Enogastronomia
Elegante, accogliente e ricercato, il “Metropolita”, tempio della mixology capitolina, rinfresca le caldissime serate dell’estate romana
Francesca Sirignani

Nel cuore del nuovo quartiere culturale tra il Ponte della Musica e il MAXXI, il “Metropolita” non solo  si presenta come un affascinate  ristorante dove poter mangiare  piatti sfiziosi  realizzati con i migliori  ingredienti ma dove è anche possibile gustare esclusivi cocktail serviti al bancone: dai brand più altisonanti a quelli derivanti da piccolissime produzioni del nostro territorio che viene finalmente valorizzato sotto questo aspetto.

I tre proprietari di “Metropolita”, Carlo e Roberto Annessi, Roberto Rabaglino, hanno scommesso sull’offerta beverage che sposa tapas gourmet. Dall’aperitivo al dopocena, questo cocktail bar, d’ispirazione internazionale, è stato affidato a Giovanni Badolato, fedele bar manager under 30 che segue questo avveniristico progetto fin dall’apertura.

La sua cifra stilistica è minimal e colorata, dedicata ai suoi viaggi in giro per il mondo e ai colleghi che ha incontrato, mixando ingredienti freschi e naturali, oltre a virtuosismi tecnici con arie, spume, bolle di fumo e washing.

Grande importanza viene data all’ideazione e alla preparazione stessa di ciò che compone un cocktail come cordiali, sciroppi, infusioni e fake lime. “Ci vuole tanto tempo per arrivare a costruire un cocktail di grande gusto e poterlo offrire al cliente nel minor tempo possibile” spiega  il bar manager Giovanni. Ogni  cocktail è, infatti, ricerca della perfezione attraverso l’utilizzo di ingredienti pregiati, la maestria nel miscelarli, il servizio in bicchieri in cristallo e il ghiaccio tagliato a mano.

A rendere unica la lista dei drink, sempre abbinati a tapas espresse, la voce dei Signature che contiene 11 nomi tra cui Mc Truffle base whisky impreziosito dal tartufo, dal sapore forte e persistente, Sweet Dreams base rum, un gusto sour insolito e 5PM base gin miscelato all’english breakfast tea, dal sapore aspro e profumato. Equilibrato e gradevolmente agrumato è il Riviera base Gin, bergamotto, un liquore alla violetta, succo di limone, prosecco e albume mentre speziato e aromatizzato è Dark con due diversi tipi di rum, caramello di spezie, succo di pompelmo e limone, albume e spuma di amaro. Non mancano i Classici, ad esempio Boulevardier, che celebra il piacere di vivere, Daiquiri, con il suo gusto pungente e dissetante, Old Fashioned, un grande senza tempo, tutti miscelati a regola d’arte, e ancora proposte Alcohol Free come analcolici alla frutta e Seedlip 94 tonic, fruibili in modalità take away dalla panoramica finestra del cocktail bar. A completare l’offerta anche un’interessante mescita di vini divisa tra bollicine, bianchi, rossi e dolci, oltre alle selezione di bottiglie che includono anche Champagne e rosati e a una dettagliata carta di distillati che conta numerose referenze di Whisky, Mezcal e Tequila, Gin, Vodka, Rum, amari e liquori. Carta dei vini in fase di ampliamento che al momento annovera circa 90 etichette tra vini italiani e francesi.

Ad accompagnare i cocktail,  il “Metropolita” offre il menù delle Tapas che si aggiorna quotidianamente in base alla disponibilità del mercato e unisce sapori mediterranei a ingredienti lontani: ad esempio, si trovano il guacamole con pico de gallo e tortillas di mais con crema al parmigiano reggiano dop, le caramelle di pasta fillo con verdure croccanti, pollo e salsa agrodolce, i crostini ai semi con alici del Cantabrico burro alle erbe e zest di limone.

 La cucina di Metropolita è operativa tutti i giorni dalle ore 18:00 fino alle 23:00 mentre il dehors che conta circa 70 posti, completati dai 40 coperti interni, continua ad accogliere gli ospiti fino a tardi tra cocktail e spiriti pregiati.

Pensato come incubatore di nuove connessioni, arte e realtà musicali, il “Metropolita” ha programmato la propria estate romana con guest bartender, partnership, dj set e serate a tema dove ogni cocktail sarà un gioco di sorprese svelate, basi semplici utilizzate con grande tecnica e creatività, per  vivere un’esperienza sempre diversa e un’emozione consapevole, stimolando non solo il  palato ma anche la mente.

 

Francesca Sirignani

PER INFORMAZIONI:

Metropolita

Piazza Gentile da Fabriano n.2, 00196 -  Roma 

Telefono:  06/8438 1895

Email: info@metropolita.it

https://www.metropolita.it/

Francesca Sirignani

Giornalista pubblicista specializzata in tematiche turistiche ed europee. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza e, dopo aver ottenuto la seconda laurea in Studi Europei ed Internazionali, ha approfondito la conoscenza dell’inglese e del francese viaggiando e frequentando corsi linguistici all’estero. Collabora con diversi un periodici specializzati in viaggi e rivolti a chi è appassionato di turismo, cultura ed enogastronomia. Si è occupata anche della redazione dei magazine dell‘ Hotel Indigo St. George, un boutique hotel 5 stelle lusso di Roma. La passione che nutre per le culture, le tradizioni e i paesaggi di altri popoli l’ha sempre portata a viaggiare e a fotografare molti Paesi.

News correlate
Autunno in Slovenia lungo le strade del vino

Bianco o rosso, aromatico, forte, pieno o leggero, secco o dolce: pronti a partire per un viaggio, summa di profumi, sapori e tradizioni alla ricerca del vostro vino sloveno preferito?


Anteprima mondiale Tartufo Bianco 2021. Boom da novembre e prezzi in calo

Attenzione a shock maltempo e alleanza con ristorazione per settore da 500 milioni di euro. In Cia con l’Accademia del Tartufo nel Mondo, previsioni nuova stagione


Food and Travel Awards 2021

La Slovenia e il direttore dell’Ente del Turismo per l’Italia, Aljoša Ota, premiati alla quarta edizione degli Awards.


Slovenia: Svelata la Guida Michelin 2021

Finalmente svelata l'edizione 2021 della Guida Michelin Slovenia, che conta in totale ben 53 ristoranti.


Biologico: Cia, solo il 5% delle sementi è bio, servono nuove e maggiori varietà

Siglato al SANA 2021 accordo tra Anabio e ditte sementiere per favorire incontro tra domanda e offerta. Appello al Mipaaf per un Piano di ricerca dedicato


L’arte della norcineria all’Agriturismo Corte Lantieri Lantieri di Capriolo  in occasione del Festival del Franciacorta

Visite guidate in cantina con degustazione e delizie in tavola con il Menù Festival Franciacorta


DAI SETTE COLLI DI ROMA AL “SETTIMO ROMAN CUISINE & TERRACE”

Lo Chef Giuseppe D’Alessio presenta una cucina all’insegna della romanità, della stagionalità e della qualità


TUTTI A BORDO SULLA “SCIALUPPA” DA SALVATORE A FREGENE

La buona cucina in riva al mare presentata dallo chef Fabio Di Vilio


PANE&PANETTIERI D’ITALIA 2022

La classifica dei migliori panificatori italiani


Vino: Cia dal Forum Nazionale, entro 2021 rimbalzo del 9%. Già persi 3 mld

L’evento in collaborazione con Uiv. Ripresa ancora lenta, investire su promozione Made in Italy, e-commerce (+120%) ed export in Cina (+22%). Boom di rosati e bollicine (1 mld di bottiglie nei prossimi tre anni)