Musica
Nuovo appuntamento all’interno di Namuda Fest, kermesse che celebra la natura, la musica e la danza, in un evento unico che si rinnova ad ogni suo appuntamento con la Direzione Artistica di Alessandro Longobardi e Rashmi Bhatt.
Sergio Ferroni

Il suggestivo parco (con ingresso in via delle Terme di Traiano, 4) è la location che fa da sfondo dalle ore 18 alla sessione di yoga con l’insegnante Nemir Adjina. Segue, alle ore 20, il concerto di Miriam Meghnagi, compositrice e interprete della tradizione musicale ebraica, accompagnata al sassofono e clarinetto da Gabriele Coene al pianoforte e tastiere da Alessandro Gwis. In programma dalle ore 20 anche la conferenza del Prof. Senior di psicologia clinica presso l’Università Roma Tre, David Meghnagi, inerente il Mondo Sefardita, "L'Ebraismo sefardita: la memoria dell'Esilio nella musica e nel canto", in cui si racconta il libro “Libia Ebraica Memoria e identità” (Editore Salomone Belforte).

La serata, intitolata Adio Kerida,è un viaggio onirico nella cultura ebraica, include letture di poesia e canti privilegiando il mondo sefardita, prima e dopo l'Editto della Regina Isabella che imponeva agli Ebrei l'esilio o la conversione. E nell'esilio gli ebrei hanno conservato la memoria della lingua, del canto e delle feste.

Si ripercorre il cammino attraverso il Nord Africa e le culture musicali del Mediterraneo, culla di grandi civiltà e religioni, con uno sguardo all'Europa, ricordando il cammino degli ebrei nella Storia e nel dialogo, in vari stili e varie lingue (Ebraico, Aramaico, Arabo, Ladino, Bajitto - la lingua degli Ebrei di Livorno - Italiano e...Yidish - la lingua degli ebrei dell'Europa centrale e orientale).
Dal Nord Africa alla Spagna e poi, dall’Italia, ai Balcani, Turchia e Yemen. Adio Kerida unisce e distingue e nelle differenze ricorda le affinità e il dialogo.

I ponti su cui si incontrano i popoli sono fragili, Adio Kerida sono le parole e i canti che attraversano mari e muri, che salutano le partenze e gli approdi, che raccontano esodi e incontri, che nelle differenze ricordano le similitudini e sono essi stessi proposta di incontro e di pace.
Molte delle canzoni originali di Miriam Meghnagi si allineano nella catena della tradizione orale. Il concerto è un working progress e si avvantaggia della collaborazione di musicisti di differente background ad ogni stazione.  Spiega il Direttore Longobardi in merito a Namuda Fest: «Le arti come la musica, la danza, il teatro e tutte le attività culturali generano quell’energia che ci rende felici che ci libera dalle nostre ansie, concorrendo ad arricchire il nostro essere. Queste brevi riflessioni hanno promosso una curiosa ricerca di un qualcosa che potesse evocare un tempo primordiale, coniugando l’arte e la natura. Una radice da cui germogliano frutti di saggezza.

Abbiamo coniato una nuova parola: “Namuda” il cui suono, ripetendola, può avvicinarsi a questa ricerca. Natura, musica, danza. Il corpo e le sonorità che si fanno linguaggio, prima della parola; sono una base del dialogo tra culture diverse.

Il nostro mantra potrebbe essere: ascolta il respiro del mondo. Per disintossicarsi dai tanti contenuti spazzatura, dove ognuno si sente in dovere di dire qualcosa rincorrendo un consenso spesso futile. Namuda è un immaginario per ricercare benessere psicofisico. Un invito ad ascoltare per evitare di essere vittime di un sistema che manipola abilmente la platea degli ingenui. Ascoltare il respiro del mondo è anche un invito a meditare».

News correlate
Wood Natural Bar - Stefania Tallini & Franco Piana

Un incontro che unisce due forti e diverse personalità artistiche, che insieme trovano un punto di fusione attraverso un repertorio che si muove da brani originali a reinterpretazioni di standard jazz, di canzoni italiane e della musica brasiliana.


La Voce della Terra 2021: Salvador Sobral in concerto a Scheggino

Inaugura il 30 luglio la terza edizione della rassegna “La Voce della Terra”, iniziativa ideata e organizzata nei borghi della Valnerina dall’Associazione Visioninmusica, con la direzione artistica di Silvia Alunni.


L’amore tra uomo e natura inGoodMorningSun, nuovo brano del violinista “Jedi” Andrea Casta

Il 30 luglio la release, seguita da un tour in tutta Italia Il videoclip è girato a Villa Perugini, l’iconica “Casa Albero” della Pineta di Fregene


LA VOCE DELLA TERRA 2021: dal 30 luglio al 4 agosto musica e cultura nei borghi della Valnerina

Terzo anno consecutivo per la rassegna “La Voce della Terra”, iniziativa ideata e organizzata nei borghi della Valnerina dall’Associazione Visioninmusica, con la direzione artistica di Silvia Alunni.


Al via la prima edizione del “Namuda Fest” con Daniel Lumera e The Turban Project

Nel giorno del solstizio d’estate, lunedì 21 giugno dalle ore 18, viene inaugurato nel cuore di Roma il Namuda Fest, un nuovo festival per celebrare la giornata mondiale della musica e quella dello Yoga,


Lidia Schillaci presenta il suo nuovo singolo  “Ali Nuove”

Esce l’11 giugno il nuovo singolo di Lidia Schillaci, ALI NUOVE (Puntoeacapo / Artist First), disponibile sulle piattaforme streaming, in digital download, in tutte le radio ed online il video del brano.


Wood Natural Music: rassegna musicale nel bosco con il Cinematic Quartet  di Paolo Vivaldi

Cinematic Quartet Eco-armonia nel verde del nuovo salotto musicale "open air" di Roma: parte il 6 giugno la rassegna dei concerti nel bosco diretta dal Maestro Paolo Vivaldi.


Aulicus Classics i cicli pianistici di Leoš Janácek (feat. Galya Kolarova)

Virtuosismi interpretativi, avanguardie sonore ed esplorazione di generi trasversali di ampio respiro, dai repertori inediti, alle grandi partiture classiche fino agli innovativi compositori contemporanei, tutto alla ricerca dell’eccellenza espressiva.


Dedicato alla nightlife dimenticata “No Man No Cry”, il nuovo singolo del violinista bresciano Andrea Casta

E’ dedicato alla rinascita e alla nightlife dimenticata “No Man No Cry”, il nuovo brano del bresciano Andrea Casta che uscirà domani su etichetta Black Lizard Records.


DIORHA’ EMOZIONI PER OLTRE L’EVENTO IN PRESENZA CHE APRE IL 2021

Musica live al Coffee Studio con partecipazione del pubblico