Enogastronomia
Lo Chef Giuseppe D’Alessio presenta una cucina all’insegna della romanità, della stagionalità e della qualità
Francesca Sirignani

L’estate è nel pieno del suo splendore e il mese di agosto è, senza dubbio, il periodo dell’anno migliore per concedersi un po' di “dolce far niente” nelle varie destinazioni turistiche ma per chi rimarrà a Roma o verrà a visitare le bellezze della “Città eterna” non potrà  fare a meno di andare su una terrazza mozzafiato, quella di “Settimo Roman Cuisine & Terrace”, dove lo Chef Giuseppe D’Alessio si concentra su una offerta gastronomica tradizionale romana contemporanea. Questa riserva di lussureggiante bellezza, in cima al Rooftop del Sofitel Roma Villa Borghese, è  un elegante ed esclusivo rifugio urbano non solo per i turisti ma anche per i romani.

Il ristorante “Settimo” è il fiore all'occhiello del hotel che si affaccia sui giardini di Villa Borghese e sul centro storico della capitale: un locale romantico, un’esperienza incredibile, in uno spazio unico ed  eclettico dove si fondono una terrazza con vista, una lounge contemporanea e un bar frizzante.

All’interno del ristorante, tra tavoli dal design raffinato e  vetrate che rischiarano l’ambiente rendendolo estremamente luminoso, ogni particolare è studiato con attenzione e cura per ospitare trenta coperti. E’ un luogo ricercato che offre un’atmosfera esclusiva per un’esperienza gourmet unica, proponendo piatti di alto livello a costi assolutamente accessibili.

Lo Chef  rappresenta quindi in modo perfetto lo stile del ristorante: sobrio, elegante con cibo di alta qualità. Amo presentare ai miei ospiti   una cucina semplice e genuina e diretta al cuore. Non vuole essere prepotente ma tutti si devono riconoscere in ciò che stanno mangiando”, afferma lo Chef Giuseppe D’Alessio.

La proposta gastronomica è semplice e legata al desiderio estivo di leggerezza e salubrità. La miscela di sapori,  aromi e di colori che offre il territorio di Roma,  rende, inoltre,  la cucina del  ristorante “Settimo” impreziosita dalla forte influenza di sapienti ricette romane.

Tra gli antipasti si potrà ordinare una gustosa “Tartar di manzo con misticanza alla citronette”, una fresca  “Insalata di polpo, sedano, olive e limone” o una saporita “Mozzarella di Bufala, pomodorini e alici di Cetara”. Tra i primi  piatti i classici “Spaghetti alla gricia”, gli appetitosi “ Tonnarelli cacio e pepe” o le squisite “Fettuccine all’uovo ai tre pomodori” mentre tra i secondi  ci saranno i caratteristici “Saltimbocca di vitello con cicoria e stracotto di cipolla” ma anche un delicato “Filetto di orata con verdura alla griglia” oppure la scelta del pescato del giorno e un’ampia selezione di formaggi.

Tra i dessert non si potrà fare a meno di ordinare il gustoso “Tiramisù al cioccolato croccante” o le invitanti “fragole in tre consistenze e meringa”, la cremosa “panna cotta agli agrumi e frutti rossi” e i deliziosi gelati e sorbetti artigianali. Inoltre si troverà  un ampio assortimento di vini e bollicine per accompagnare tutti i piatti.

Se si ha un importante evento professionale o  della propria vita  personale che si desidera  festeggiare,  “Settimo” è  sicuramente il posto ideale, per di più  si trova vicino all’affascinante Via Veneto e una passeggiata dopo aver gustato gli appetitosi “Finger Food” romani e i  “Signature Dishes” dello Chef, renderà  quella giornata indimenticabile.

Grazie  all'ospitalità e alla professionalità del personale presente, il ristorante “Settimo” è un posto che vale la pena visitare per il piacere del palato e della vista, dato che  è veramente un luogo accogliente dove sostare, dove si raccontano e si trasmettono i veri sapori italiani, le tradizioni e le grandi materie prime, respirando qualità, cultura e territorialità.

Un servizio piacevole per il pranzo e un luogo dove portare amici durante le lunghe sere romane o trascorrere romantici momenti, assaggiando piatti di tradizione corretti secondo un gusto contemporaneo e utilizzando selezionati prodotti.

D’altronde il fascino del ristorante "Settimo", al riparo dal traffico e dal caos della città ma nel cuore di Roma, è un lusso che una volta nella vita ci si può concedere.

 

Francesca Sirignani

 

PER INFORMAZIONI:

Ristorante Settimo Cuisine & Terrace

Sofitel Rome Villa Borghese

Via Lombardia 47 – 00187 ROMA

Email: h1312-re@sofitel.com

Telefono: (+39)06/478021

https://www.settimoristorante.it

 

 

Francesca Sirignani

Giornalista pubblicista specializzata in tematiche turistiche ed europee. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza e, dopo aver ottenuto la seconda laurea in Studi Europei ed Internazionali, ha approfondito la conoscenza dell’inglese e del francese viaggiando e frequentando corsi linguistici all’estero. Collabora con diversi un periodici specializzati in viaggi e rivolti a chi è appassionato di turismo, cultura ed enogastronomia. Si è occupata anche della redazione dei magazine dell‘ Hotel Indigo St. George, un boutique hotel 5 stelle lusso di Roma. La passione che nutre per le culture, le tradizioni e i paesaggi di altri popoli l’ha sempre portata a viaggiare e a fotografare molti Paesi.

News correlate
Biologico: Cia, solo il 5% delle sementi è bio, servono nuove e maggiori varietà

Siglato al SANA 2021 accordo tra Anabio e ditte sementiere per favorire incontro tra domanda e offerta. Appello al Mipaaf per un Piano di ricerca dedicato


L’arte della norcineria all’Agriturismo Corte Lantieri Lantieri di Capriolo  in occasione del Festival del Franciacorta

Visite guidate in cantina con degustazione e delizie in tavola con il Menù Festival Franciacorta


TUTTI A BORDO SULLA “SCIALUPPA” DA SALVATORE A FREGENE

La buona cucina in riva al mare presentata dallo chef Fabio Di Vilio


AL METROPOLITA: UN MIX DI SAPORI E DELIZIOSI ABBINAMENTI

Elegante, accogliente e ricercato, il “Metropolita”, tempio della mixology capitolina, rinfresca le caldissime serate dell’estate romana


PANE&PANETTIERI D’ITALIA 2022

La classifica dei migliori panificatori italiani


Vino: Cia dal Forum Nazionale, entro 2021 rimbalzo del 9%. Già persi 3 mld

L’evento in collaborazione con Uiv. Ripresa ancora lenta, investire su promozione Made in Italy, e-commerce (+120%) ed export in Cina (+22%). Boom di rosati e bollicine (1 mld di bottiglie nei prossimi tre anni)


Sapori del Perù - Il meglio dei prodotti agroalimentari peruviani in scena a Milano

Promperú Italia, Commissione Peruviana per la Promozione delle Esportazioni e del Turismo del Perù in Italia, mette in scena i prodotti agroalimentari peruviani


Slovenia: esperienze a suon di BIRRA

Conosci la birra Slovena? Vieni a scoprire l’offerta (e la bontà del prodotto) di uno dei maggiori esportatori di luppolo al mondo.


DENTROFUORI: PRELIBATEZZE GASTRONOMICHE AI CASTELLI ROMANI

Il progetto ristorativo ideato da Cristian Federici evolve nel DF Exclusive 2.0: Pinsa romana, cucina gourmet e il sushi di carne e di pesce


RistoFante, il nuovo tempio del gusto

Il locaole ad Alzano Lombardo in provincia di Bergamo