Arte e cultura
Alessandro Masi relatore negli Incontri internazionali d'Arte Imago Museum di Pescara 18/19 settembre 2023 promossi e organizzati da Fondazione Pescarabruzzo con l'Istituto Cervantes di Roma
Sergio Ferroni

Miró e l’arte d’avanguardia spagnola

Si svolgerà lunedì 18 settembre, presso l’Imago Museum di Pescara (in Corso Vittorio Emanuele II, n. 270), un incontro istituzionale sull’arte spagnola dal titolo Joan Miró: una vanguardia española y europea promosso dalla Fondazione Pescarabruzzo e dall’Istituto Cervantes di Roma. L’appuntamento, programmato nell’ambito dell’importante esposizione sul maestro catalano inaugurata lo scorso giugno nella stessa sede e ancora in corso, vedrà la partecipazione di Alessandro Masi, curatore della mostra e Vicepresidente della Società Dante Alighieri, Ignacio Peyró, Direttore dell’Istituto Cervantes di Roma, Juan Manuel Bonet, scrittore e critico d’arte, già Direttore del Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid e, a introdurre il dibattito, Nicola Mattoscio, Presidente della Fondazione Pescarabruzzo/Imago Museum.  Cardine della conversazione sarà il contributo della “rivoluzione silenziosa” di Joan Miró (1893-1983), pittore, illustratore, incisore e scultore tra i più originali interpreti dell’arte del Novecento, colui che amava definirsi il “giardiniere della pittura”. L’universo creativo di Miró, tangente per molti versi al percorso delle avanguardie internazionali ma sempre tenacemente indipendente, è ben rappresentato dalla rassegna pescarese che riunisce alcuni suoi dipinti, tra cui una piccola e preziosa tela proveniente dalla Pinacoteca Civica di Savona, e un gruppo di circa ottanta opere grafiche in bianco e nero e a colori databili agli anni Settanta, parte della collezione della Sala Pelaires di Palma di Mallorca: la “Serie Mallorca”, dedicata all’isola in cui l’artista trascorse i suoi ultimi anni, e la “Serie Gaudí”, omaggio al celebre architetto modernista suo connazionale.  La partecipazione all’incontro è libera e gratuita. Seguirà alle ore 11:00 del giorno successivo, 19 settembre, sempre all’Imago Museum ma con ingresso su invito, un secondo evento riservato agli operatori culturali e alla stampa, cui interverranno, oltre agli studiosi sopra ricordati, esponenti del mondo della politica e della cultura locali.

News correlate
Chronology of a mind a Milano, la mostra di Filbert Kung

Madrina dell'evento Daniela Javarone Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana


L’italiano in digitale

Palazzo Firenze, Roma - “Italiano in digitale? Si, grazie!”


Leggerezza

Al via la mostra “Leggerezza“ - Evento organizzato in collaborazione con l' Associazione Culturale “Studio d’Arte Utopia“ a cura di Angelo Rossi Arte, presso l’ Atelier Borgolongo 26 (Quartiere medievale di San Pellegrino) di Viterbo


MUNCH. Il grido interiore

Edvard Munch torna a Milano dopo 40 anni, in una grande retrospettiva dal 14 settembre 2024, e a Roma dal 18 febbraio 2025, con 100 opere prestate eccezionalmente dal Munch Museum di Oslo


Coppedè: Et Lux in Tenebris

"Et Lux in Tenebris”: alla Galleria SpazioCima mostre ed eventi per i 100 anni del quartiere Coppedè


Metamorfosi Marmoree

La Galleria La Nuvola di Via Margutta è lieta di ospitare in esclusiva, la prima mostra personale di Reinhard Pfingst (Brühl, 1961), dal titolo “Metamorfosi Marmoree”, a cura di Alice Falsaperla e con i testi critici di Anna Imponente e di Eva Bellini.


Il podio della Dante per il Premio Strega 2024

I romanzi di Raffaella Romagnolo, Donatella Di Pietrantonio e Antonella Lattanzi sono i più votati dai Presidi letterari della Società Dante Alighieri.


Celestial Heights

La magia fluttuante delle opere di Achao protagonista alla Galleria Angelica di Roma


Itinerario di un’amicizia

La Fondazione Carlo Levi in collaborazione con l’Associazione Archivio Piero Martina inaugura la mostra virtuale Carlo Levi e Piero Martina artisti torinesi. Itinerario di un’amicizia


Sgaravatti:il concetto del cambiamento

Vedere le opere del maestro Eugenio Sgaravatti equivale a fare un viaggio all’interno delle regioni più innovative dell’arte contemporanea…