Arte e cultura
L’autore che guida la cinquina del Premio Strega 2021 è Emanuele Trevi, con il suo romanzo Due vite (Neri Pozza) che ha superato di 35 voti Edith Bruck.
Sergio Ferroni

In convenzione con la Fondazione Bellonci dal 2009, la Dante contribuisce all’assegnazione del premio letterario italiano più prestigioso con la sua grande rete mondiale. 396 lettori di 36 Presidi letterari Dante hanno lavorato anche quest’anno per scegliere tra i libri della “dozzina stregata”. Le preferenze sono andate a Il pane perduto di Edith Bruck (La nave di Teseo) dove la scrittrice ungherese, scampata all’orrore della Shoah, sceglie forme semplici e dirette in una lingua non materna per raccontare un’esperienza di resilienza e coraggio, seguita da L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani) di Giulia Caminito che accosta l’acqua, simbolo materno per eccellenza, alle forme di potere più radicali e profonde. Seguono Emanuele Trevi e Donatella Di Pietrantonio (Borgo Sud, Einaudi).   L’esperienza del Premio Strega, che ha incoraggiato una rinnovata attività nella rete dei Presidi Dante, ha anche stimolato la nascita di centri e circoli di lettura. Questi centri, costantemente impegnati a promuovere la narrativa contemporanea in Italia e nel mondo, sono pronti ad accogliere in presenza o a distanza anche gli autori stregati del 2021, tra le attività della Società Dante Alighieri per la diffusione della narrativa contemporanea in Italia e nel mondo.

News correlate
Mostra sugli obelischi di Roma presso l’Ufficio culturale egiziano a Via delle Terme di Traiano

Roma con i suoi 13 esemplari, è la città al mondo con il maggior numero di obelischi egizi autentici, installati nella Città Eterna in epoca classica


La Galleria Mucciaccia di Roma presenta Pietro Consagra. Scultura in relazione Opere 1947-2004

La Galleria Mucciaccia inaugura la mostra personale di Pietro Consagra Scultura in Relazione. Opere 1947-2004, a cura di Francesco Pola, in collaborazione con Archivio Pietro Consagra, negli spazi di largo Fontanella Borghese a Roma


“Roma città del Giubileo e di Pace”

Trasformazioni ed evoluzioni di una città negli Anni Santi


Una “Strada” per l’Arte

Le opere di Bolognesi si possono definire semplicemente con un aggettivo: emblematiche.


L’artista internazionale Jaye Rhee ospite speciale del Festival del Tempo alla Genova BeDesign Week

Il Festival del Tempo, giunto alla sua terza edizione, presenta per la Genova BeDesign Week-Tempo di Design il lavoro dell’artista internazionale Jaye Rhee, con la sua video installazione Once Called Future.


Si è svolto presso la Galleria d’arte Moderna di Roma la presentazione del libro Arte e identità della specie umana (Manfredi Edizioni) di Gabriele Simongini.

Con questo saggio, inteso anche come testimonianza del disagio di un appassionato d’arte, si intende fornire un contributo ad una riflessione più ampia


Il 21 e il 28 maggio alla scoperta di Pier Paolo Pasolini nei luoghi della sua vita: visite guidate gratuite organizzate da DBG

A Roma, tra Casal Bruciato e Rebibbia, il ricordo della vita e dell’artista con gli eventi della manifestazione “Racconto di una vita da Corsaro. Pier Paolo Pasolini”.


GRIBOUILLAGE: a Villa Medici conferenza #5 con Philippe-Alain Michaud "Scarabocchio sulla pellicola"

Ultima conferenza legata alla mostra Gribouillage / Scarabocchio. Da Leonardo da Vinci a Cy Twombly in corso nei saloni di Villa Medici fino al 22 maggio 2022.


“Amelia e le arti”, di Paola Mangia, presentato all’Accademia Nazionale di San Luca

Il volume, oltre alle emergenze monumentali in parte già note, tratta il panorama della pittura e della scultura del Rinascimento


Ai Piedi della Vera Coscienza

Hari Simran ha presentato presso la biblioteca Bibliothtè il suo ultimo libro “Ai Piedi della Vera Coscienza”