Enogastronomia
Un soggiorno a Roma tra storia, arte e buon cibo
Francesca Sirignani

Roma si candida, tra le migliori destinazioni europee, come meta ideale per un turismo culturale durante l’intero corso dell’anno: in estate come d’inverno, senza escludere le mezze stagioni. Molti sono gli itinerari per godere di questa meravigliosa città, mescolando arte, cultura e relax.

La città ospita alcuni fra i monumenti più suggestivi e interessanti del mondo ma offre anche tante altre attività, da mostre imperdibili a passeggiate romantiche lungo il Tevere fino ad arrivare alle prelibatezze del territorio romano.

Uno dei luoghi in cui la proposta culinaria è stata costruita per andare incontro alle esigenze di un pubblico eterogeneo e per coprire l’intero arco della giornata, dalla colazione al dopocena, è sicuramente, il ristorante La Terrazza in Portamaggiore, il fiore all'occhiello del suo omonimo hotel, nel cuore di Roma a pochi minuti dalla Stazione Termini. Situato in un palazzo d'epoca costruito nei primi anni del 1900, questo storico albergo 3 stelle firmato SHG (Salute Hospitality Group), una società di gestione alberghiera giovane ma già in forte espansione, si affaccia su una delle porte delle Mura Aureliane, Portamaggiore, importante testimonianza della storia della città.

Il ristorante la terrazza in Portamaggiore diventa luogo di ritrovo non solo per i turisti ma anche per i romani: il calendario di appuntamenti è ricco e distribuito su tutta la stagione, il dj set e bollicine animano le serate romane per dare una nuova vita alla Piazza di Portamaggiore. Si parte poi la mattina con le colazioni dalle 7.00 alle 10.30 con un ricco buffet; l’orario del lunch si distribuisce tra le 12.00 e le 15.00 e dalle 19.30 viene servita la cena. La Terrazza è aperta al pubblico anche durante la giornata per un aperitivo sfizioso con amici o un meeting di lavoro dal primo pomeriggio fino a tarda notte.

Torna quindi la bella stagione anche a tavola! Verdura e frutta in primo piano. I piatti sono più leggeri, salutari e adatti anche a chi soffre di  allergie o intolleranze ma non certo meno sfiziosi.

Lievito madre tramandato da generazioni  e limoncello fatto in casa. Sono questi gli ingredienti dell’estate della Terrazza di Portamaggiore. Le mani sapienti dello chef Davide Romanelli coccolano gli ospiti del ristorante tutti i giorni con amore e passione.

Dalla carne al pesce passando per le celebri pizze gourmet raccontano della tradizione romana e delle influenze calabresi dello chef. Cura dei dettagli combinata alla voglia di sorprendere grandi e piccini accompagnandoli in un viaggio sensoriale di sapori e tradizioni. Naturalità e artigianalità la fanno da padrona: pane e pizza vengono lievitati naturalmente per più di 24 ore in ambiente protetto e curato.

Pranzi, cene e aperitivi raffinati in un ambiente totalmente rinnovato con cucina a vista, area lounge e zona ristorante. Cocktail preparati magistralmente accompagnati da prelibatezze freschissime tenendo conto delle esigenze di tutti. Lo chef si prende cura di tutti gli ospiti rispettando i gusti e i bisogni di ognuno: piatti vegan, dedicati ai celiaci e pronti a soddisfare ogni gusto.

La proposta gastronomica è semplice e legata al desiderio estivo di leggerezza e salubrità. La miscela di sapori,  aromi e di colori che offre il territorio di Roma,  rende, inoltre,  la cucina del  ristorante La Terrazza in Porta Maggiore impreziosita dalla forte influenza di sapienti ricette.

La Terrazza di Portamaggiore apre le porte anche ai simpatici amici a quattro zampe con attenzioni e coccole pensati appositamente perché non siano mai lasciati soli. Il gruppo SHG è, infatti, sensibile alla tematica dell’abbandono estivo e vuole essere parte attiva di un motore di cambiamento che passa anche per queste vie.

Gli ospiti riceveranno un’accoglienza calorosa, personalizzata ed un servizio eccellente. Consumare un pasto appagante e salutare in modo consapevole e in un ambiente piacevole nutrirà non solo  il corpo ma anche la mente e lo spirito. Tante bontà e molte attenzioni per gli ospiti della Terrazza di Portamaggiore: un’offerta gastronomica ricercata nella meravigliosa Città Eterna.

 

Francesca Sirignani

 

Francesca Sirignani

Giornalista pubblicista specializzata in tematiche turistiche ed europee. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza e, dopo aver ottenuto la seconda laurea in Studi Europei ed Internazionali, ha approfondito la conoscenza dell’inglese e del francese viaggiando e frequentando corsi linguistici all’estero. Collabora con diversi un periodici specializzati in viaggi e rivolti a chi è appassionato di turismo, cultura ed enogastronomia. Si è occupata anche della redazione dei magazine dell‘ Hotel Indigo St. George, un boutique hotel 5 stelle lusso di Roma. La passione che nutre per le culture, le tradizioni e i paesaggi di altri popoli l’hanno sempre portata a viaggiare e a fotografare molti Paesi.

News correlate
MADRE ROMA

Nasce tra le vie della Roma Antica, degli imperatori romani e dei papi, del rinascimento e del barocco, tra i fori di Traiano e la Torre delle Milizie, tra le chiese e il cielo azzurro di una città senza tempo e piena di storia.


TASTE OF ROMA 2019: A SCUOLA DI BARBECUE PER VALORIZZARE I SAPORI E LE PASSIONI

Per la prima volta a Taste of Roma arriva la BBQ Experience che quest’anno regalerà momenti di puro divertimento all’insegna del buon cibo.


Frascati saluta con gusto l’arrivo dell’autunno: torna la Fiera dei Sapori

Dal 20 al 22 settembre la quarta edizione dell’appuntamento enogastronomico dedicato alle eccellenze dei Castelli Romani.


Fabio Barbaglini, lo chef del nuovo Florence Out Of Ordinary, premiato a Parigi per la migliore interpretazione della cucina naturale

La piazza interna al complesso di The Student Hotel diventa una green court,dove trovare centrifughe, cocktail e cibo di qualità, in un melting pot del gusto.Ogni sera musica, laboratori, incontri in collaborazione con le realtà del territorio


A TAVOLA CON LO CHEF CLAUDIO LUNGHI DI SHG HOTEL ANTONELLA: DELIZIE PER IL PALATO DOPO UNA GIORNATA AL PARCO ZOOMARINE

La cucina dell’ SHG Hotel Antonella di Pomezia si focalizza sui piatti della tradizione italiana preparati con materie prime di qualità e rivisitati con un tocco di originalità grazie all’arte culinaria dello Chef


APRE ACHILLI CAFFÈ: BISTROT, PASTICCERIA, COCKTAIL, CAFFETTERIA, GASTRONOMIA

UNA NUOVA AVVENTURA PER LA FAMIGLIA ACHILLI CHE CON GRANDE ESPERIENZA, CONOSCENZA E PASSIONE TORNA A FAR SPLENDERE UN LOCALE STORICO DEL QUARTIERE PRATI DI ROMA.


L’HOTEL BUTTERFLY RIAPRE PER VIVERE UNA LUNGA ESTATE DI MUSICA, INTRATTENIMENTO, CINEMA, COCKTAIL E FOOD SOTTO LE STELLE DI ROMA

Inizia la terza stagione dell’Hotel Butterfly che racconterà meraviglie a chiunque avrà voglia di ascoltarle, per respirare le emozioni che faranno vibrare l’aria.


CEREALIA: la mostra SIGNATURA RERUM di Laura Niola

Appendice romana del festival Cerealia sarà la mostra di Laura Niola “Signatura Rerum”, che inaugurerà venerdi 14 giugno alle ore 18 presso lo spazio Medina di Roma (in programma fino al 20 giugno).


Cerealia: La festa dei cereali, Cerere e il Mediterraneo, 9° Edizione

L’etica nel piatto: Cibo, Salute, Ambiente.


LA GREZZO FACULTY PRESENTA LA CUCINA CRUDISTA GOURMET

Patrizia Romeo, chef crudista famosa in tutta Italia, insegna a creare piatti sani e nutrienti, attraverso i suoi corsi di formazione, agli appassionati di benessere e di una nutrizione sana.