Cinema e teatro
Una carovana di storie fatte in case in casa da un’idea di Daniele Coscarella
Sergio Ferroni

Lo spettacolo è una Home Comedy di performance teatrale, ambientato in un Monolocale. Il pubblico si ritrova immerso in una casa spettacolo coinvolgente piena di storie, parole, musica e colpi di scena. Mattatori della serata sono gli attori Inquilini, con i loro monologhi che nascono da un vissuto quotidiano. Il risultato è un'esperienza tragicomica collettiva, dove il pubblico si sente parte integrante della serata e protagonista dei temi scelti. Improvvisazione, ritmo e divertimento saranno gli ingredienti di un evento da ricordare. Non c’è palco o quarta parete, ma solo un ipotetico salone di casa.

Sottolineano gli artisti del collettivo Monolocale: Hanno riaperto i teatri e ovviamente noi ci ritroviamo in un tendone. Da circo. Dopo un anno di cattività siamo pronti a raccontarci in grande stile, casa nostra spalanca le braccia per accogliervi al meglio. In una cornice unica nel suo genere, attori balbuzienti, scrittori disgrafici e narcisi patologici, daranno vita ad un’esperienza tragicomica collettiva tra storie, risate, musica e colpi di scena. Lo spettacolo più mostruoso dell’estate dove le bestie siamo noi.

Monolocale Produzioni Associazione di promozione sociale, nasce ufficialmente nel giugno 2020 per volontà dei tre soci fondatori Daniele Coscarella, Emanuela Panatta e Dario Tacconelli. Obiettivo è trovare una modalità, uno spazio, un tempo per provare a promuovere il proprio lavoro di scrittura e performance, cercando di rivitalizzare un movimento creativo senza l'ossessione del risultato. In secondo luogo alla base c’è un’esigenza sociale: riscoprire un’intimità con il pubblico attraverso un veicolo da sempre propulsore di benessere come il Teatro. La ricerca di luoghi incontaminati dove incontrarsi e sentirsi in ascolto, respirando un’aria di benessere e cultura che sfocia in una sola bellezza.

In sei anni- dicono dal collettivo - abbiamo fatto spettacolo in più di 80 repliche tra case e teatri in tutta Italia. Uno spettacolo con attori che raccontano storie di vissuto e vita quotidiana. Attraverso le professionalità del direttivo la piccola casa teatrale, un monolocale appunto, ha ospitato numerosi professionisti“inquilini”, come Massimiliano Bruno, Rocco Papaleo, Cristina Chinaglia, Emanuela Panatta, David Marzi, Giulia Fiume, Adriano Russo, Micol Pavoncello, Massimo Ceccovecchi, Emanuela Fanelli, il duo Tato e Filippo, Marco Landola, Shara Guandalini, e tantissimi altri. Grazie a un continuo confronto, “Monolocale” è uscito dalle “pareti” di casa ed è prima approdato in terrazze e giardini privati, poi in altre città (come Jesi, Lecce, Milano, Torino) per arrivare, infine, in teatri sempre più grandi, come lo Spazio Diamante e Sala Umberto nel dicembre del 2019.

Attraverso le professionalità del direttivo, subito dopo la faticosa esperienza del lockdown, forte delle rinnovate energie, l’Associazione ha trovato la chiave per rompere la barriera delle paure legate al contagio e ha ideato ben due format che hanno riscosso un grande successo: BUS.T, ovvero un percorso culturale itinerante a bordo di uno dei caratteristici Bus Hop On Hop Off, per riscoprire la storia di Roma e MONOROAD percorsi itineranti eco sostenibili a tappe, per muoversi in piena libertà con monopattini elettrici volti a riscoprire la storia di Roma.

Bisognava trovare qualcosa per riportare il Teatro in strada, abbiamo ritrovato nel teatro itinerante la nostra missione estiva. Nell’arco di un solo mese, entrambi i format hanno raccolto numerosissime adesioni in città, riscuotendo successo e curiosità anche da parte dei media.

News correlate
A Fiuggi la prima edizione del Ciak Film Festival

La cerimonia di premiazione si terrà Domenica 12 Settembre 2021


Il Teatro Brancaccio ha presentato la prima edizione di “Futuro Festival” Festival Internazionale di Danza e Cultura Contemporanea

Si è conclusa il 30 luglio la prima edizione di Futuro Festival che con il Teatro Brancaccio ha sfidato con positività questo difficile periodo storico dopo il lungo letargo in cui il Covid-19 ha costretto il mondo dello spettacolo dal vivo.


Il Teatro Sala Umberto presenta Monica Nappo in “L’Esperimento”

C’è questa donna che parla, parla tanto. Non si capisce se parla da sola o se c’è qualcuno che la sta ascoltando. E fin qui, nulla di nuovo.


Il film “Resilienza” finalista al Ciak Film Festival

Nuovo set per la Lupa Film di Maria Guerriero con la pellicola “La mia storia con te”


Svelata a Cannes la nuova location del Festival Cinecibo: sarà Cinecittà

Svelata a Cannes, in occasione della 74a edizione del Festival del Cinema, presso l’Italian Pavillion all’Hotel Majestic sul boulevard della Croisette, la location dell’ottava edizione di Cinecibo Festival.


Debutta in prima nazionale al Teatro Brancaccio, all’interno della rassegna Futuro Festival, lo spettacolo di natura multidisciplinare “Crolli”

Nato da un’idea della coreografa Alessia Gatta della [Ritmi Sotterranei] contemporary dance company. Tratto dall’omonimo libro di Marco Belpoliti.


Nella splendida Galleria Sciarra continuano gli spettacoli di sabato 17 e domenica 18

"Sonorità argentine tra tango e folklore" e Pino Strabioli che dialoga con Mariangela D'Abbraccio su "Le donne e il Teatro".


Lorella Cuccarini, l’artista italiana nel video di lancio del Festival Internazionale del Musical Milano

Una celebrazione globale che mette in mostra la creatività di talentuosi artisti e produzioni del Teatro Musicale contemporaneo da tutto il mondo, in Italia, a Milano, e nelle principali città della Regione Lombardia.


    REGIONE LAZIO e ASSOCIAZIONE CULTURALE GLICINE presentano:   “AFFACCIATI ALLA FINESTRA”

Seconda edizione del Festival dal 5 al 26 luglio 2021 ore 21,00


All’interno della rassegna “Teatro 7 A Villa Massimo” va in scena Massimo Wertmuller con lo spettacolo “A cuore aperto”, scritto e diretto da Gianni Clementi.

Carl Gustav Jung diceva: “I drammi più commoventi e più strani non si svolgono nei teatri, ma nel cuore degli uomini”.