Musica
Inaugura il 30 luglio la terza edizione della rassegna “La Voce della Terra”, iniziativa ideata e organizzata nei borghi della Valnerina dall’Associazione Visioninmusica, con la direzione artistica di Silvia Alunni.
Sergio Ferroni

Sul palco allestito in piazza Carlo Urbani a Scheggino salirà Salvador Sobral, straordinario talento del jazz di origini portoghesi che, dopo la trionfale vittoria all’Eurovision Festival 2017, è diventato uno dei musicisti più richiesti dal pubblico internazionale. Sobral presenterà al pubblico il suo ultimo progetto, "Bpm", in esclusiva e anteprima in Italia, insieme al suo quintetto formato, oltre a Sobral alla voce, da Max Agnas al pianoforte, André Santos alla chitarra, André Rosinha al contrabbasso e Bruno Pedroso alla batteria.

Per chi lo desidera, sempre il 30 luglio alle ore 17:30 è in programma una visita guidata a Vallo di Nera, incantevole borgo ancora circondato dalle mura medievali, che con le sue torri e le sue chiese ricche di tesori che ci riporta indietro a remote atmosfere, e a Scheggino, altro suggestivo centro di origine medievale, reso caratteristico dalla sua peschiera.

Gli appuntamenti musicali della rassegna sono anche preceduti, ogni pomeriggio alle ore 16:00 dalla visita al Museo della Canapa di Sant'Anatolia di Narco 

SALVADOR SOBRAL

Straordinario talento, nato a Lisbona ma formatosi negli Stati Uniti e a Barcellona, dove ha studiato jazz nella prestigiosa scuola Taller de Músics, Salvador Sobral si è stabilito nuovamente in Portogallo dalla fine del 2014 per dar vita a numerosi progetti musicali. Ha cominciato come cantautore e ha intrapreso un percorso artistico ispirandosi a figure come quella di Chet Baker, subendo il fascino della bossa nova e dei dolci suoni dell’America Latina. In Portogallo, Salvador Sobral ha iniziato a collaborare con i protagonisti della scena jazz nazionale e da questi incontri è nato l’album Excuse me (2016) a cui hanno fatto seguito

Paris, Lisboa (2019) e Alma nostra (2020). Il momento di svolta della sua carriera è tuttavia giunto quando Luísa Sobral - sua sorella - gli ha suggerito di partecipare al Festival da canção portoghese, interpretando il brano Amar pelos dois, con cui vincerà addirittura l’edizione 2017 dell’Eurovision Song Contest. Dopo un serio problema di salute, che lo ha tenuto lontano dai concerti per molti mesi, Sobral è tornato sul palco alla finale dell’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona, accanto al suo idolo, Caetano Veloso.

Attualmente è impegnato in una tournée europea.

L'ingresso al concerto è gratuito previa prenotazione al numero +39 333 2020747.

salvadorsobral.org

News correlate
Musica raffinata e testi ispirati. Esce l'ultimo disco di LEDA

"Le pagine dei ricordi" il nuovo disco di inediti di LEDA è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali. Per volere della cantautrice i proventi andranno totalmente in beneficenza.


A TIVOLI “ROCCAFEST” Rassegna multidisciplinare per i giovani

All’Anfiteatro romano del Castello di Rocca Pia teatro, letteratura e musica


Spoleto Jazz Season 2021

Seconda edizione per Spoleto Jazz Season che, dopo un anno di interruzioni dovute all'emergenza Covid, riprende il suo calendario con tre appuntamenti di grande respiro internazionale.


Fiumicino Jazz Festival: birrificio agricolo Podere 676, Michael Rosen Harmonic Quartet, Attilio Berni Sax&Sex

Secondo long week-end di jazz, natura e degustazioni per il Fiumicino Jazz Festival, la manifestazione ideata e promossa dal Museo del Saxofono in collaborazione con la Pro Loco di Fiumicino e il birrificio agricolo Podere 676.


Ma che ne sai se non hai fatto il pianobar

Sotto i tavoli ci ho visto far l’amore al pianobar di Susy.


Grande successo per il concerto di LEDA ad Ovindoli (AQ)

Finalmente il ritorno su un palco con il suo nuovo concerto. LEDA si esibisce in concerti di beneficenza devolvendo tutto il ricavato. In questo caso a favore della Croce Rossa di Ovindoli.


Dentro il bosco del WOOD il nuovo concerto del progetto VIVALDI DIRIGE VIVALDI

Lo spazio green da cui ripartire Cocktail, food e musica eco-sostenibili in armonia e all’insegna dello spirito sereno e positivo


Fiumicino Jazz Festival: concerti, gite musicali sul battello, eventi sax&beer

Il jazz ha fatto grandi passi durante il suo cammino evolutivo: dalle strade di New Orleans alla ventosa Chicago, dalla calda Los Angeles fino alla frenetica e cosmopolita New York. Poi ha attraversato gli oceani e ha invaso il mondo.


Omaggio in jazz alla storia del cinema italiano anni 50, 60, 70 e 80

Un’epoca memorabile della colonna sonora del cinema italiano rivive ora in Cinecittà


Wood Natural Bar - Stefania Tallini & Franco Piana

Un incontro che unisce due forti e diverse personalità artistiche, che insieme trovano un punto di fusione attraverso un repertorio che si muove da brani originali a reinterpretazioni di standard jazz, di canzoni italiane e della musica brasiliana.