Musica
La Disco Music raddoppia in libreria il suo ritmo frenetico! A distanza di pochi mesi dalla pubblicazione, il volume di Angeli Bufalini e Savastano sulla storia del genere più ballato dagli anni Settanta ad oggi, arriva alla prima ristampa!
Sergio Ferroni

Il Covid non ha fermato la voglia di Disco, ma l'ha raddoppiata, specialmente nella lettura!  La storia della Disco Music di Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano, edito da Hoepli, a pochi mesi dall’uscita è ora già alla sua prima ristampa.

Numerosissime, infatti, sono state le richieste per quello che è il primo volume italiano che narra in prospettiva socio-culturale la storia di un genere musicale - melting pot sonoro, sociale e culturale  - che da movimento underground si è evoluto in carismatico trend-setter di massa. Dalle originarie discothèques di Parigi alle radici afro, R&B, soul e funk, fino alle contaminazioni con l’elettronica, il rock e il jazz, il saggio riserva uno spazio anche alla prima Italo Disco, in cinquecento pagine ricche di racconti, aneddoti e citazioni.

Con la prefazione di Gloria Gaynor e l’introduzione di Amii Stewart, due regine dell'epoca d'oro, e le postfazioni di Mario Biondi e Ivan Cattaneo, il libro rappresenta una vera e propria guida per orientarsi tra correnti, superstar, icone e “meteore” della Disco Music, senza dimenticare il ruolo dei DJ, dei personaggi più oscuri e il contributo fondamentale all’evoluzione della musica moderna. Con un approccio poliedrico, il saggio, oltre ad avere il focus sulla musica da dancefloor anni ‘70, genere rivoluzionario mai passato di moda, tratta ampiamente anche la realtà sociale, politica e culturale di quegli anni, sia in Italia che nel mondo. La disco come fenomeno di aggregazione tra razze, sessi e ceti, contro pregiudizi, razzismo e omofobia. In pista, ognuno poteva essere sé stesso.

Basta scorrere una qualsiasi classifica di quarant’anni fa per trovare canzoni diventate leggendarie non solo sul dancefloor, ma anche negli annali della musica pop: da Hot Stuff di Donna Summer a I Will Survive di Gloria Gaynor, da Good Times degli Chic a Knock On Wood di Amii Stewart, fino allo storico duetto di Donna Summer e Barbra Streisand, No More Tears (Enough Is Enough). 

"La Disco Music resterà per sempre impressa nel DNA della musica” - affermano gli autori. “Neanche quando, a tre mesi di distanza dall'apice del suo successo, nel 1979, ebbe luogo la “Disco Demolition Night”, la più vergognosa e violenta crociata contro il genere, che vide bruciare a Chicago migliaia di dischi, si riuscì a “ucciderla”. Quell’atto lasciò trasparire l’intolleranza, il razzismo e l’omofobia di un gruppo di fanatici sostenuti da una frangia dell’industria discografica”.

News correlate
LA VOCE DELLA TERRA 2020: Musica, Cultura e Natura in Valnerina tra agosto e ottobre.

Torna per il secondo anno in Umbria la manifestazione LA VOCE DELLA TERRA nei borghi di Scheggino, Sant’Anatolia di Narco e la città di Spoleto.


Al via il tour estivo del violinista dall’archetto luminoso Andrea Casta che riparte con un magico concerto al tramonto.

Venerdì 10 luglio il musicista si esibirà per la rassegna #musikaaltramonto al The Hive, una delle più grandi e suggestive terrazze di Roma.


Il Forum Music Village ricorda Ennio Morricone, tra i fondatori degli Studi 50 anni fà.

Quello che mi fa un po' sorridere, oggi, è che la musica contemporanea è diventata la musica del cinema. Quindi la musica vera è oggi proprio quella del cinema, la sola che racchiuda tutte le musiche attuali. (E.Morricone in conversazione con G.Tornatore)


Brescia rinasce con “Il Paese delle Meraviglie”

La Leonessa riparte dalla cultura e dal turismo grazie ad emozionanti video sui luoghi più suggestivi della città.


Riapre a Fiumicino il Museo del Saxofono

Sabato 13 giugno riapre il Museo del Saxofono, fino a questo momento l’unico nel panorama internazionale, dedicato a questo strumento.


Lidia Schillaci News

Reduce dal successo del suo Secret Concert il 22 maggio e dalla recente uscita del suo brano “Noi non siamo Capaci” che il 5 giugno uscirà su Youtube.


Confermato a settembre il CONCORSO INTERNAZIONALE MUSICA SACRA 2020

Il Concorso Internazionale Musica Sacra 2020 conferma l'edizione 2020. Iscrizione all'Eliminatoria solo tramite l'invio di un video entro 15 luglio.


La musicalità di Genova è su Spotify

Scopri il ritmo della Superba e dei suoi musei


Nino  Rota Chamber Music: il nuovo album del violinista Alessio Bidoli

Fresco di pubblicazione il nuovo album del violinista Alessio Bidoli per Decca Italy: un omaggio alla musica cameristica tra neoclassicismo e cinema di uno dei nostri più significativi compositori contemporanei.


Il Museo del Sax di Fiumicino presenta: Botta Band - Il lato sorridente del jazz.

Sesto appuntamento musicale del 2020 al Museo del Saxofono di Fiumicino: sabato 7 marzo è di scena il jazz sorridente della Botta Band.