Cinema e teatro
Al centro delle periferie week-end Letteral-Teatrale per i bambini
Sergio Ferroni

Associazione Ariadne – una delle realtà teatrali maggiormente impegnate in attività formative, divulgative e di ricerca sta svolgendo “Teatro Letterario”, l’interessante progetto che comprende, in varie località, una corposa serie di laboratori, workshop, masterclass teatral-letterari e poi spettacoli, letture drammatizzate ed anche performance multimediali, che si avvalgono del contributo della Regione Lazio.

Una sezione di Teatro Letterario è dedicata ai più piccoli (5+) per i quali sono in programma week-end teatral-letterari sulla letteratura per l’infanzia. L’appuntamento è sabato 23 e domenica 24 ottobre a Roma, presso i giardini di via Gasperina, 254, con la rappresentazione letteral-teatrale e multimediale “GrimmRock/I Musicisti di Brema” tratta dalla famosa favola dei fratelli Grimm “I musicanti di Brema”. La regia è di Valeria Freiberg.

Il teatro al centro delle periferie. “Il grande architetto Renzo Piano disse una volta che ‘La periferia è la città del futuro’ non possiamo che condividere questo punto di vista – osserva Valeria Freiberg -. Quest’anno particolare, fatto di chiusure, riaperture e incertezze di varia natura, abbiamo capito che è davvero importante il lavoro di divulgazione e di promozione della cultura e dello spettacolo dal vivo sul nostro territorio. In particolare, ci sembrava indispensabile coinvolgere soprattutto bambini e ragazzi dei piccoli centri”.  La rassegna ‘Teatro Letterario’ ideata dalla regista Valeria Freiberg e dall’Associazione Ariadne e realizzata con il contributo della Regione Lazio non è solo un insieme di spettacoli teatrali, ma un gesto culturale capace di coinvolgere le comunità che, talvolta per motivi, se vogliamo geografici o sociali, si sono trovate distaccate. La periferia si trasforma così in un luogo eccentrico, non soltanto in quanto fuori dal centro, ma soprattutto come luogo non condizionato, aperto, sperimentale che infonde presso i cittadini una visione più completa dei processi culturali in corso in questi ultimi anni.

“GrimmRock/I Musicisti di Brema” è una pièce multimediale, ideata come un’articolata azione scenica, che coniuga teatro di prosa, poesia, musica, balletti, immagini digitali e gioco. La regia è diretta da Valeria Freiberg, in scena un giovane attore Andrea Stefani. Si vuole coinvolgere i bambini in un gioco teatrale dandogli la possibilità di esprimere loro stessi. Una favola contemporanea adatta a tutta la famiglia.

Protagonisti il giovane Trovatore e i suoi amici; un asino, un cane, un gatto e un gallo che giungono a Brema per allestire uno spettacolo musicale. Nella fiaba originale gli animali venivano trattati male dai loro padroni, in questa nuova edizione trovano un loro riscatto. Sottolineano dalla Compagnia: “Nella nostra favola i quattro animali sono finalmente liberi, vivono senza padroni e si riuniscono in una banda musicale. Inoltre hanno dei nuovi e coraggiosi amici: una Principessa che si innamorerà perdutamente del giovane Trovatore, un investigatore privato che vorrà ostacolare il loro amore e un Re buffo, ma tenero e alla moda”. Sono presenti sulla scena virtuale anche dei briganti. Lungo la via gli artisti affronteranno così molte avventure e le strade di Brema saranno un palcoscenico perfetto dove esibirsi per far divertire i bambini.  Spiega la regista Valeria Freiberg: “Lo spettacolo è un’esperienza che racchiude in sé la possibilità di una percezione nuova, qualitativamente trasfigurata della materia-teatro e la costruzione di un mondo indipendente di suoni. Romantico e audace nella sua libera rivisitazione della trama della fiaba dei fratelli Grimm, la pièce è un vero e proprio cross-over, un connubio creativo fra teatro, suoni e immagini. Si tratta di un’esperienza elettronica, dato che trae la propria identità proprio dallo scambio continuo di linguaggi, forme e metodi in una dimensione sperimentale”.

Lo spettacolo ha diverse morali, insegna ai bambini l’importanza del lavoro di squadra, a non arrendersi di fronte alle difficoltà e rendere le proprie diversità un punto di forza. “GrimmRock/I Musicisti di Brema” – conclude la regista – con linguaggio moderno, indica ai piccoli spettatori la strada verso il coraggio, l’altruismo e la fedeltà, ma è anche un monito al rispetto degli animali”.

 

News correlate
Cubo Cine Award 2021, sesta edizione

I Freaks di Gabriele Mainetti e il premio alla carriera per Enrico Vanzina


I Comencini, di padre in figlia: il 2 dicembre a Gaeta l'ultimo appuntamento de - I Cinema: "Sale" Della Vita

Si può ricostruire un viaggio fra pubblico e privato nella recente storia italiana attraverso il cinema della “dinastia” Comencini.


Il Teatro Sala Umberto di Roma presenta "Ezra Pound in Gabbia"  Liberamente tratto dagli scritti e dalle dichiarazioni di Ezra Pound

Il Teatro Stabile del Veneto in coproduzione con Oti-Officine del Teatro Italiano presenta Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini in Ezra Pound in Gabbia, o il caso Ezra Pound


Al via la sesta edizione della rassegna Project Scuola ideata da Valeria Freiberg e l’Associazione Ariadne – Teatro A.

Si parte con la rappresentazione “Alice. Raccontato a 4 mani”, a Roma presso il Teatro Cometa Off. La celebre fiaba “Alice nel Paese delle Meraviglie” di Lewis Carroll è proposta nella trasposizione dall’inglese al russo di VL. Nabokov e B. Zachader.


#POURPARLER è un viaggio alla scoperta delle parole, che possono essere finestre oppure muri, possono aprire dei mondi o tenerci prigionieri.

Uno spettacolo teatrale dedicato al potere delle parole. Mi hanno sempre affascinata le parole, in modo quasi erotico. A volte per il loro significato, altre volte per la loro storia ed ogni tanto, lo ammetto, solo per il suono.


 La Casa del Cinema di Roma presenta la kermesse di tre giorni dedicata al cinema turco

Il cinema turco per la seconda volta sarà ospitato alla Casa del Cinema di Villa Borghese a Roma.


Napoli nel cuore 2021:  grandi artisti dal cuore partenopeo per la nona edizione dell'iniziativa solidale

Una nuova edizione on line per proporre a tutti un nuovo affascinante viaggio nella cultura napoletana di ieri e di oggi.


Antonello Avallone presenta “Novecento” al Teatro Sala Umberto di Roma.

In occasione del suo 70° compleanno, Antonello Avallone mette a frutto tutte le sue doti interpretative e si cimenta con il bellissimo monologo di Baricco da cui è stato tratto il famoso film “La leggenda del pianista sull’Oceano”.


PROMISES

Il film lascia intravedere l’intera esistenza di un uomo, l’essenza dello scorrere del tempo e ciò che, dopotutto, conta veramente.


L’Associazione Ariadne propone lo spettacolo per bambini “Alice.

Raccontato a 4 mani” giovedì 11 e venerdì 19 novembre presso il Teatro Cometa Off.