo spettacolo – “Mind Juggler” – visto ed applaudito da oltre 100.000 spettatori cui ora va ad aggiungersi THE GAME che approfondisce ulteriormente le possibilità di questa forma di intrattenimento, impossibile da incasellare nei generi consueti. 

Se il precedente spettacolo, Mind Juggler, era costituito da una serie di giochi della mente diversi e per lo più indipendenti gli uni dagli altri, THE GAME è un insieme e un crescendo di momenti di gioco tutti complementari tra loro e presentati con un arco narrativo che li collega quasi come se fossero singole tessere di un unico puzzle: "il controllo di ciò che appare incontrollabile". Un tema che Tesei ha deciso di affrontare sfidando ciò che è (o appare…) imponderabile per antonomasia -la fortuna – per suggerire come anche dietro di essa si nascondano meccanismi mentali ed emozionali tipici della natura umana, e quindi gestibili e controllabili.

Il genere di spettacolo ideato da Tesei si presenta, inoltre, unico ed insolito anche nella sua costruzione: la pre-scrittura del nuovo show, infatti, è stata avviata grazie ad un costante confronto “social” con oltre 17.000 utenti, invitati a rispondere a sondaggi, i cui risultati hanno determinato la struttura di momenti chiave dello spettacolo. In seguito, steso il copione, la messa in scena definitiva dello spettacolo è avvenuta attraverso varie prove aperte al pubblico, per poter testare nella pratica gli esperimenti immaginati da Tesei e Monti. Questa è una delle caratteristiche principali degli spettacoli di Francesco Tesei: essendo fondati sulla partecipazione del pubblico, non possono essere semplicemente “scritti su carta” e provati a porte chiuse, ma ogni teoria necessita di un riscontro di fronte al pubblico.

Ad ogni replica, quindi, Francesco Tesei dovrà unire tecnica e improvvisazione mentre coinvolgerà gli spettatori scelti a caso, affrontando le diverse personalità di ciascuno di loro – c’è l’egocentrico che esprime la sua opinione, lo scettico che non si fida, il timido che va in confusione, il tecnico che pensa di aver scoperto l’arcano, e così via … - e conducendoli, comunque, ad un esito prestabilito: esattamente laddove il mentalista vuole arrivare. Vale, infatti, la pena sottolineare che nel corso della sua nuova tournèe, Francesco Tesei chiamerà in scena come co-protagonisti oltre 400 spettatori, proponendo loro esperimenti - tra parole, numeri, scelte e azioni - ed arrivando sempre, nonostante le più diverse reazioni delle singole persone, ad una conclusione, ad una dimostrazione, ad un obiettivo che appare incredibile e magico ma che in realtà è guidato e controllato.

 

News correlate
Grandi news per Carmen Morello…

Sarà Carmen Morello la presentatrice ufficiale della nuova edizione della Napoli Fashion Week


Al cinema Mya – Un sogno da vivere di Federico Moccia, con Flora Vona e la partecipazione di Gianluca Grignani

International Cinema e Armeni G.E.S. Productions presentano Mya – Un sogno da vivere, il nuovo lungometraggio diretto da Federico Moccia, autore del best seller Tre metri sopra il cielo e regista di Scusa ma ti chiamo amore e Amore 14


“Greta Garbo - Hollywood la Fabbrica dei sogni” di e con Natalia Simonova

Nell’accogliente cornice del OFF/OFF Theatre di Roma, lo spettacolo ha inizio.


“Finding Marta. Un film sulla Musa di Pirandello”

L’Anteprima nazionale del docu-film ad Agrigento, capitale italiana della cultura 2025


Italia Green Film Festival

Italia Green Film Festival e GreenFlix edu costituiscono un format innovativo nel panorama dei concorsi cinematografici internazionali, che coinvolge i giovani nelle tematiche ambientali e sociali fornendo una visione responsabile di buone pratiche


 Corti Oscar 2024, al cinema dal 6 maggio

WeShort in collaborazione con Amaranta Frame porta nelle sale i Corti Oscar 2024 Live Action e Animazione


Il Teatro degli Audaci di Roma presenta  “I Tre Tenori e Un Intruso”

Il copione è divertente e pieno di gag comiche che spesso prendono in giro la vanità dei tenori, magistralmente interpretato da Claudio Pinto Kovacevic, capocomico della Compagnia Italiana di Operette e da Patrizia Pellegrino


Al Martinitt di Milano: "Uomini Stregati dalla Luna"

Divertente e apprezzata commedia in scena fino al 21 aprile


Francesco Butteri, il nuovo volto del cinema italiano

L' artista ha interpretato le Lettere a Theo, la raccolta epistolare che racchiude gran parte della corrispondenza tra Vincent van Gogh e il fratello Theodorus van Gogh


Il Teatro Gioiello di Torino presenta “Ti spacco il musical” – di Marco “Baz” Bazzoni

Lo spettacolo per chi ama, ma soprattutto per chi odia il musical!