Turismo
Ecco pronto un elenco di alcune delle tante mirabolanti cose da fare sulle isole maltesi coi bambini
Sergio Ferroni

Family Fun - Quanto divertimento a Malta!

A Malta il divertimento è garantito per tutti, ma non neghiamocelo: per i bambini c’è un occhio di riguardo. Lo dimostrano ad esempio i tanti parchi giochi pubblici che si trovano in giro per le cittadine, sempre curati e attrezzati, come quello recentemente inaugurato a Rabat, alle porte di Mdina, l’antica capitale di Malta.

Ma lo si evince anche dalle numerose attrazioni dedicate alle famiglie. Eccone qualche significativo esempio, anche se l’elenco è ben più lungo.

Popeye Village

Un vero classico. Questa ricostruzione di un buffo villaggio di pescatori fu edificato sul finire degli anni ’70 per accogliere le riprese del film Popeye (Braccio di Ferro) con il compianto Robin Williams e fu poi mantenuto aperto per ospitare il parco tematico dedicato al marinaio più forte del mondo. Un agglomerato di casette di legno colorate si affaccia su Anchor Bay, un luogo incantevole il cui mare trasparente è uno dei più fotografati di Malta. Il villaggio è oggi un parco divertimenti che adatta la propria offerta a seconda della stagione - d’estate, ad esempio, diventa anche stabilimento balneare - e dove è sempre possibile incontrare Braccio di Ferro, Olivia e Bruto coinvolti in qualche divertente scenetta.

Esplora

Il nome di questo museo è una garanzia. Un concentrato di esperimenti ed esperienze volte a far scoprire i fenomeni della natura ai bambini che qui possono provare con mano e avvicinarsi divertendosi ai principi della scienza. Il complesso museale comprende anche un planisfero dalla caratteristica forma sferica che, data la sua posizione affacciata sul Grand Harbour, si può facilmente avvistare dal mare, magari durante una divertente traversata del porto.

Minicrociere

Immaginarsi un pirata quando si visita un arcipelago è facile e ancor più facile assicurarsi un brivido da lupo di mare a Malta, attraversando a bordo di una Dhajsa il porto monumentale che divide la capitale Valletta dalle Tre Città: una breve, ma economicissima, crociera su una tipica imbarcazione maltese. In alternativa è possibile andare a pesca a bordo di un luzzu, il classico peschereccio locale dai colori inconfondibili, o infine coccolare tutta la famiglia noleggiando una barca a vela per lasciarsi pigramente dondolare dalle onde restando attraccati al largo, lontano anche dalle folle di turisti.

Playmobil Fun Park

Nel caso uscire in mare fosse un problema, c’è sempre il galeone dei Pirati a grandezza naturale della Playmobil su cui arrampicarsi per gridare “All’arrembaggio!”. Il parco è legato all’impianto produttivo della Playmobil di Malta e ha un’area esterna dove sentirsi parte di scenari immaginari come un vero personaggio del celebre brand, giocando tra castelli fiabeschi, cavalieri e navi di pirati. Nell’area interna invece sono disponibili una caffetteria e un’area dove poter costruire in prima persona il proprio mondo Playmobil.

National Aquarium Malta

Il mare è chiaramente un argomento importante per Malta. L’acquario nazionale è un piccolo gioiello dove approfondire la conoscenza di flora e fauna marine tipiche delle isole maltesi. Una delle caratteristiche peculiari di questa attrazione è il tunnel sottomarino che permette ai visitatori una vera e propria immersione… asciutta.

Itinerari in segway

Vanno bene le passeggiate, i giri in auto e magari in bici, ma in segway? Quanto può essere divertente fare un’escursione in segway lungo una scogliera o anche per fare una visita decisamente più dinamica ad un luogo iconico come la città di Valletta?

Rolling Geek

Il modo più divertente per visitare Vittoriosa, una delle Tre Città e anche nota come Birgu, è quasi sicuramente a bordo di una di queste golf kart elettriche. I vicoli dell’antica città fondata dai Cavalieri non avranno più segreti, anche perché ad accompagnare la visita ci sarà una eloquente audio guida che descrive ogni tappa. 

I vantaggi di una vacanza in famiglia a Malta sono comunque tanti a prescindere: il viaggio è relativamente breve (meno di 2 ore di volo dall’Italia); è possibile soddisfare gli interessi di tutta la famiglia; il cibo è buono, genuino ed è facile trovare piatti italiani; le distanze sono brevi e la rete di trasporti è efficiente; le spiagge di sabbia con il fondale basso come quella di Mellieha; il clima è piacevole tutto l’anno e infine trovare la sistemazione ideale non è difficile vista l’ampia scelta di hotel family friendly o di sistemazioni private come appartamenti e farmhouse, le tipiche case coloniche locali, spesso dotate anche di piscina.

News correlate
Valle d’Aosta: viaggiare cool, a un altro livello

Alcune idee per una fuga dal caldo della città lì, dove i ghiacciai luccicano più che in qualsiasi altra regione d’Europa.


Bahamas: Out Islands, vergine bellezza

Chiamate anche ‘Family Islands’, queste isole appartenenti all’arcipelago delle Bahamas sono piccole gemme dotate ciascuna di un mix di siti naturali, cultura, storia e geografia unico.


Avventura, natura e benessere. A voi l’estate di La Thuile

L’immergersi nella natura, nella quiete e nella maestosità della montagna, ci regala un beneficio incalcolabile per il nostro benessere emotivo.


Sotto il cielo incantevole della Toscana

Borgo Syrah un’oasi sospesa nel tempo tra le colline toscane dove arte, storia vino e gastronomia si incontrano


Nasce La Thuile Infinity Trekking.

Così La Thuile diventa primo partner valdostano di Komoot


I migliori eventi estivi a Malta

Regina dell’estate 2024, Malta è pronta ad accogliere un numero record di turisti con un fitto calendario di eventi


La Valle d’Aosta punta in alto con la nuova campagna di comunicazione estate-inverno 2024

Valle d’Aosta ti porta a un altro livello – è il claim della campagna concepita dall’agenzia creativa Arc’s, a supporto delle prossime stagioni turistiche estiva ed invernale 2024.


Dai coralli alle mangrovie, le Bahamas a tutela della propria biodiversità

Le Bahamas sono da tempo impegnate nella conservazione del delicato ecosistema che le caratterizza: se ne occupa il Bahamas National Trust, impegnato nella protezione di 33 aree designate parco nazionale.


Non andare in Africa.

Vi invitiamo ad un viaggio prima nella vostra forma mentis, e poi in Africa. Partite con noi, a mente aperta, per smascherare quegli stereotipi e quei pregiudizi duri a morire, che da sempre questo magnifico Continente si porta dietro.


Bali: la nuova Dubai per gli investitori italiani

Un mercato turistico da 73 milioni di euro in crescita del 10% annuo. A parità d’investimento, la rendita dell’isola indonesiana è tre volte superiore