Cinema e teatro
La scrittura di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia Le allegre comari di Windsor, innestando brani, suonati e cantati dal vivo dal Falstaff di Verdi.
Sergio Ferroni

In scena solo la signora Page, la signora Ford, la giovane Anne Page e la serva Quickly, che danno parola anche ai personaggi maschili, assenti ma molto presenti: mariti, amanti, e, soprattutto, il più grande, non solo per stazza, Falstaff. Da lui tutto comincia e con lui tutto finisce. Le lettere d’amore che il Cavaliere invia identiche alle signore Page e Ford sono lo stimolo per trasformare il solito barboso e very british pomeriggio di tè in uno scatenato gioco dell’immaginazione, del desiderio, del divertimento. “Punire” quel porco di Falstaff, che osa far loro esplicite richieste d’amore, diventa il grimaldello per sentirsi ancora vive. Senza Falstaff, non ci sarebbe divertimento o sfogo per le signore Page e Ford, che, come le Desperate Housewives, sono donne di mezza età, borghesi, annoiate e un pizzico bigotte, con routine consolidate, mariti assenti e desideri sopiti. 

«Per la sua ostentata dissolutezza in Falstaff si possono scorgere dei tratti di Don Giovanni e respirare aria buona di libertà; nella sua evidente “decadenza” si rispecchia quanto di più umano e disarmato si possa concepire», ci racconta la Sinigaglia, che ha voluto in scena anche una fisarmonicista che, oltre a suonare dal vivo le note di Verdi, interpreta Fenton, il grande amore di Anne, «un ruolo “en travesti” – prosegue – come vuole la tradizione shakespeariana (ma al contrario!)».
 

News correlate
PANDEMIC TALES

Reazioni Artistiche di Allievi in trincea


Il Teatro Brancaccio presenta Debora Villa "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere".

"Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi."


Teatro Brancaccio e MDM Academy  presentano le Master Class internazionali dedicate ai professionisti del musical.

Stap Brancaccio di Roma e la MDM Academy di Milano presentano Masters of Musical un progetto formativo rivolto ai professionisti del musical.


Il Teatro Sala Umberto di Roma presenta "SHERLOCK HOLMES e i delitti di Jack lo squartatore "

Non tutti forse sanno che nel 1888 Sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes, fu chiamato più volte da Scotland Yard ad offrire la sua consulenza a proposito degli efferati delitti che in quegli stessi anni coinvolgevano la Londra Vittoriana.


GLI ANNI PIÙ BELLI

Il tempo è il vero protagonista del film "Gli anni più belli" di Gabriele Muccino. Importante è anche il valore dell'amicizia tra sogni, delusioni, amori, tradimenti, speranze e fallimenti di un'intera generazione.


 Il Teatro Sala Umberto di Roma presenta "L'Uomo, La Bestia, la Virtù" di Pirandello.

Il David di Donatello Giorgio Colangeli veste i panni del “trasparente” professor Paolino nella rilettura registica di Giancarlo Nicoletti di uno dei classici pirandelliani, “L’uomo, la bestia e la virtù”.


Il Teatro Brancaccino di Roma presenta: Vincent Van Gogh - le lettere a Theo

Un mondo fantastico, tenero e disperato affiora dalle tante lettere che Vincent scrisse all'adorato fratello Theo, gallerista, che si occupò di lui tutta la vita.


SUPERMAGIC ILLUSIONI

Festival Internazionale della Magia 17ª edizione al teatro Olimpico fino al 9 febbraio


ORGASMO E PREGIUDIZIO al teatro Ghione

Testo di Fiona Bettanini e Diego Ruiz, attori Fiona Bettanini e Diego Ruiz. Regia: Pino Ammendola e Nicola Pistoia


Ghost al teatro Sistina di Roma fino al 9 febbraio

Tratto dall’omonimo film della Paramount Pictures scritto da Bruce Joel Rubin