Enogastronomia
Al via presso Micro Arti Visive di Roma, la prima edizione di The Wine District, evento che celebra il vino e la sua forte connessione con le arti.
Sergio Ferroni

Articolo di Mariella Belloni

Attraverso un percorso di degustazione e incontro con cantine e vignaioli laziali, i partecipanti avranno l’opportunita` di scoprire la produzione vinicola d’eccellenza del territorio regionale, apprendere le diverse tecniche di lavorazione e approfondire la conoscenza dei luoghi in cui nascono i vini delle aziende, selezionate per l’occasione tra quelle che seguono un approccio sostenibile.  Le cantine selezionate per questa prima edizione sono: Azienda Agricola I Chicchi di Ardea (RM), Merumalia di Frascati (RM), Poggio Bbaranello – Vignaioli Controvento di Silvia Pragliola e Lisa Gentili di Montefiascone (VT), Palazzo Tronconi di Arce (FR), Azienda Biosostenibile Trebotti di Castiglione in Teverina (VT), Piana dei Castelli e Deanike di Velletri (RM).  Non sara` solo un percorso fatto di assaggi, ma un vero e proprio viaggio nel mondo del vino che condurra` il pubblico alla consapevolezza di quanto il sangue di Bacco sia non solo una bevanda, ma una parte integrante della nostra tradizione.  Figlio della terra e anch’esso forma d’arte, il vino nella sua storia millenaria ha intrecciato uno scambio di amorosi sensi con le arti nobili, pervadendole, ispirandole e venendone a sua volta celebrato.  Dalla poesia al cinema, passando per la pittura, il teatro e la musica, quasi tutte le discipline hanno spesso raccontato a modo loro il vino, fissandone l’importanza nella vita dell’uomo: dalla sua centralita` sulla tavola all’immancabile presenza nei momenti di convivialita`.  L’evento, coinvolgente e inusuale, sara` per questo pieno di sorprese e di attivita`. Gli ospiti potranno testare attraverso un gioco interattivo le proprie abilita` gustative, olfattive e le conoscenze culturali sul legame tra il vino e le arti e potranno confrontarsi con esperti del settore, pronti a chiarire dubbi e svelare curiosita` poco conosciute.  Una serie di performances artistiche a tema faranno immergere i partecipanti nell’affascinante mondo del vino: proiezioni cinematografiche e brani della tradizione popolare, rivisitati in chiave moderna da un duo musicale formato da Gian Paolo Galli e dalla cantante Veronica Stamerra, che accompagneranno l’esibizione di attori teatrali come Giuseppe Amelio. Il tutto impreziosito da una collettiva curata per l’occasione dall’artista e gallerista Paola Valori.

News correlate
TORNA IL BUCO – RISTORANTE TOSCANO DAL 1901

Un angolo di Toscana nel cuore della capitale da 121 anni


Da  Fico non solo il bar ma anche il ristorante guidato dallo Chef Massimo Baroni!

In Via della Pace, a due passi da Piazza Navona, il ristorante dello storico Bar del Fico conquista con una cucina concreta e moderna in un’accogliente serra retrò.


Grande successo a Roma per il progetto “Le Radici del Gusto”

Roma, Food: presentato il progetto "Le Radici del Gusto", arte ed enogastronomia del Lazio. Madrina della serata Denny Mendez


Cipolla Bianca di Margherita Igp e Pecorino Romano Dop s’incontrano a Roma

Ad accogliere i due Consorzi di tutela è stato l’attore Lino Banfi


La sostenibilità delle aziende del settore agroalimentare: il primo Global Summit

Convegno a Villa Necchi a Milano organizzato da Gambero Rosso: esperienze e strategie di sostenibilità con 25 relatori a confronto


Grana Padano Dop: Cia, marchio esemplare sui mercati e per sostenibilità

L’intervento del nuovo presidente nazionale Fini all’Assemblea del Consorzio Tutela. Prima uscita pubblica dalla proclamazione


Olio Santo, il gusto "Hot" dello Street Food pugliese

Ricca di sapori e di profumi , la cucina pugliese è rinomata per la sua speciale genuinità


BEST WINE STARS 2022

Molta affluenza per la terza edizione il 14 e 15 al Palazzo del Ghiaccio a Milano


My Selection2022: dopo 78 milioni di panini venduti McDonald’s conferma il successo della collaborazione con Consorzi di tutela, OrigIn Italia, Qualivita e JoeBastianich

McDonald’s rafforza gli investimenti sulle filiere DOP e IGP e sul comparto agroalimentare italiano: +20% rispetto al 2020


La chef ucraina Olia Hercules e la chef russa Alissa Timoskina ospiti d'onore della Cena di gala del Festival Food&Book

La cena di gala dell’ottava edizione sarà in onore delle chef Olia Hercules (Ucraina) e Alissa Timoskina (Russia). A cucinare saranno le chef italiane Silvia Baracchi e Federica Continanza