Cinema e teatro
di e diretto da Roberto Marafante con Mirko Corradini (Gianni), Andrea Deanesi (Luca), Giuliano Comin (Jacopo) e Maria Giulia Scarcella (Maria). Produzione La Bilancia
Deborah Bettega

Ecco una commedia divertente che fino all'ultimo lascia incuriositi gli spettatori del Martinitt. Gli attori reascono a creare in ogni momento un'atmosfera allegra e leggera che mette il buon umore nonostante si evidenzino problemi non insignificanti tra i protagonisti. 

Manie e caratteristiche non da sottovalutare emergono tra i componenti della storia che lasciano sempre il sorriso dall'inizio fino alla fine della rappresentazione...

Quattro amici di lunga data ancora un po’ bambini e un bambino in arrivo. Un weekend di follia mette in cantiere una nuova vita, ma al tempo stesso smonta relazioni consolidate, mescola ruoli, rispolvera vecchi sentimenti, scatena crisi d’identità e svela scheletri nell’armadio.

Dopo un weekend goliardico e spensierato, speso a rivangare i trascorsi universitari e a liberare il Peter Pan che ancora alberga in ognuno di loro, quattro amici si trovano a fare i conti con il presente e soprattutto con il futuro. Tra chi ha le idee chiare e chi è in fuga, chi non osa uscire allo scoperto e chi è ridotto a un caso umano, prende vita una kermesse divertente in cui tutto salta per aria per poi atterrare… tra le lenzuola. Una donna e tre uomini il cui destino è chiuso in una busta, ma non è un quiz. E’ una storia (semi)seria che va ben oltre il sesso e che parla di crescita, responsabilità e soprattutto della necessità di una presa di coscienza.

 

News correlate
LA CENA DEI CRETINI al Teatro Ciak a Roma

di Francis Veber con Nino Formicola e Max Pisu, accompagnati da Alessandra Schiavoni, Andrea Zanacchi e Marco Manzini, per la regia dello stesso Nino Formicola


 Il Teatro Brancaccino di Roma presenta "D La principessa Diana e la palpebra di Dio"

Lo spettacolo racconta l’icona di Lady Diana Spencer nelle sue vicende umane, dando voce alla sua figura in una sorta di memoriale post-mortem in cui la Principessa, ripensando alla propria vita, narra di sé, dei suoi amori e dei suoi dolori.


Il Teatro Brancaccio di Roma presenta,  Geppi Cucciari in "Perfetta" di Mattia Torre.

La protagonista assoluta è Geppi Cucciari, per la prima volta alle prese con toni che non prediligono unicamente la comicità, ma si avventurano con profondità in sfumature anche più malinconiche e drammatiche.


MARILU’ MANZINI AL “CAPRI HOLLYWOOD” CON “IL QUADERNO NERO DELL’AMORE”

La scrittrice ha partecipato alla manifestazione internazionale con il suo primo film da regista.


Il Teatro Olimpico di Roma presenta Lillo e Greg in "Gagmen".

Tornano a grande richiesta al Teatro Olimpico gli spumeggianti Lillo&Greg con lo sfavillante “varietà” Gagmen.


MAURIZIO BATTISTA  in “30 ANNI E NON LI DIMOSTRA”

Al teatro Olimpico di Roma fino al 12 gennaio


Il Teatro Sala Umberto di Roma presenta “La Rottamazione di un Italiano per bene” di e con Carlo Buccirosso.

Alberto Pisapìa, ristoratore di professione, gestisce un ristorante di periferia ormai sull’orlo del fallimento! Sposato con Valeria Vitiello, donna sanguigna dal carattere combattivo, è padre di due figli Anna e Matteo, la prima anarchica e irascibile, l


Alessandro Longobardi presenta al Teatro Brancaccio "AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA" Commedia musicale di Garinei e Giovannini.

Oltre 160 mila spettatori ogni sera hanno applaudito il simbolo della purezza, la “Colomba”, sintesi di gioia e rinascita, con emozionanti standing ovation sulle note finali dello spettacolo. Pubblico commosso e felice.


L’Affaire Dreyfus e la Ragion di Stato:  Verità o Fake news?

Mercoledì 15 gennaio alle 21 al Teatro Eliseo saranno chiamati a processo L’Affaire Dreyfus e la Ragion di Stato per il secondo appuntamento romano della stagione 2019-2020 del format teatrale ideato e curato da Elisa Greco, Socio Anima, che porta sul pa


Roma City Ballet Company Luciano Cannito presenta all'Auditorium della Conciliazione  "Lo Schiaccianoci"

Torna a Roma Lo Schiaccianoci nella versione classica, con le grandi scene di massa, il sogno di Clara, i fiocchi di neve, la battaglia tra soldatini e topi, la Fata Confetto, il principe... E la meravigliosa musica di Tchaikovsky.