Arte e cultura
le parole dell'eclettico FRANCESCO IMPELLIZZERI in quattro semplici domande
Manuela Vannozzi

Francesco Impellizzeri è un artista con una forte attitudine al mondo dell'eclettismo, il suo lavoro si alterna tra pittura, fotografia e attività perfomativa in grado di sviluppare forti emozioni per lo spettatore, sia dal punto di vista figurativo che ironico/creativo.

In una breve intervista, Impellizzeri spiega al pubblico dei lettori quello che rappresenta l'arte attraverso la sua personalissima visione delle cose:

 

  • Come definisci la tua arte?

Il mio lavoro artistico è fatto di musica che si trasforma in pittura, di colori che si trasformano in azione performativa, di teatralità che racconta il nostro quotidiano con gioco e ironia, di canzoni e testi dipinti che criticano il sistema artistico e sociale.

 

  • Che tipo di tecnica usi?

Preferisco raccontare il mio pensiero attraverso varie tecniche, perché le sfumature relative ad un concetto a volte si materializzano con un tenue acquerello, altre con una performance vocale e dei personaggi creati ad hoc che poi diventano foto e video, oppure con una installazione in cui la pittura utilizza la luce per proiettare e denunciare in maniera più tangibile.

 

  • La società in cui viviamo influisce sul tuo fattore creativo?

Ho vissuto la mia vita sempre con un piede per terra e l’altro sospeso.

Quello che tocca il terreno mi ha fatto dialogare con le problematiche sociali che, con un calcio hanno raggiunto il piede sospeso che le ha elaborate attraverso le nuvolette della creatività.

Dopo il 1990 il mio lavoro ha sempre trattato il tema della sessualità, della religione, della politica, ma anche dei mass media e del sistema arte contemporanea.

Le contraddizioni di questa società le ho sempre messe in evidenza, con garbo, gioco e graffianti pennellate. 

 

  • Quali prospettive evolutive prevedi nella tua ricerca stilistica?

Le prospettive hanno delle varianti sempre inaspettate.

Le vecchie regole prospettiche sono ormai desuete, deviate da casualità o incidenti di percorso.

Non rimango però inoperoso di fronte a questi cambiamenti e cerco di raddrizzare il tiro.

Continuerò il mio racconto col solito fare prismatico, traducendo le sensazioni nel modo che reputerò più consono.

 

www.francescoimpellizzeril.info



Artista a 360° gradi, Impellizzeri ha lavorato in tutta Europa con innumerevoli mostre personali e collettive: 

 

Principali Personali e Performances

 

2017 WalKing Man – Performance alla Temple University gallery, Roma

2016 M’è nnata un’idea, Transfusioni 1 – Performance alla Fondazione Menna, Roma

2015 InCanto Italianocon Mikele Abramo Cicolo del Consolato Italiano, Gedda (Arabia Saudita)

2014 “Arte Clandestina” con Mikele Abramo Museo delle Trame del Mediterraneo, Gibellina (TP)

2013 “Arte Clandestina” con Mikele Abramo- Studio Impellizzeri, Roma

“Vocalizzo in Scala C”- Studio dell’artista, Roma

“Me voglio fa na casa…” TUfffO – Torre di Mola, Formia

2012 “Per l’Appunto”- Banca Popolare di Bergamo, Roma

“Non c’è Myra senza Vidal” – Whitecubealpigneto, Roma

2011 “Qui la luce è differente”-PerformanceIstituto Italiano di Cultura, Strasburgo

2010 “Signore e signori buona sera” - Performance Artandgallery, Milano

IMPELLIZZERI XX - MLAC Museo Laboratorio Arte Contemp. Università Sapienza, Roma

2007 Motocicleta” – PerformanceDA2 Museo Arte Contemp., Salamanca (Spagna)

Riassunto: Pensierini, parole e….. – Bonelli Arte Contemporanea, Mantova

2006 ArtSaint Loop – Performance ARCO stand gall. Espacio Minimo, Madrid (Spagna)

2005 Pensierini – Spazio Symphonia, Milano

Desfilè : Mannequin per nient – EVERY/BODY, Performance Villa Manin, Passariano (UD)

2004 On paper – (con C. Accardi) A.A.M. Archiettura, Roma

Pensierini y palabras – Gall. Espacio Minimo, Madrid - Spagna

2003 Flambè Dreams – Performance Buia Gallery, New York - USA

2002 …o0O!!! –Shock & Show, Performance C/Zone, Trieste

2001 Videoclippami – Espacio Minimo, Madrid

Gnam,Gnam – Performance MACRO, Roma

Motocicletta – Performance Forum Fabricum, Lodz e Contemporary Art Center, Poznan (Polonia)

2000 Meteorismi – Il Ponte Contemporanea Project, Roma

Rinkoboy – gall. Estro, Padova

1999 Desfilè : Mannequin per nient –Corporea, Performance Castello di Rivara, Torino

1998 BodyGuard Peep Show – Performance Gall.Il Ponte Contemporanea

1996 Uno & Trinox – Galleria Oddi Baglioni, Roma

L’Angelo Candito – Artisti alla Finestra, Ostuni (BA) a cura della gall. Zelig

Larvamento amoroso di Rokkodrillo – Omaggio A P.Pascali, Polignano a mare (BA)

1995 Giochi di Corte o di Cortile –Trevi Flash Art Museum – Teatro Clitunno, Trevi (PG)

Rinfacci – Delitto Perfetto, Monti ass. cult., Roma

1994 Unpopop – Besos, Canciones, Santo y Estrellas , Ateneu de Cadaques, Spagna

1993 Canzoni in Vetrina per la Biennale – Fiorella Gallery, Venezia

1992 Josèphine Baker presenta: Colori Sonori – Gall. La Nuova Pesa, Roma

1990 Strilli – Temple Gallery, Roma

 

Principali Mostre Collettive

2018 Dimensione Fragile – Biblioteca vallicelliana, Roma

Curriculum ultm mostrePensiero Stupendo – Howtan Space, Roma

2017Transfusioni 1 – Fondazione Menna, Roma

Lights and Trasparencies – Galerie Etienne de Causans, Parigi

2016 Stills of Peace, Clarté- Palazzo Ducale, Atri (TE)

Arte in moviment,o Homage to Duchamp – Ex Convento del Ritiro, Siracusa

2015 CLOSE UP – Palazzo Collicola Arti Visive, Spoleto

Le Volets de Noel– Ville de Biot, Francia

2014 In Simbiosi- Accademia di Romania, Roma

2013 TUfffO – Torre di Mola, Formia

Il Corpo Solitario, Palazzo della Penna, Perugia

2012 Intrecci –Granaio del Baglio Di Stefano, Fondazione Orestiadi, Gibellina, (TP)

Siamo tutti Greci – Museo Benachi, Atene, Grecia

2011 L’intreccio dei viaggi - Premio Termoli,Galleria Civica Arte Contemporanea, Termoli

2010 GASP - Galleria di Atre Contemporanea Sistema Paese alla Farnesina, Roma

Polvere negli occhi, nel cuore sogni – Collezione Permanente Liceo Bafile, L’Aquila

2009 L’Arabesco– Galleria Santo Ficara, Firenze

2008 Experimenta – Collezione Farnesina, Ministero Affari Esteri, Roma

2007 La luce e l’ombra – Palazzo Pino Pascali, Polignano a Mare (BA)

2006 Progetto Vema - Padiglione Italiano, Biennale Architettura, Venezia

2005 Cow parade – Piazza della Repubbblica, Firenze

2004 Don’t call it performance – Museo El Barrio, New York City / DA 2, Salamanca (Spagna) / CAAC.

Siviglia (Spagna) Melting Music – Gall. Guidi e Schoen, Genova

2003 Don’t call it performance – Museo Reina Sofia, Madrid / Centro Pàrraga, Murcia (Spagna)

Melting Pop – Palazzo delle Papesse, Siena

2002 Via Pal – Il Confine dei pensieri, Gall. Civica d’Arte Contemporanea, Trento

Il Sogno, il Colore, il Segno – Centro Culturale Italiano, Istambul (Turchia)

Una Babele Postmoderna – Palazzo Pigorini. Parma

2001 Neue Heimat – Gall. Falzone, Mannheim (Germania)

Trends – La Salara, Bologna

Le Muse Inquietanti – Palazzo Pascali, Polignano a Mare (Ba)

2000 Dalla Mini Al Mini – Cartiere Vannucci, Milano

1999 Corporea – Castello di Rivara, Torino a cura di Olga Gambari

Autoritratti Italiani – Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia

1998 Contaminazioni 2 – Museo Lab. Università”La Sapienza”,Roma

1997 Ritratti, Ritrattati, Ritrattanti – Gall. Giulia, Roma

Città Aperta – Ex Manifattura Tabacchi, Città Sant’Angelo (PE)

1996 Artisti alla finestra – Ostuni (BA) a cura della Gall. Zelig

Natura, naturans – Museo del Mare, Trieste, a cura di M.Campitelli

1995 Gelo e Disgelo – Palazzo Farnese – Ortona (CH)

Furor Populi Forum Popouli – Gall. Monti, Roma

Artists’ Choise – American Academy in Rome, Roma, a cura di M.Boyden

1994 Besos, Canciones, Santos y Estrellas – Ateneu de Cadaques, Cadaques – Spagna

40x40+40 – Gall. Menzio, Torino

Equinozio d’Autunno – Castello di Rivara, Rivara (TO)

1993 Arte Giovane Oggi - Palazzo della Civiltà Italiana, Roma

1991 Proposizioni Romane – Istituto Italiano di Cultura, Algeri – Algeria

1990 Verba Manent Sripta Volant – Gall. Filippo Fossati, Torino

1989 II° Biennale Giovane Arte Contemporanea – Castello di Sartirana Lomellina (PV)

1988 Pittori & Pittori – Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia

 

News correlate
Davide Dormino presenta: Quello che non ho mai detto

Il giorno 16 settembre 2021 Curva Pura presenta il progetto Quello che non ho mai detto di Davide Dormino, a cura di Pietro Gaglianò, un’opera pensata espressamente per lo spazio di Curva Pura.


 L’Aleph Rome Hotel e l’arte contemporanea: “Con-domini” di Massimo Antonelli

L'Aleph Rome Hotel, Curio Collection by Hilton, sempre attento alle tematiche del bello, dell’arte e della creatività prosegue il suo programma di mostre personali di arte contemporanea curato da Gabriella Perna.


L'artista Daniele Basso presenta Cristo Ritorto

Opera per la Quinta Incoronazione Centenaria della Madonna d’Oropa


L’arte contemporanea italiana ad Expo 2020

Appuntamento speciale è quello dell’Expo 2020 Abu Dhabi-Dubai, al via il primo di Ottobre 2021 che si protrarrà sino al 31 del mese di marzo dell’anno prossimo.


FABIO MARIANI intervista d'artista

Mariani trova se stesso attraverso lo studio della natura


Dante 700, dalla selva oscura alle luci di Berlino

La Società Dante Alighieri all’iniziativa dell’Ambasciata italiana a Berlino per il 700° anniversario della morte del Sommo Poeta


AlbumArte presenta ad Art House a Scutari (Albania)  il progetto editoriale ALL BOOM ARTE

Sabato 11 settembre 2021, alle ore 17.30, nell’ambito delle attività del festival Ekrani i Artit 2021, AlbumArte presenta ad Art House a Scutari (Albania) il progetto editoriale ALL BOOM ARTE.


L’Arte ai Porti Imperiali di Claudio e Traiano - Parco archeologico di Ostia antica

75 artisti per Arteporto - Fuori confine | Inaugurazione 18 settembre 2021 | Porti Imperiali di Claudio e Traiano - Parco archeologico di Ostia antica - Fiumicino (RM)


ENVIRONMENTS - Fondazione Salvatore Meo | Andrea Polichetti

Venerdì 24 Settembre SPAZIOMENSA inaugura la stagione espositiva 2021/2022 con Environments, una doppia personale di Salvatore Meo e Andrea Polichetti.


L’Arte dei “I Di Stefano” allo Studio Cico

Lunedì 6 Settembre alle ore 19, si aprirà presso lo StudioCico di via Gallesa 8 Roma, una mostra dedicata a "I Di Stefano".