Cinema e teatro
Qualcosa di veramente innovativo!
Silvia Cangelosi


Al Teatro dell’Orologio di Roma la compagnia BluTeatro porta in scena lo spettacolo “Verso Occidente l’Impero dirige il suo corso” di David Foster Wallace,autore cult della letteratura americana contemporanea, e omaggia l’autore con eventi speciali ed incontri di approfondimento dedicati alle sue opere.

Verso Occidente l'impero dirige il suo corso è il ritratto di un’epoca in bilico fra sfinimento e saturazione, fra input troppo banali da elaborare e input troppo intensi da sopportare. È una critica alle insidie della cultura dei media e della pubblicità e alle degenerazioni della letteratura postmoderna. È il dipinto a tinte brillanti delle inquietudini contemporanee: la paura della solitudine, il moltiplicarsi delle fobie, il rapporto con il proprio corpo in relazione ai modelli proposti, la portata politica del sistema televisivo, le deformazioni del consumismo.

E’la storia di sei personaggi – il capo di una grande agenzia pubblicitaria, un clown scontroso che profuma di cannabis, una poetessa postmoderna, un giovane arciere malato di timidezza, un aspirante attore claustrofobico, una bella hostess che forse non è quello che sembra - il cui comune scopo è raggiungere una cittadina dell’Illinois, per radunarsi con gli altri quarantaquattromila attori, attrici, burattinai, clown disoccupati che siano mai comparsi in uno spot di McDonald’s. Una riunione dove migliaia di persone si conosceranno e mangeranno all’insegna del consumismo,sotto gli obiettivi delle telecamere.

BluTeatro mette in scena, senza alcun adattamento, un romanzo visionario, sorprendente e complesso, testando il confine tra la parola scritta e quella agita. Ed è proprio la scrittura di Wallace il centro e il motore del lavoro teatrale, così come la ricerca delle possibilità recitative che questa lingua offre. Una lingua difficile, lontana dalla possibilità di una struttura drammatica, ma affascinante e necessaria per la capacità di penetrare nel fondo delle cose.

 “Verso Occidente l’Impero dirige il suo corso”, che ha il patrocinio dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” e dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America a Roma, debutterà al Teatro dell’Orologio. La compagnia BluTeatro organizzerà un reading con incontro di approfondimento ( sarà presente anche Martina Testa ) su Wallace e ogni domenica proporrà  una “maratona” con la rappresentazione dei 3 spettacoli (Funhouse chapter 1, 2, 3) tratti dal romanzo “Verso Occidente l’Impero dirige il suo corso”, precedentemente rappresentati dalla compagnia nel corso di un anno di studio sull’autore. Un omaggio a Wallace e un’occasione per conoscere più a fondo le sue opere.

Credits:

attori: Valeria Almerighi, Viviana Altieri, Luca Bargagna, Vincenzo D'Amato, Luca Mascolo, Massimo Odierna, Sara Putignano

regia: Luca Bargagna

elementi di scena: Edoardo Aruta

foto e video: Daniele Alef Grillo

progetto grafico e web: Francesco Morgante

organizzazione BluTeatro: Maria Piccolo

produzione: BluTeatro/Teatro dell’Orologio

 

Compagnia BluTeatro:

BluTeatro è una compagnia formata da giovani attori professionisti under 35, diplomati all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica “Silvio d'Amico”. Tra gli spettacoli principali; La Bottega del caffè di Carlo Goldoni, Le Nuvole di Aristofane, il progetto Funhouse tratto dal romanzo “Verso occidente l’impero dirige il suo corso” di David Foster Wallace. Inoltre la compagnia realizza progetti didattici per le scuole e gestisce una scuola di recitazione.

www.bluteatro.it - info@bluteatro.it

https://www.facebook.com/pages/Bluteatro/649743725039298?fref=ts

 


News correlate
Il Teatro Brancaccio ha presentato la prima edizione di “Futuro Festival” Festival Internazionale di Danza e Cultura Contemporanea

Si è conclusa il 30 luglio la prima edizione di Futuro Festival che con il Teatro Brancaccio ha sfidato con positività questo difficile periodo storico dopo il lungo letargo in cui il Covid-19 ha costretto il mondo dello spettacolo dal vivo.


Il Teatro Brancaccino presenta: MONOLOCALE OpenAir

Una carovana di storie fatte in case in casa da un’idea di Daniele Coscarella


Il Teatro Sala Umberto presenta Monica Nappo in “L’Esperimento”

C’è questa donna che parla, parla tanto. Non si capisce se parla da sola o se c’è qualcuno che la sta ascoltando. E fin qui, nulla di nuovo.


Il film “Resilienza” finalista al Ciak Film Festival

Nuovo set per la Lupa Film di Maria Guerriero con la pellicola “La mia storia con te”


Svelata a Cannes la nuova location del Festival Cinecibo: sarà Cinecittà

Svelata a Cannes, in occasione della 74a edizione del Festival del Cinema, presso l’Italian Pavillion all’Hotel Majestic sul boulevard della Croisette, la location dell’ottava edizione di Cinecibo Festival.


Debutta in prima nazionale al Teatro Brancaccio, all’interno della rassegna Futuro Festival, lo spettacolo di natura multidisciplinare “Crolli”

Nato da un’idea della coreografa Alessia Gatta della [Ritmi Sotterranei] contemporary dance company. Tratto dall’omonimo libro di Marco Belpoliti.


Nella splendida Galleria Sciarra continuano gli spettacoli di sabato 17 e domenica 18

"Sonorità argentine tra tango e folklore" e Pino Strabioli che dialoga con Mariangela D'Abbraccio su "Le donne e il Teatro".


Lorella Cuccarini, l’artista italiana nel video di lancio del Festival Internazionale del Musical Milano

Una celebrazione globale che mette in mostra la creatività di talentuosi artisti e produzioni del Teatro Musicale contemporaneo da tutto il mondo, in Italia, a Milano, e nelle principali città della Regione Lombardia.


    REGIONE LAZIO e ASSOCIAZIONE CULTURALE GLICINE presentano:   “AFFACCIATI ALLA FINESTRA”

Seconda edizione del Festival dal 5 al 26 luglio 2021 ore 21,00


All’interno della rassegna “Teatro 7 A Villa Massimo” va in scena Massimo Wertmuller con lo spettacolo “A cuore aperto”, scritto e diretto da Gianni Clementi.

Carl Gustav Jung diceva: “I drammi più commoventi e più strani non si svolgono nei teatri, ma nel cuore degli uomini”.