Musica
Cinematic Quartet Eco-armonia nel verde del nuovo salotto musicale "open air" di Roma: parte il 6 giugno la rassegna dei concerti nel bosco diretta dal Maestro Paolo Vivaldi.
Sergio Ferroni

Il legno di un bosco all’interno della metropoli è l’ambiente ideale per una contemplazione in purezza; dialogando con le note degli strumenti musicali entra poi in perfetta armonia con la Natura.  Questo pensiero, semplice e distensivo, ha ispirato l’ideazione di una rassegna estiva di concerti all’interno del Wood Natural Bar, nuovo spazio “open-air” di duemila metri quadri sorto a Roma in zona Galla Placidia (Portonaccio).  Parte così, con la direzione artistica del Maestro Paolo Vivaldi, la “Wood Natural Music”, iniziativa di eco-edu-tainment, con introduzioni all’ascolto e performance dal vivo di ensemble vari e diversi generi musicali: tanti sono i colori espressivi della Natura quanti i registri sonori creati dall’artista compositore. Il tutto all’interno di un habitat naturale e una location unica ricavata dalla riqualificazione di un’area industriale in cui, contestualmente alla fruizione dei concerti, sarà possibile sperimentare un’ampia scelta di cocktail e proposte “green” sfiziose.

Una favola musicale che inizierà il 6 giugno con la formazione  Cinematic Quartet, composta da Paolo Vivaldi al pianoforte, Dario Rosciglione al contrabbasso, Marco Guidolotti al sax, Alessandro Marzi alla batteria e con brani testuali introduttivi letti dall'attrice Giuseppina Maimone. In repertorio alcuni brani del disco di prossima uscita “Our Lives” (Alfa Music) e frammenti di colonne sonore scritte da Ryuichi Sakamoto, Ennio Morricone e Gato Barbieri: una fusione cross-over tra il jazz e il pop. Il 20 giugno sarà invece la volta di VIVALDI DIRIGE VIVALDI: traendo spunto dalla sua lontana parentela con il celebre compositore veneziano, Paolo Vivaldi dirigerà un quintetto d’archi, con Alberto Mina al primo violino, che interpreterà una selezione musicale tratta da “Le quattro stagioni” e dal concerto per violino e orchestra in la minore.

I concerti inizieranno alle ore 20:00 con accesso a partire da un'ora prima; i prezzi dei biglietti partono da €15 e sono comprensivi di un cocktail a scelta tra le varie proposte del bar e una scelta di appetizers serviti al tavolo-tronco dai camerieri. Incluso anche il parcheggio custodito, ubicato dentro il Wood. È richiesta la prenotazione alla mail:  info@woodnaturalbar.it

News correlate
Musica raffinata e testi ispirati. Esce l'ultimo disco di LEDA

"Le pagine dei ricordi" il nuovo disco di inediti di LEDA è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali. Per volere della cantautrice i proventi andranno totalmente in beneficenza.


A TIVOLI “ROCCAFEST” Rassegna multidisciplinare per i giovani

All’Anfiteatro romano del Castello di Rocca Pia teatro, letteratura e musica


Spoleto Jazz Season 2021

Seconda edizione per Spoleto Jazz Season che, dopo un anno di interruzioni dovute all'emergenza Covid, riprende il suo calendario con tre appuntamenti di grande respiro internazionale.


Fiumicino Jazz Festival: birrificio agricolo Podere 676, Michael Rosen Harmonic Quartet, Attilio Berni Sax&Sex

Secondo long week-end di jazz, natura e degustazioni per il Fiumicino Jazz Festival, la manifestazione ideata e promossa dal Museo del Saxofono in collaborazione con la Pro Loco di Fiumicino e il birrificio agricolo Podere 676.


Ma che ne sai se non hai fatto il pianobar

Sotto i tavoli ci ho visto far l’amore al pianobar di Susy.


Grande successo per il concerto di LEDA ad Ovindoli (AQ)

Finalmente il ritorno su un palco con il suo nuovo concerto. LEDA si esibisce in concerti di beneficenza devolvendo tutto il ricavato. In questo caso a favore della Croce Rossa di Ovindoli.


Dentro il bosco del WOOD il nuovo concerto del progetto VIVALDI DIRIGE VIVALDI

Lo spazio green da cui ripartire Cocktail, food e musica eco-sostenibili in armonia e all’insegna dello spirito sereno e positivo


Fiumicino Jazz Festival: concerti, gite musicali sul battello, eventi sax&beer

Il jazz ha fatto grandi passi durante il suo cammino evolutivo: dalle strade di New Orleans alla ventosa Chicago, dalla calda Los Angeles fino alla frenetica e cosmopolita New York. Poi ha attraversato gli oceani e ha invaso il mondo.


Omaggio in jazz alla storia del cinema italiano anni 50, 60, 70 e 80

Un’epoca memorabile della colonna sonora del cinema italiano rivive ora in Cinecittà


Wood Natural Bar - Stefania Tallini & Franco Piana

Un incontro che unisce due forti e diverse personalità artistiche, che insieme trovano un punto di fusione attraverso un repertorio che si muove da brani originali a reinterpretazioni di standard jazz, di canzoni italiane e della musica brasiliana.