Arte e cultura
Al via la mostra “Leggerezza“ - Evento organizzato in collaborazione con l' Associazione Culturale “Studio d’Arte Utopia“ a cura di Angelo Rossi Arte, presso l’ Atelier Borgolongo 26 (Quartiere medievale di San Pellegrino) di Viterbo
Sergio Ferroni

Leggerezza

La leggerezza intesa come qualità estetica e concettuale è un tema ricorrente nell'arte contemporanea. Questo concetto può manifestarsi attraverso varie tecniche, dall'uso di materiali fisicamente leggeri oppure creando opere che evocano un senso di delicatezza e trasparenza. La leggerezza può anche essere intesa come un approccio filosofico o poetico, come un soffio di vento che ci accarezza l'anima. E’ la nostra capacità di pensare con leggerezza a far sollevare idee e concetti con grazia ed eleganza senza appesantirci con inutili complicazioni e sovrastrutture. Liberando la nostra mente contrastiamo la gravità e la pesantezza del mondo moderno. La leggerezza in arte, cela una profonda saggezza, in quanto la percezione visiva e la sensazione emotiva che un'opera trasmette, forma un pensiero che sa destreggiarsi tra le varie complessità della vita. È come un volo d'uccello che plana leggero senza mai perdere di vista la terra ferma della concretezza. Ricordiamo ITALO CALVINO nel suo libro "Lezioni Americane" descrive la leggerezza come una qualità che permette di "planare sulle cose dall'alto e non avere macigni sul cuore".

I cinque artisti in mostra si esprimono con dipinti, sculture, installazioni ambientali, video e performance.

STEFANO CIANTI nelle sue opere fotografiche, attraverso l'uso di veli riproduce immagini evocando un senso di fragilità e intimità.

FRANCISCO CORDOBA con materiali metallici, stoffe colorate e luci, crea un senso d'infinito e di poetica leggerezza visiva.

STEFANO DI MAULO nei dipinti esprime temi profondamente introspettivi che si riequilibrano nella leggerezza delle installazioni realizzate con delicate, filiformi Formiche.

GINO LOPERFIDO con le sue opere, create utilizzando elementi come l'acqua vaporizzata e polveri alimentari, da un senso di allegra leggerezza e movimento continuo, delicato.

ANGELO ROSSI nei i suoi dipinti informali, associati a dipinti figurativi, con i colori ricerca un'atmosfera surreale e fluttuante.

Un viaggio interiore alla ricerca della semplicità e dell'essenza, un cammino verso la libertà e l'autenticità del pensiero.

 

Date e orari:

dal 21 Giugno al 7 Luglio 2024

Inaugurazione venerdì 21 giugno ore 18:00

con letture poetiche di Amerildo Menditto

la mostra è visitabile

venerdì, sabato e domenica dalle 18:00 alle 20:00

tutti gli altri giorni su appuntamento

Info Carlo Alvise Crispolti: 3387350954 info Angelo Rossi: www.angelorossiarte.com

News correlate
GERMINALE – MONFERRATO ART FEST Un progetto a cura di Francesca Canfora

Una rassegna annuale di arte contemporanea diffusa in dodici comuni del Basso Monferrato che coinvolge 23 artisti.


Calvi Festival 2024

Al via la IX Edizione della manifestazione “Calvi Festival 2024”, diretta da Francesco Verdinelli.


Alba Gonzales, ricordo di Roberto Bilotti

Ricordo di Alba Gonzales scultrice.


La Barzelletta su Boccioni

Lo Stato italiano è proprietario di un solo esemplare della celebre scultura "Forme uniche della continuità nello spazio" di Umberto Boccioni, effige a rilievo sui 20 centesimi


“Apoteosi”

Per la Biennale di Viterbo l'artista Franco Losvizzero presenterà un'installazione site-specific nel Castello Orsini di "Soriano Nel Cimino" dal titolo: Apoteosi.


Fabio Di Lizio presenta: “Sottosuolo”

Nel corso della settimana della Perdonanza Celestiniana, inaugura presso Spazio Dal Basso, curato da Andrea Panarelli, la mostra Sottosuolo di Fabio Di Lizio, accompagnata da un testo di Patrizio Di Sciullo.


Daniele Radini Tedeschi e il suo tour nel degrado culturale italiano

L’autorevole critico d’arte, scrittore e personaggio televisivo è a Trieste con tanto di cameraman e operatori al seguito per denunciare il degrado e l’incuria del patrimonio culturale italiano


Immersive Passion

Al via la mostra Immersive Passion, quaranta artisti impreziosiscono il TH Roma Carpegna Palace Hotel


Alessia Babrow presenta due nuove opere della serie LOVE MY MOTHER

Dopo l’esposizione dell’immagine simbolo della nuova serie “Love My Mother” Alessia Babrow presenta due ulteriori opere in altrettanti cantieri del Gruppo Pouchain per il Progetto #EX_TRA: Universal Heartbeat e Love is Stronger


L’italiano per gli studenti stranieri delle università pontificie

Un accordo tra la Società Dante Alighieri e il Dicastero per l’Evangelizzazione porta in aula i primi 200 corsisti