Arte e cultura
La galleria Borgo Pio Art Gallery di Roma presenta la mostra “La Poesia dell’Astrazione”
Sergio Ferroni

La Poesia dell’Astrazione

Gli ideatori di questa mostra sono stati ispirati da una frase di Wassily Kandinsky, che della  pittura astratta diceva: “Di tutte le arti, la pittura astratta è la più difficile, richiede che tu sappia disegnare bene, che tu abbia una maggiore sensibilità per la composizione e i colori e che tu sia un  vero poeta”.

L’arte astratta viene quindi intesa come la poesia, che attraverso la combinazione non di parole, ma di colori, linee e forme, esprime messaggi, concetti, emozioni, fantasie e tutti i sentimenti possibili, creando un influsso diretto sull’anima del fruitore.

L’intento di questa mostra è coinvolgere lo spettatore in un turbinìo di colori e forme che stimolino la sua fantasia e lo portino a fare un viaggio emozionale soggettivo, individuale dettato dal proprio stato d’animo e dalla propria sensibilità . L’inaugurazione della mostra si terrà sabato 18 marzo alle ore 17,00 , verrà introdotta dal professore e artista Mauro Russo e vedrà la presenza dell’artista Blantart, che realizzerà per l’occasione un live painting.

News correlate
Chronology of a mind a Milano, la mostra di Filbert Kung

Madrina dell'evento Daniela Javarone Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana


L’italiano in digitale

Palazzo Firenze, Roma - “Italiano in digitale? Si, grazie!”


Leggerezza

Al via la mostra “Leggerezza“ - Evento organizzato in collaborazione con l' Associazione Culturale “Studio d’Arte Utopia“ a cura di Angelo Rossi Arte, presso l’ Atelier Borgolongo 26 (Quartiere medievale di San Pellegrino) di Viterbo


MUNCH. Il grido interiore

Edvard Munch torna a Milano dopo 40 anni, in una grande retrospettiva dal 14 settembre 2024, e a Roma dal 18 febbraio 2025, con 100 opere prestate eccezionalmente dal Munch Museum di Oslo


Coppedè: Et Lux in Tenebris

"Et Lux in Tenebris”: alla Galleria SpazioCima mostre ed eventi per i 100 anni del quartiere Coppedè


Metamorfosi Marmoree

La Galleria La Nuvola di Via Margutta è lieta di ospitare in esclusiva, la prima mostra personale di Reinhard Pfingst (Brühl, 1961), dal titolo “Metamorfosi Marmoree”, a cura di Alice Falsaperla e con i testi critici di Anna Imponente e di Eva Bellini.


Il podio della Dante per il Premio Strega 2024

I romanzi di Raffaella Romagnolo, Donatella Di Pietrantonio e Antonella Lattanzi sono i più votati dai Presidi letterari della Società Dante Alighieri.


Celestial Heights

La magia fluttuante delle opere di Achao protagonista alla Galleria Angelica di Roma


Itinerario di un’amicizia

La Fondazione Carlo Levi in collaborazione con l’Associazione Archivio Piero Martina inaugura la mostra virtuale Carlo Levi e Piero Martina artisti torinesi. Itinerario di un’amicizia


Sgaravatti:il concetto del cambiamento

Vedere le opere del maestro Eugenio Sgaravatti equivale a fare un viaggio all’interno delle regioni più innovative dell’arte contemporanea…