Cinema e teatro
Al teatro Olimpico di Roma fino al 12 gennaio
Deborah Bettega

Trent’anni di carriera per uno degli artisti che riscuote maggior successo ai botteghini dei teatri di tutto il Paese e ancora questo spettacolo riesce a far ridere spettatori di tutte le età

Maurizio Battista - che nella scorsa stagione ha registrato oltre 100.000 presenze di pubblico - riparte in tour con uno spettacolo tutto nuovo “30 anni e non li dimostra” che approderà, nel settembre del 2020 addirittura a New York.

La prima tappa sarà di oltre 40 repliche nella sua città: Roma, al Teatro Olimpico, che sta registrando sold out a tempo di record, successo che si sta ripetendo come in altre piazze di Italia.

In questo nuovo show il comico romano, con l’occasione di ripercorrere i suoi trent’anni di carriera, rivive l’Italia degli ultimi decenni, con i suoi vizi, le sue virtù e le sue mode. Musica, giochi, tecnologie, rapporti personali e mille altre situazioni della vita di tutti noi che hanno subito dei cambiamenti epocali. Battista, con la sua arguzia e il suo sguardo irriverente, gioca al confronto tra passato e presente alla ricerca del valore del progresso e nel far questo ci regala uno spaccato dell’Italia a volte crudele, ma sempre esilarante e innamorato.

Uno spettacolo in cui i ricordi personali dell’Artista si fondono con quelli del pubblico, evocando situazioni ed esperienze che portano al presente in un continuo dondolare tra temi modernissimi e tuffi nel passato più remoto, tra la storia personale del protagonista e il continuo mutare della società. Una riflessione sui tempi moderni e sui valori importanti. Come nella migliore tradizione italiana, grazie alla capacità di cogliere il lato buffo delle cose e alla spiccata autoironia, Maurizio Battista confeziona uno spettacolo allegro, talvolta amaro, ma sempre incredibilmente divertente.

La scenografia, costituita per la maggior parte da un imponente ledwall (unico nel suo genere), è parte del racconto stesso con filmati e immagini.

Sicuramente uno spettacolo da non perdere e adatto a tutta la famiglia.

News correlate
PANDEMIC TALES

Reazioni Artistiche di Allievi in trincea


Il Teatro Brancaccio presenta Debora Villa "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere".

"Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi."


Teatro Brancaccio e MDM Academy  presentano le Master Class internazionali dedicate ai professionisti del musical.

Stap Brancaccio di Roma e la MDM Academy di Milano presentano Masters of Musical un progetto formativo rivolto ai professionisti del musical.


Il Teatro Sala Umberto di Roma presenta "SHERLOCK HOLMES e i delitti di Jack lo squartatore "

Non tutti forse sanno che nel 1888 Sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes, fu chiamato più volte da Scotland Yard ad offrire la sua consulenza a proposito degli efferati delitti che in quegli stessi anni coinvolgevano la Londra Vittoriana.


GLI ANNI PIÙ BELLI

Il tempo è il vero protagonista del film "Gli anni più belli" di Gabriele Muccino. Importante è anche il valore dell'amicizia tra sogni, delusioni, amori, tradimenti, speranze e fallimenti di un'intera generazione.


 Il Teatro Sala Umberto di Roma presenta "L'Uomo, La Bestia, la Virtù" di Pirandello.

Il David di Donatello Giorgio Colangeli veste i panni del “trasparente” professor Paolino nella rilettura registica di Giancarlo Nicoletti di uno dei classici pirandelliani, “L’uomo, la bestia e la virtù”.


Il Teatro Sala Umberto di Roma presenta "Le Allegre Comari di Windsor"

La scrittura di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia Le allegre comari di Windsor, innestando brani, suonati e cantati dal vivo dal Falstaff di Verdi.


Il Teatro Brancaccino di Roma presenta: Vincent Van Gogh - le lettere a Theo

Un mondo fantastico, tenero e disperato affiora dalle tante lettere che Vincent scrisse all'adorato fratello Theo, gallerista, che si occupò di lui tutta la vita.


SUPERMAGIC ILLUSIONI

Festival Internazionale della Magia 17ª edizione al teatro Olimpico fino al 9 febbraio


ORGASMO E PREGIUDIZIO al teatro Ghione

Testo di Fiona Bettanini e Diego Ruiz, attori Fiona Bettanini e Diego Ruiz. Regia: Pino Ammendola e Nicola Pistoia