Arte e cultura
Nove artisti in mostra per il calendario delle Esposizioni Temporanee dell’anno 2024
Roberto Dionisi

Roma Arte Fondazione Museo Venanzo Crocetti

La mostra a cura di Piero Zanetov, propone al pubblico, le opere di nove artisti titolati, quasi tutti ex allievi dell’Accademia delle Belle Arti di via Ripetta a Roma. In ordine alfabetico, alle prestigiose pareti del museo – che fù dimora del compianto maestro Venanzo Crocetti - saranno visibili: le visioni poetiche delle opere figurative di Donatella Angelucci, le suggestive scene pittoriche della natura viste da Antonietta Aulicino, i “nuovi mondi” nella sintesi pittorica che Valeria D’Ascenzi oggi propone al pubblico, poi le tematiche onirico-surrealiste di Giuseppe Mastro Battista in arte Mastropino, le atmosfere, ancora in bilico fra immaginazione e realtà, che appartengono alla creatività di Maria Ludovica Pennacchia, la natura e l’intimo più segreto, cari alla pittrice Luciana Tancioni, saranno esposti anche, i dipinti frutto dell’ immaginazione di Silvio Versace, che sono già stati definiti il suo diario intimo del  prossimo divenire; ritornano in esposizione anche  nuove opere di Tanino Infantino che, quì ha appena  concluso, con successo, una recente mostra personale, fra le espressioni artistiche in mostra ci saranno anche le “testimonianze scultoree” che appartengono al poliedrico visionario Guglielmo Zamparelli. La mostra sarà inaugurata sabato sei aprile presso il Museo Venanzo Crocetti - Via Cassia 492, alle ore 17,00,

Ad aprire la serata, sarà lo scrittore, giornalista Rosario Sprovieri. La colonna sonora dell’evento è affidata ai maestri Paolo Fontana e Giorgia Ginevoli. La casa vinicola “I Casali del Giglio” rinomata azienda del Lazio”, che da tempo, con il proprio qualificato contributo, sostiene le manifestazioni culturali, offrirà ai presenti la degustazione di una selezione di prodotti vinicoli d’eccellenza del basso Lazio.(rs)

 

News correlate
Il gusto del design italiano

La mostra che racconta l’evoluzione del design nell’ambiente cucina, per celebrare l’ingegno e la creatività italiana


Antonio Fugazzotto presidente del Circolo delle Vittorie presenta il libro di Marco Travaglio “Israele e i palestinesi in poche parole “

“Israele e i palestinesi in poche parole” – Il libro delinea senza lungaggini e con chiarezza i tratti storici, importanti e forse fondamentali per comprendere meglio le dinamiche e anche le cause di uno tra i più annosi e sanguinosi conflitti


La critica d'arte internazionale Marta Lock presenta a Vienna la personale di Katia Papaleo

La magia pittorica di Katia Papaleo protagonista a Vienna, presso la prestigiosa e centralissima “City Gallery Vienna”


“AVEVO UN SOGNO…  con la mano sbagliata” -  Mostra personale di Miriam Brancia

Cinzia Cotellessa presenta nella sua galleria Studio CiCo di Roma la vincitrice della manifestazione SPACE ONE 2023 Miriam Brancia


… E la Luna rispose

“… E la Luna rispose. Taccuino notturno di visioni fiabesche e intuizioni astrologiche” di Massimo Bomba e Antonella Sotira Frangipane


Visse d’arte

Visse d’arte, Giacomo Puccini e le sue opere nella reinterpretazione pittorica di Corrado Veneziano


La Galleria Il Leone di Roma presenta la 2a edizione della mostra "La Magie dell'Erotisme"

Si è inaugurata una "intrigante" mostra alla Galleria "IL Leone" di via Aleardo Aleardi, a due passi dalla magnifico piazza di S. Giovanni in Laterano.


La Borgo Pio Art Gallery di Roma presenta - Evoluzione dell’arte “l’origine della vita-immagini”, mostra antologica dedicata al maestro Armando Arpaja  curata da Sveva Manfredi Zavaglia

Dare una definizione dell’arte del maestro Armando Arpaja non è facile, artista instancabile dalla carriera lunghissima, pittore, fotografo e poeta. Nato a Roma, ma cittadino del mondo, di quel mondo di cui è stato fedele testimone.


“Contemporanea – mente” - Un appuntamento d’arte all’Ambasciata della Repubblica dell’Iraq

Si è svolto nella splendida location dell’Ambasciata della Repubblica dell’Iraq il Vernissage “Contemporanea – mente” con l’ Ambasciatore dell’Irak a Roma: S. E. Saywan Barzani a fare gli onori di casa


Lo Spazio Espanso di Palazzo Capizucchi di Roma inaugura la mostra collettiva  “Artificialis”

La mostra curata dal marchese Roberto Bilotti Ruggi d'Aragona diviene palcoscenico della metamorfosi natura-artificio, aggregazione di singoli processi di percezione visiva volti al coinvolgimento emotivo del pubblico.