Musica
Il Festival di Lubiana si appresta ad inaugurare la stagione estiva all’insegna dell’eccellenza culturale e di straordinarie esperienze musicali, in un avvicendarsi stimolante e multietnico, che conta oltre 4000 artisti provenienti da 40 Paesi del mondo!
Sergio Ferroni

Slovenia - 72° Festival di Lubiana,un’estate di eventi indimenticabili

Le sere d’estate della Capitale slovena, nelle quali ogni anno si espande, tra giugno e settembre, il suono della bella musica del Festival di Lubiana, tornano ad accendersi per l’edizione numero 72 di questo prestigioso appuntamento. Dal prossimo 20 giugno al 3 settembre, infatti, la città sarà animata da concerti sinfonici e da camera di alto livello, opere e balletti nell’interpretazione di compagnie stellari, la nuova produzione di un famoso musical e una selezione di spettacoli dei più importanti artisti classici e pop locali e internazionali. Sulle rive della Ljubljanica, anche quest’anno si esibiranno oltre 5000 artisti provenienti da più di 40 paesi. Un calendario fitto e denso accompagnerà la città per tutta l’estate, con più di 100 eventi destinati tanto al pubblico appassionato di musica e balletto, quanto anche agli addicted delle arti in tutte le loro forme.

Qui di seguito vi lasciamo un piccolo assaggio di alcuni degli eventi che animeranno la bella estate di Lubiana.

Apertura del 72° Festival di Lubiana – 20/06, 20:45, Kongresni Trg (Piazza del Congresso)

La stagione di quest'anno si aprirà nella notte del Solstizio (che quest’anno, essendo bisestile, cadrà il 20 giugno) con il tradizionale concerto di gala Notte d’estate dedicato alle canzoni di Ditka Haberl, Alenka Pinteric e Marjetka Neca Falk. La Piazza del Congresso ospiterà l'esibizione di solisti selezionati, accompagnati dall'Orchestra Sinfonica, dalla Big Band e dal Coro Giovanile di RTV Slovena sotto la direzione di Patrik Greblo.

Triangolo amoroso pucciniano, con le stelle dell'Opera – 26/06, ore 20:00, Sala Gallus, Cankarjev dom

La quinta opera Tosca di Giacomo Puccini sarà curata dal regista Pier Francesco Maestrini. L'Orchestra Sinfonica del Teatro Nazionale Sloveno di Maribor sarà diretta da Gianluca Martinenghi e il ruolo del titolo sarà interpretato dal soprano Rebecca Lokar che, al 71° Festival di Lubiana, alla seconda recita di Madame Butterfly, ha – con grande successo di pubblico - sostituito nel ruolo principale Monica Zanetti. L'amante di Tosca, Mario Cavaradossi, sarà interpretato dal tenore americano Jonathan Tetelman, noto per la sua voce dai colori scuri, che arriverà direttamente dalla Metropolitan Opera di New York. Il ruolo del barone Scarpia, geloso e disonesto, sarà interpretato dal baritono serbo Željko Lucic, apprezzato per aver interpretato i ruoli principali in molte opere di Giuseppe Verdi.

Trovatore di Giuseppe Verdi eseguito dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino – 8 e 10/07, ore 20:00, Sala Gallus, Cankarjev dom

L'opera sarà presentata dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione con la regista Stefania Grazioli che ripropone l’ideazione originale di Cesare Lievi. L'orchestra sarà diretta dal celebre maestro Zubin Mehta che - durante la sua ultima visita a Lubiana nel 2019 – è stato insignito dell'Ordine d'Oro al Merito della Repubblica di Slovenia per il suo eccezionale contributo alla creatività musicale. I ruoli principali saranno interpretati da Leon Kim, vincitore di  diversi premi, tra cui il primo premio nei concorsi Cappuccilli, Patanè e Respighi, Carolina López Moreno che si è esibita in sale da concerto come la Carnegie Hall e la Berliner Philharmonie, Angelos Samartzis, interprete nei ruoli principali in opere come La forza del destino, Faust e Das Rheingold, e Olesja Petrova che ha collaborato con celebri direttori d'orchestra come Giordano Bellincampi, Emmanuel Villaume e Valerij Gergiev.

 XXVII.a Colonia Artistica Internazionale - 7-12/7, Križanke

Dal 7 al 12 luglio la Colonia Internazionale d'Arte si svolgerà alle Križanke sotto la guida del selezionatore e pittore Tomo Vran. Quest'anno nella magica atmosfera dell’architettura di Plecnik creeranno Sofie Švejdová (Repubblica Ceca), Zhao Peizhi (Cina), Zlatko Krstevski (Macedonia del Nord), Ahmet Ozel (Turchia), Marko Tušek (Slovenia), Luka Širok (Slovenia), Andreja Srna (Slovenia) e Simon Mlakar (Slovenia).

Dall'8 al 12 luglio si svolgeranno anche i laboratori artistici per bambini che - previa iscrizione - saranno gratuiti per i ragazzi tra i 7 e i 14 anni. I laboratori saranno guidati dall’insegnante Ema Kobal.

The Bodyguard, il Musical – 15 e 19/07, ore 21:00, Teatro estivo delle Križanke

Il musical The Bodyguard è basato sull'omonimo thriller del 1992, interpretato da Whitney Houston e Kevin Costner. Il musical e il film contengono musiche della famosa cantante, tra cui successi come I Will Always Love You, I Have Nothing e I Wanna Dance With Somebody. Il musical è diretto e coreografato dal famoso artista britannico Mykal Rand che ha messo in scena a Lubiana diverse produzioni di successo, tra cui Hair (2011), l'opera rock Jesus Christ Superstar (2012), Grease (2013), Evita (2014), Chicago (2021) e West Side Story (2022).

 VIVA VIVALDI! – 31/7, ore 20:00, Chiesa della Madonna del Soccorso

Il contributo di Vivaldi alla tecnica violinistica ha cambiato per sempre la storia di questo strumento e, più in generale, della musica orchestrale a programma. Alcuni dei suoi concerti più famosi saranno eseguiti dal violinista austriaco Benjamin Ziervogel e dal flautista sloveno Boris Bizjak, due musicisti che collaborano sia in formazioni da camera che come solisti in Slovenia e all'estero. Saranno accompagnati dai membri dell'ensemble da camera Ensemble Dissonance, gruppo che quest'anno festeggia il suo decimo anniversario.

 Giornata per Frank Zappa a Lubiana – 19/08, 20:30, Teatro estivo delle Križanke

Il controverso compositore americano, musicista rock, chitarrista, cantante, leader del gruppo The Mothers of Invention e oppositore della censura, nonché implacabile critico dell'industria musicale, Frank Zappa è stato autore di brani musicali stilisticamente molto diversi. La sua opera sarà presentata con profondità interpretativa dall’Ensemble Dissonance e dal maestro Jonathan Stockhammer che è stato ospite del festival anche lo scorso anno (Mahler a Lubiana). Arricchirà la loro proposta il chitarrista Vlatko Stefanovski, noto per la sua tecnica e per l’unicità del suo timbro.

Chiusura del 72° Festival di Lubiana. In grande stile – 03/09, ore 20:00, sala Gallus, Cankarjev dom

A chiudere il 72°Festival di Lubiana sarà l'Orchestra filarmonica slovena, diretta dal maestro Charles Dutoit, il 103°destinatario della medaglia d'oro della Royal Philharmonic Society. Dopo la suite di apertura di Pelléas et Mélisande, capolavoro di Gabriel Fauré, sarà raggiunto sul palco dalla leggendaria Martha Argerich, con la quale si erano già esibiti insieme nel 2021 al 69° festival di Lubiana. La pianista è famosa per le sue interpretazioni della letteratura pianistica del XIX° e XX° secolo. Nella sua esecuzione suonerà il frizzante Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore di Maurice Ravel, permeato dalle influenze del jazz e della musica tradizionale basca. Infine, ascolteremo la Sinfonia n. 9 in mi minore di Antonin Dvorák.

 Per l’elenco completo degli appuntamenti del 72° Festival di Lubiana, visitare ljubljanafestival.si.

Un Festival al centro della vita culturale della Slovenia da oltre 70 anni.  Le radici di questo grande evento risalgono al lontano 1952, quando la Società Turistica di Lubiana organizzò la prima Settimana Turistica, seguita dal primo Festival di Lubiana nel 1953. Da allora, il festival ha ospitato innumerevoli eventi culturali, economici, folcloristici, turistici e sportivi.  A partire dal 1953, Lubiana ha continuato a ospitare i Festival ogni estate, animando i palcoscenici della capitale con esibizioni di musicisti, attori, ballerini e artisti nazionali e stranieri, tra cui l'Orchestra Filarmonica della Scala, la Filarmonica di Vienna, la Filarmonica di Israele, il Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, l'Orchestra Filarmonica di Monaco di Baviera, il Teatro Accademico Statale Bolshoi della Russia, la Royal Philharmonic Orchestra di Londra, il Balletto Béjart di Losanna, il Balletto Accademico Statale di San Pietroburgo, l'Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo. Il Festival ha poi ospitato importanti direttori d'orchestra come Ennio Morricone, Riccardo Muti, Fabio Luisi, Valery Gergiev, Daniel Harding, Zubin Mehta, Charles Dutoit, Mstislav Rostropovich, En Shao; solisti come Riccardo Zanellato, Anna Netrebko, Jonas Kaufmann, Yuri Bashmet, Denis Macujev, Lord Yehudi Menuhin, Julian Rachlin, Vadim Repin, Alexander Rudin, Mojca Zlobko, Dubravka Tomšic; voci soliste come Paata Burchuladze, Joseph Calleja, Jose Carreras, Marjana Fink, Marjana Lipovšek, Ramón Vargas e tantissimi altri artisti di caratura internazionale.

Nel corso degli anni la Slovenia intera ha visto il Festival evolversi, crescere e arrivare a svolgere un ruolo importante e influente nella vita culturale del Paese. Solo negli ultimi anni, il Festival ha ospitato tra i 70 e gli 80 eventi di generi diversi, attirando decine di migliaia visitatori nazionali e stranieri. Questo dimostra il successo e l'importanza che il festival ha assunto e incoraggia noi organizzatori a continuare a produrre festival di altissima qualità anche negli anni a venire.

News correlate
Musicastelle

Musica, paesaggio e meraviglia in Valle d’Aosta


Luo Shengyang

La musica lirica con il suo fascino e la sua eleganza hanno da sempre stregato Luo Shengyang


“Mi fai Volare” il nuovo singolo della cantautrice Maria Angeli

Mi fai volare arriva subito dopo il successo del brano Bette Davis - nato da una collaborazione con il regista e produttore Andrea De Sica - incluso nella colonna sonora delle serie tv Babye Le indagini di Lolita Lobosco.


Musica & Miti anni 80, Lisa Frazier esce con il nuovo singolo “I Want a Lover”

Una delle voci più apprezzate nella musica pop anni ‘80 nel mondo, torna con un nuovo singolo dopo le preziose collaborazioni con Stevie Wonder, Ray Charles, Jennifer Lopez, Ziggy Marley…


Il Teatro Studio “Gianni Borgna” presenta la violoncellista e cantante cubana Ana Carla Maza

Finalmente a Roma, per la quarta tappa del suo tour italiano 2024, la violoncellista e cantante cubana Ana Carla Maza, in concerto al Teatro Studio “Gianni Borgna” dell’Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone”


Woman in Jazz

L '8 marzo il Museo del Sax celebra Madame Elise Hall con un volume e concerti dedicati a donne saxofoniste


Al via la Quarantesima Edizione del Festival Printemps des Arts di Monte-Carlo

Il tema conduttore quest’anno, come mostra il manifesto del festival e la scritta su di esso apposta “chants de la terre”, sarà la terra, il rapporto tra l’uomo e la natura.


Julieta Sartori, un mix di talento, personalità e amore per la musica,in tutte le sue declinazioni.

Il volto della sua terra e i sogni di un'artista appassionata.


Nuovo album per Flora Vona

E’ in uscita il nuovo Album di Flora Vona “Baciami L’Anima” ed un videoclip “Mari e incendi” sul canale YouTube dell’artista, nel videoclip anche il ballerino Samuel Peron.


Zagarolo - In arrivo un corso di management musicale con formazione e tirocinio

Il corso propone un piano formativo elaborato attraverso il confronto con associazioni di categoria e rappresentanti dei diversi settori della "Music Business".