Turismo
Non solo sulle Dolomiti l’Aquila/Adler ha costruito il suo nido…
Maria Teresa Mattogno

La Toscana è uno scrigno a cielo aperto, colmo di gioielli artistici e ambientali inestimabili: la Val  d’Orcia, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità, ne è testimonianza tangibile .

Come verdi obelischi svettanti verso il cielo, lunghi filari di cipressi segnano e disegnano il paesaggio modellato da colline e pianure che mutano colore secondo il volgere delle stagioni.

Dalle viscere di questa valle sgorga un’acqua calda e ricca di benefiche sostanze per il benessere del corpo, i pascoli sono verdeggianti, mentre l’argento degli uliveti si frappone  ai vigneti   gravidi di rossi grappoli da cui si produce un vino senza pari.

 In prossimità di Bagno Vignoni, bellissimi  massi di travertino  erano una malinconica  testimonianza di una cava abbandonata da tempo ma, nel 2003, forse  osservando quelle rocce che ricordavano un poco le loro amate Dolomiti, Klaus e Andreas Sanoner decisero di costruire un  Adler Resort nuovo, un po’diverso per ambiente naturale, ma sempre secondo i canoni della accoglienza più calda e raffinata.

Fedeli alla loro convinzione secondo cui l’intervento dell’uomo non deve stravolgere e violentare il paesaggio, i due architetti Sanoner hanno inserito tutto il resort (hotel, piscine, spa, parco) nella zona della cava, utilizzando, come formidabili elementi decorativi, i lastroni di travertino, realizzando un grande garage sotterraneo e un tunnel di accesso all’ entrata della reception. Il risultato è bellissimo: nessuna auto in vista e un arrivo a destinazione con una improvvisa sorpresa.

La struttura alberghiera appare così incastonata in un contesto assolutamente naturale, con il corpo centrale che può accogliere fino a 200 ospiti, bambini a partire dai quattro anni di età. Una particolare attenzione è stata posta nelle camere per ospiti disabili con una grande cura dei dettagli,  anche l’utilizzo delle piscine è reso possibile per loro con una apposita attrezzatura.

Gli “amici a quattro zampe” non possono accedere, ma la struttura “I cipressi blu” a San Quirico, a soli 4 km, si prenderà cura di loro.

La “piazzetta”, con al suo centro un grande ulivo nodoso, è una magnifica e originale sala ristorante che, nelle serate estive, è aperta   sul cielo stellato e dalla sua larga balconata  lo sguardo può spaziare sul sereno paesaggio collinare di Bagno Vignoni e San Quirico D’Orcia.

Il design, il comfort, la cura per i particolari, la flora locale e quella inserita da esperti giardinieri, le grandi vetrate che mostrano lo straordinario paesaggio fanno sì che l’ospite dell’Adler Spa Resort Thermae si senta subito a suo agio,  come un po’nella sua seconda casa di vacanza, accolto con cortesia e disponibilità da tutto il personale dello staff.

Per questi motivi, forse, è evidente che l’ 80% degli ospiti  sono clienti abituali, felici di ritornare dove possono ritrovare quel lusso famigliare che li coccola, il personale della spa, i camerieri, lo chef e il maitre che da dieci anni sono sempre sul posto e conoscono le loro abitudini e preferenze.

I proprietari dell’Adler hanno sempre dato primaria importanza alla fedeltà dei collaboratori che sono, in effetti, l’anima di un albergo: la sintonia che regna fra le 165 persone, che compongono lo staff, si percepisce con grande piacere.

Questa sensazione  di  gradevole accoglienza e  sicurezza è molto presente nella Spa, i cui ambienti        sono stati, in gran parte, ricavati nella cava di travertino, con i suoi lastroni, anfratti e massi che non sono stati rimossi ma adattati per rendere ancora più piacevole e affascinante la sauna finlandese “Panoramica”, la biosauna “Travertino”, lo spettacolare bagno turco nella “Grotta del Filosofo”, il caldario alle erbe “Artemisia”, il bagno etrusco “Salino” .

I prodotti usati per i vari trattamenti contengono principi attivi e selezionati, uniti alla scienza cosmetologica e all’acqua termale di Bagno Vignoni ricca di minerali, alcalina e con poco zolfo: i risultati sono efficaci e duraturi. Si può scegliere tra gli esclusivi trattamenti di Ayurveda o di Yoga, massaggi relax e terapeutici.

Una coppia può provare la novità dei trattamenti per due: un massaggio rilassante con vinaccioli di uva Sangiovese, seguito da un bagno nel vino e acqua termale.

Sono anche offerti programmi completi con servizi medici di alta professionalità e consulenze personalizzate.

La sanificazione, la pulizia e la sicurezza sono ai massimi livelli. Tutto il personale indossa guanti e maschera facciale e le distanze di sicurezza sono regolate in tutte le aree.

Se la Spa è un regno incantato, la sua “regina” è la manager, Signora Minnie Romano, che accoglie gli ospiti con spontanea cordialità, ascolta con attenzione e comprensione le loro problematiche e offre suggerimenti per far  loro raggiungere un miglior risultato di benessere psicofisico. Un suo merito è anche quello di selezionare il suo staff  tenendo conto del riconoscimento empatico dell’altro, della capacità di ascolto e di accoglienza. È stato un vero piacere colloquiare con lei e seguire i suoi ottimi consigli ben documentati.

Vicino alla Spa, si trova la palestra di 200 m² dotata dei più moderni attrezzi Tecnogym utili per mantenere e potenziare la forma fisica. Sono presenti istruttori di Fitness e lezioni di gruppo o individuali.

Se il verde della Val d’Orcia affascina lo sguardo, le sue acque sono un godimento per il corpo, la  pelle e le ossa, e dove meglio raggiungere il massimo benessere se non immergendosi nei più di 1000 m² di piscine, in quella coperta  collegata con quella all’aperto? L’acqua sgorga da una sorgente  a monte e raggiunge i 50 gradi centigradi. Nuotare, lasciarsi coccolare dall’idromassaggio o divertirsi con i giochi della corrente favorisce una sensazione di totale relax e dimenticanza di ogni problema.

All’Adler Spa Resort Thermae, non mancano le proposte outdoor  con guide esperte o in solitaria: trekking, percorsi in mountain bike o in bici da corsa, ciascuno segnalato con informazioni su tempi, distanze e difficoltà.

Una esperienza molto speciale, soprattutto nei mesi di settembre e ottobre, è la passeggiata nel vicino vigneto della Tenuta Sanoner coltivato con uve Sangiovese  dal cui succo nasce Aetos Metodo Classico il primo spumante della Tenuta. Gli spumanti da uve rosse  sono un’eccezione ma Aetos è una vera rarità. Ai visitatori della tenuta  sono offerte degustazioni e visita dei locali di lavorazione e produzione dei vini e dello spumante.

Anche “l’orto” ha la sua importanza nella gestione del resort perché offre erbe aromatiche, vegetali e frutta per le proposte gourmet dello Chef Gaetano Vaccaro, anche lui un fedelissimo da circa un decennio, che unisce alla tradizione della cucina toscana gli aromi e i sapori di quella mediterranea offrendo portate dall’impiattamento originale e creativo.

Tutti i prodotti sono stagionali e a Km 0, come la farina biologica toscana per il pane e le fragranti focacce, la carne chianina e i formaggi di varia qualità e gusto, l’ olio extra vergine e il vino.

All’Adler Spa Resort Thermae il servizio è sempre impeccabile in un’atmosfera di lusso ed eleganza raffinata, senza mai nessun eccesso, tutto è vissuto  in una atmosfera di perfetta  armonia .

Adler, nella lingua tedesca, significa Aquila e, forse, non tutti sanno che questo grande uccello, preso fin dall’antichità a simbolo di potenza, di vittoria e di forza, la “regina del cielo”, è la più tenera delle madri e, insieme al suo compagno, ha una cura attenta ed affettuosa del nido e dei suoi piccoli, proprio come la famiglia Sanoner che, da più di 200 anni, attraverso sette generazioni, ha passione per l’accoglienza, per ogni dettaglio e volge il suo sguardo, acuto proprio come quello dell’aquila, verso  un futuro sostenibile.

 

Buon volo, Adler, sempre verso mete ancora più alte! 

 

Maria Teresa Mattogno

 

PER INFORMAZIONI:

ADLER SPA RESORT THERMAE

Str. di Bagno Vignoni, 1, 53027 San Quirico D'orcia (SI)

Tel. +39 0577 889000

Tel. +39 0577 889 955

F  +39 0577 889 999

Email: adlerspa@adler-thermae.com - info@adler-thermae.com

www.adler-thermae.com

 

Maria Teresa Mattogno

Docente di lettere moderne, accompagnatrice e guida turistica si è subito avvicinata al mondo della comunicazione scrivendo con particolare interesse di soggiorni in montagna e in capitali europee. Amante della lettura e appassionata di viaggi, scrive di ciò che ogni Paese regala al visitatore specializzandosi in tematiche di turismo culturale, ambientale ed enogastronomico.

News correlate
L'Elizabeth Unique Hotel di Roma: Dove l'arte fa rima con la raffinatezza

Le tradizioni culinarie lucane e non solo dello chef Riccardo Pepe arricchiscono e impreziosiscono la struttura ricettiva situata al centro di Roma.


Guida per la migliore beach experience a Malta

Ecco una serie di strumenti utili che vi aiuteranno a godervi al meglio la vostra vacanza balneare a Malta


Parco Nazionale Gran Paradiso: l’ambiente al centro

Tra gli appuntamenti dedicati al centenario dell’area protetta più antica d’Italia, si parlerà naturalmente anche di ricerca e salvaguardia ambientale, attività per cui il Parco Nazionale Gran Paradiso è riconosciuto a livello mondiale


In Polonia a passo lento

Fuori dagli itinerari turistici tradizionali, esiste una Polonia inaspettata,fatta di case in legno, fiabesche fortezze medievali e tanto, tanto verde.


A MERANO TRA L’HOTEL MIGNON O IL RESIDENCE DÉSIRÉE : A VOI LA SCELTA!

Aria pulita, prati verdi, angoli di quiete e silenzio. Merano è pronta a ricominciare. Nel rispetto delle nuove norme di sicurezza e igiene e con infinite possibilità di relax e movimento all’aria aperta.


Parco Nazionale Gran Paradiso: storia e cultura delle comunità locali

Il calendario delle celebrazioni per il Centenario del Parco Nazionale Gran Paradiso dedica una serie di appuntamenti all’approfondimento degli aspetti legati alla cultura delle comunità locali, alle loro tradizioni, alla storia e alla spiritualità


Lusso... on the beach  La bellezza suggestiva dei Caraibi.

Le spiagge riconosciute tra le più belle del mondo, la distesa blu dell’Oceano che si perde all’orizzonte. Grandi aree ancora selvagge e incredibilmente belle.


OverAlp Vela, vulcani e isole – mare e trekking

Mountain Sailing, fiore all’occhiello di OverAlp - Outdoor Tour Operator, propone una settimana a vela in cui l’esperienza della navigazione in barca a vela si fonde a splendidi percorsi trekking.


Lafay Resort & Spa Lago di Garda: Un luogo di felicità spensierata

Un nuovo modo di abitare la vacanza: lusso, natura e benessere in un unico luogo


La Thuile Bike World amplia l’offerta. Apre la nuova Pump Track e si moltiplicano le proposte per i bikers.

Un anello di 188 metri dal design modernissimo si unisce ai 220 km di tracciati che compongono l’ampio Bike Park con vista sul Monte Bianco.