Arte e cultura
L’artista Marilù S. Manzini interpreta le difficoltà dei sentimenti e degli affetti.
Deborah Bettega

 

Gli artisti sono persone sensibili, spesso captano prima degli altri ciò che accade o potrebbe succedere realmente. La Manzini, nota scrittrice, pittrice e prossimamente in veste di regista e sceneggiatrice per l’uscita del film “Il Quaderno nero dell’amore” aveva scattato queste fotografie nel 2019 e ora ha immortalato “la donna gravida in quarantena”.

La foto della donna incinta ha diverse interpretazioni: la necessità della donna di custodire ciò che ha di più prezioso nel suo ventre, l’imposizione esterna che costringe a isolarsi da tutto, la paura che il futuro nascituro debba essere isolato, il diniego dell’amore materno ma anche la vita che nel continuare a nascere è più forte di qualsiasi virus.

Le altre immagini, scattate nel 2019 prima della diffusione del virus, evidenziano l’impossibilità di un bacio tra chi si ama e le difficoltà che l’uomo può incontrare nel voler avvicinarsi a chi vuole bene.

I motivi possono essere molti: inquinamento, contagio, tuttavia, c’è un imperativo che in questo caso non è la distanza, ma l’impossibilità di poter parlare, di osservarsi a occhi nudi per leggere le espressioni e le reazioni di chi ci sta di fronte.

Le circostanze imprigionano i sentimenti, bloccano le emozioni deflettendo le nostre azioni. Sono immagini che non lasciano indifferente nessun osservatore, sono forse inquietanti, ma fanno capire quanto gesti semplici e abituali possano essere inaspettatamente interdetti.

In questo periodo, più che in altri, comprendiamo l’importanza del rapporto con l’altro e quanto non sempre sia concesso ciò che desideriamo.

Marilù S. Manzini nel mostrare un impedimento, pone l’accento su ciò che è l’essenza della vita e le difficoltà che ci possono essere nell’amore tra un uomo e una donna determinate in questo caso non da loro, ma da circostanze esterne e ineluttabili.

News correlate
Milano, riapre al pubblico Tutankhamon RealExperience

Dal 28 maggio, sino al prossimo 30 agosto, sarà nuovamente possibile immergersi nella mostra Viaggio oltre le tenebre.


Firenze, l’universo naturale di Giovanna Garzoni resuscita Palazzo Pitti

Apre al pubblico oggi, 28 maggio, la mostra “La grandezza dell’universo” nell’Arte di Giovanna Garzoni, ospitata a Firenze negli spazi dell’Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti fino al prossimo 28 giugno.


Karim Metref apre Pagine di Confronti della Dante

Abitare, vivere e scrivere l’italiano: Karim Metref apre Pagine di Confronti della Dante


La quarantena ha reso i giovani più creativi: tanti i progetti inviati al contest per la sostenibilità #roadtogreen

Un’iniziativa rivolta a innovatori e creativi green, promossa dall’Associazione Road to green 2020 e dall’Accademia del Lusso. Il tema più ricorrente tra le proposte è stato quello della rinascita.


Gabriele Dadati per “Pagine di Letteratura” con un mistero di otto secoli fa

Nel romanzo un giovane dantista indaga sul suicidio di Pier della Vigna


JNTO Roma lancia #GiapponeMonogatari

Sull’onda dell’evocazione si apre la nuova fase della comunicazione del Giappone in Italia: la parola ‘monogatari’ rimanda alla narrazione di racconti, che intrattengono, istruiscono e aprono nuove strade all’immaginazione.


Il commiato di Serra Aytun Roncaglia al settore italiano

Saluto di commiato della Direttrice Ufficio Cultura e Informazioni dell'Ambasciata di Turchia a Roma al termine del suo mandato.


La Scuola di Italiano di Tirana firma un protocollo con l’Università di Padova

Ripartire e costruire l’Europa con la lingua e la cultura: la Scuola di Italiano di Tirana firma un protocollo con l’Università di Padova


"Io sto a casa- io guardo da casa" Art Visual Exhibition

La mostra virtuale ai tempi di coronavirus


Massimo Bomba presenta: “La Papessa chiese alla luna”, un libro esplosivo.

A chi non piacerebbe scoprire la verità su alcuni fatti del passato che ci hanno lasciato perplessità ed incertezza?