Territorio
Il presidente Fini sull’ok della Camera alla proposta di legge: “Settore non inquina, ma garantisce un presidio insostituibile sotto il profilo ecologico”
Sergio Ferroni

Cia-Agricoltori Italiani: bene riconoscimento agricoltori come custodi di territorio e ambiente

 Il riconoscimento normativo della figura dell’agricoltore custode è un atto fondamentale per valorizzare e promuovere le molteplici attività del settore a tutela dell’ambiente e del territorio. Così il presidente di Cia-Agricoltori Italiani, Cristiano Fini, commenta il via libera dell’aula della Camera alla proposta di legge sul tema, che istituisce anche la Giornata nazionale dell’Agricoltura.

“A dispetto di tutte le fake news, gli agricoltori non inquinano, anzi garantiscono un presidio insostituibile dal punto di vista ambientale, come certifica anche questo provvedimento - spiega Fini-. Il ruolo strategico del comparto, infatti, non è solo quello di produrre cibo sano e sicuro per tutti, ma anche di assicurare la tenuta e lo sviluppo delle aree interne; salvaguardare il suolo e i territori contro il dissesto idrogeologico; gestire le risorse idriche; produrre energia da fonti rinnovabili; difendere il paesaggio e la biodiversità”.

 

 

News correlate
Green Belt, la natura all’ombra della Cortina di Ferro

Green Belt - oggi è un meraviglioso corridoio verde largo fra i 50 e i 200 metri che attraversa tutta la Germania per 1.393 chilometri: rifugio di innumerevoli specie animali e vegetali rare


8 marzo: Donne in Campo - Cia Confagricoltori per un’agricoltura plurale che guarda al futuro

Ridare spazio e risorse alle agricoltrici nelle politiche nazionali e Ue


Florovivaismo: Cia Confagricoltori, bene via libera della Camera al Ddl. Serve nuovo slancio

Ora tempi brevi al Senato per dare quadro normativo organico a settore strategico dell’agricoltura italiana


Cia-Agricoltori Italiani: bene riconoscimento agricoltori come custodi di territorio e ambiente

Il presidente Fini sul via libera definitivo al ddl: “Settore garantisce un presidio insostituibile sotto il profilo ecologico”


Il futuro del turismo a Cortina nel segno di sostenibilità, accessibilità e inclusività

Una nuova e rafforzata sinergia fra pubblico e privato è la chiave dello sviluppo dei prossimi anni in vista dei Giochi Olimpici invernali del 2026


Appuntamento di inizio anno a Verona

Se siete a Verona da Capodanno all’Epifania, oltre a godere ancora dell’atmosfera festiva, potrete intrattenervi con appuntamenti culturali d’eccezione, impreziositi da contesti storici e architettonici evocativi, in sintonia con lo stile scaligero.


Strada Regia delle Calabrie

L’itinerario borbonico sorto sul tracciato dell’antica strada romana sfiorata da 2300 anni di storia oggi è la prima grande rete culturale del Sud Italia


Agroalimentare: la creazione di valore per il Made in Italy al centro dell'impegno per la tracciabilità delle filiere

Un nuovo paradigma per la filiera orticola italiana. Road to Quality è il marchio che garantisce la tracciabilità totale dei materiali (semi e piantine)


Da Montesecco a Montefino. Ricostruita la storia del borgo abruzzese.

Passione e rigore storico in una pregevole pubblicazione che ricostruisce le origini e la storia dell’attuale Montefino.


Allegria, humour e ironia alla sfilata di carnevale a Cantù.

Grande successo e sold out per le date del 5 e del 19 febbraio, rimane la grande sfilata finale del 25 febbraio 2023