Musica
PRESENTATO IN ANTEPRIMA AL CONCERTONE DEL 1 MAGGIO A PIAZZA SAN GIOVANNI
Elena Parmegiani

“La Santa” è il nuovo singolo dell’Orchestraccia

Esce oggi, venerdì 12 maggio, in radio il nuovo singolo dell'Orchestraccia, LA SANTA, disponibile anche in digitale a partire da venerdì 26 maggio una canzone sul senso d'inadeguatezza che balla incessantemente dentro tanto di noi.

Quando tutto procede in una conforme processione alcune anime ribelli danzano al ritmo dei loro pensieri e dei loro desideri.

Il nuovo brano è stato presentato in anteprima al Concertone del 1 Maggio scorso a Piazza San Giovanni a Roma, in una performance straordinaria a che ha visto la band eseguire per la prima volta anche una versione rivisitata dell’Inno d’Italia.  L'Orchestraccia procede il proprio percorso personale e attualissimo fuori da ogni genere andando a trovare sull'uscio di casa ritmi e linguaggi italiani diversi tra loro e unendoli in una danza irrefrenabile di Gioia e Ribellione. La regia del videoclip "La Santa" è di Roby Borillo Boribello noto in ambiente musicale come cantante e produttore del gruppo internazionale "Los Locos" e direttore di videoclip di vari artisti.

Dopo il successo dello spettacolo “La Nottataccia”, sbarca al Teatro D’Annunzio di Latina il 18 maggio il nuovo show: “La Figuraccia” che propone il ricco repertorio di autori romani vissuti tra Ottocento e Novecento, canzoni e poesie che ormai fanno parte del patrimonio culturale italiano, riproposte con nuovi arrangiamenti e che raccontano una Italia in cui oppressi e deboli sono schiacciati da prevaricatori e arroganti. Una realtà affatto cambiata con il passare dei secoli come dimostra l’excursus che l’Orchestraccia nel tempo e tra le regioni: passando da brani della tradizione romana a poesie di Trilussa per poi approdare a opere di Belli e Sciascia, tra Dario Fo e Petrolini, tra la Pizzica salentina e lo stornello da osteria. Alla musica del passato si aggiungono poi i brani inediti della band che raccontano di giovani che hanno difficoltà a integrarsi nella società moderna, e dolci ballate romantiche.
L’Orchestraccia è un gruppo di musica folk-rock ispirato alla tradizione e cultura romana.
Fondata nel 2011 da attori e musicisti con la comune idea di unire le proprie esperienze reciproche alla ricerca di una forma innovativa di spettacolo, una forma che comprendesse musica e teatro ispirato alla grande eredità del folklore romanesco ma con uno sguardo attuale e contemporaneo.
Lo spunto di partenza di questo progetto è stato quello di riproporre il repertorio degli autori romani tra Ottocento e Novecento e tutte quelle canzoni e poesie che sono patrimonio della cultura italiana. A questa idea si è aggiunta una produzione di canzoni e testi originali che, affiancati ai primi, ne testimoniano l'attualità e freschezza.
L’Orchestraccia rivisitando gli arrangiamenti e lo stile ha dato nuova luce a canzoni come “Alla renella”, “Te possino da’ tante coltellate”, “Ritornelli antichi” che sembrano scritte oggi; così come le poesie di Trilussa (“L'elezzione del Presidente” o “Le cose come stanno”) musicate in chiave rock-folk delineano ancora oggi il ritratto di un paese che nei confronti degli oppressi e delle fasce più deboli si è sempre comportato in maniera prevaricatrice ed arrogante. Ma la “Città eterna” è solo il punto di partenza di una propensione itinerante della banda: partendo da Roma, l’Orchestraccia abbraccia l’Italia intera e tutte le sue tradizioni stabilendo legami tra Belli e Sciascia, tra Dario Fo e Petrolini, tra la Pizzica salentina e lo stornello da osteria, tra i drammi delle società patriarcali del sud e i medesimi esempi nelle canzoni romane e così via percorrendo in lungo e in largo tutto lo stivale, poiche é è vero che “tutte le strade portano a Roma” è vero anche il suo contrario e cioè che da Roma si può partire per allargare i propri orizzonti e creare una unità di intenti culturali del folklore italiano.  Nel suono della banda coesistono vari elementi musicali e sonori: dal Rock ai ritmi latini, dallo Ska al Punk-rock e alla Patchanka, dal folk rock americano a delicati momenti classici e pop.

L'Orchestraccia fa cantare, ballare, ridere, riflettere e commuovere.

L’Orchestraccia è composta da: Marco Conidi (cantautore/attore), Giorgio Caputo (attore), Luca Angeletti (attore), Guglielmo Poggi (attore), Salvatore Romano (chitarra), Angelo Capozzi (chitarra/ukulele), Gianfranco Mauto (pianoforte/fisarmonica), Alessandro Vece (violino), Mario Caporilli (tromba), Claudio Mosconi (basso) e Fabrizio Fratepietro (batteria).

 

News correlate
Julieta Sartori, un mix di talento, personalità e amore per la musica,in tutte le sue declinazioni.

Il volto della sua terra e i sogni di un'artista appassionata.


Nuovo album per Flora Vona

E’ in uscita il nuovo Album di Flora Vona “Baciami L’Anima” ed un videoclip “Mari e incendi” sul canale YouTube dell’artista, nel videoclip anche il ballerino Samuel Peron.


Zagarolo - In arrivo un corso di management musicale con formazione e tirocinio

Il corso propone un piano formativo elaborato attraverso il confronto con associazioni di categoria e rappresentanti dei diversi settori della "Music Business".


A giugno la terza edizione del “Musica Regina in Villa” International Music Festival a Villa della Regina

Per il terzo anno consecutivo l’Associazione Amici di Villa della Regina ospita il Musica Regina in Villa International Music Festival con la direzione artistica del pianista-concertista Francesco Mazzonetto.


Centenario Aeronautica Militare: con “Legacy Of The Sky” tributo a 5000 piedi del violinista Andrea Casta

La presentazione ufficiale il 19 dicembre al concerto celebrativo all’Auditorium Parco della Musica di Roma


Roma Omnium: l’opera dell’artista audiovisivo Philip Abussi per il progetto RomAImago della Casa delle Tecnologie Emergenti di Roma Capitale

L'evento alla Casa delle Tecnologie Emergenti di Roma


Serata omaggio alle colonne sonore dei grandi film del Novecento

Concerto della soprano Delia Surratt - Museo dei Piceni


“Note sconfinanti, l’eco di giovani talenti attraverso la via che fu quella della seta”

Questo il titolo della serata di musica che riecheggerà presso la prestigiosa Sala Accademica del Conservatorio di Musica S. Cecilia a Roma.


#Solidalinsieme Concerto di Natale 2023, Paolo Peroso: solidarietà con i gesti giornalieri linfa vitale per la comunità

L’evento nasce da un’idea del direttore artistico Paolo Peroso, che da oltre 10 anni collabora con le Bande musicali Militari Italiane.


Gocce di Romanticismo: il nuovo album della pianista Guendalina Consoli

Esce per TRP MUSIC l’album Gocce di Romanticismo di Guendalina Consoli, un progetto discografico che la pianista siciliana ha focalizzato seguendo una scelta emozionale di miniature musicali del periodo romantico.