Economia e finanza
Al via la partnership tra Revoluce, la startup di fornitura energetica, e Generali, noto colosso assicurativo.
Sergio Ferroni

Una collaborazione che punta a garantire una sicurezza sempre maggiore agli utenti Revoluce, ma anche una continua innovazione per il benessere domestico.

Già insignito della certificazione “ZeroTruffe” de Il Salvagente ed eletto tra i migliori fornitori di energia secondo il NPS (Net Promoter® Score, un indice di gradimento), grazie alla partnership con uno dei maggiori player globali del settore assicurativo, Revoluce offrirà ai suoi clienti nel pacchetto “prezzo tutto incluso e senza costi fissi” anche una copertura assicurativa Generali.

In caso di grave infortunio, quindi, l’azienda bloccherà i pagamenti dei consumi dell’utenza elettricaper un intero anno. Verrà, inoltre, offerta la copertura responsabilità civile, che protegge dai danni nella vita privata causati ad altri, e un costo agevolato per l’acquisto di AirSafe, l’innovativo sensore di qualità dell’aria per interni.

AirSafeavvisa l’utente in caso di superamento della soglia di allerta di monossido di carbonio e metano, grazie adotto sensori professionali in grado di valutare la concentrazione di polveri sottili, di composti organici volatili e di anidride carbonica.AirSafe è anche una perfetta smart light.

“Quando ho ricevuto la proposta da Generali di avviare una partnership con Revoluce ho pensato ad uno scherzo.Per noi questo è motivo di grande orgoglio, ad ulteriore conferma della qualità del duro lavoro di questi anni. – Commenta Giuseppe Dell'Acqua Brunone, CEO & Founder di Revoluce –Per un’azienda piccola come la nostra era impensabile poter condividere un pezzo di strada con un colosso da cui c’è solo da imparare eppure eccoci qui, a raccontare di un progetto che va ben oltre la semplice “assicurazione” e che ha un programma di crescita chiaro e definito.La protezione di Generali ci permette ora di offrire ai nostri utenti un servizio ancora più completo, mettendo al riparo la casa e l’utenza elettrica. Inoltre,grazie ad AirSafe, ora siamo in grado di garantire anche un ambiente più salubre, che ci rende più consapevoli dell’aria che respiriamo e ci avvisa in tempo reale di eventuali rischi come incendi e perdite di gas nocivi.”

News correlate
Il Premio Anima – giunto alla sua XIX edizione – si terrà il prossimo 5 Ottobre, alle ore 18, alla presenza dei principali rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali e del mondo imprenditoriale.

La cerimonia, intende valorizzare il contributo apportato da personalità del mondo della cultura e dell’arte del nostro Paese alla crescita di una coscienza dell’etica, della solidarietà e della responsabilità sociale nell’opinione pubblica


Manduria 9 ottobre, Benedetta Paravia di AEPI per il rilancio del Made in Italy

Si terrà a Manduria la Festa Nazionale di AEPI - Confederazione delle Associazioni Europee di Professionisti ed Imprese- con 3 giorni di programma, dall’8 al 10 Ottobre, tra conferenze e talk show allo scopo di “unire le eccellenze per avere l’eccellenz


Sabrina Florio su Oscar: la sostenibilità, asset della competitività.

Rossella Sobrero Intervista Sabrina Florio, Presidente di Anima.


Export: accordo Cia e Alibaba.com, cibo Made in Italy alla conquista dell’e-commerce globale.

Sulla piattaforma web del colosso cinese, spazio al business delle aziende tra incontri con i buyer e servizi dedicati.


Intesa Aepi con Anci: il Made in Italy passa dalla promozione del territorio

Si è conclusa, presso la Camera dei Deputati, la conferenza stampa per presentare il protocollo d'intesa tra la Confederazione AEPI - Associazioni Europee di Professionisti e Imprese ed ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani.


Arriva dallo spazio la tecnologia italiana per sanificare gli ambienti chiusi.

E' italiana la linea di prodotti testata dalla NASA e basata sul fenomeno naturale della Foto Ossidazione Idrata Catalitica, simile a un temporale.