Enogastronomia
Un soggiorno a Roma tra storia, arte e buon cibo
Francesca Sirignani

Roma si candida, tra le migliori destinazioni europee, come meta ideale per un turismo culturale durante l’intero corso dell’anno: in estate come d’inverno, senza escludere le mezze stagioni. Molti sono gli itinerari per godere di questa meravigliosa città, mescolando arte, cultura e relax.

La città ospita alcuni fra i monumenti più suggestivi e interessanti del mondo ma offre anche tante altre attività, da mostre imperdibili a passeggiate romantiche lungo il Tevere fino ad arrivare alle prelibatezze del territorio romano.

Uno dei luoghi in cui la proposta culinaria è stata costruita per andare incontro alle esigenze di un pubblico eterogeneo e per coprire l’intero arco della giornata, dalla colazione al dopocena, è sicuramente, il ristorante La Terrazza in Portamaggiore, il fiore all'occhiello del suo omonimo hotel, nel cuore di Roma a pochi minuti dalla Stazione Termini. Situato in un palazzo d'epoca costruito nei primi anni del 1900, questo storico albergo 3 stelle firmato SHG (Salute Hospitality Group), una società di gestione alberghiera giovane ma già in forte espansione, si affaccia su una delle porte delle Mura Aureliane, Portamaggiore, importante testimonianza della storia della città.

Il ristorante la terrazza in Portamaggiore diventa luogo di ritrovo non solo per i turisti ma anche per i romani: il calendario di appuntamenti è ricco e distribuito su tutta la stagione, il dj set e bollicine animano le serate romane per dare una nuova vita alla Piazza di Portamaggiore. Si parte poi la mattina con le colazioni dalle 7.00 alle 10.30 con un ricco buffet; l’orario del lunch si distribuisce tra le 12.00 e le 15.00 e dalle 19.30 viene servita la cena. La Terrazza è aperta al pubblico anche durante la giornata per un aperitivo sfizioso con amici o un meeting di lavoro dal primo pomeriggio fino a tarda notte.

Torna quindi la bella stagione anche a tavola! Verdura e frutta in primo piano. I piatti sono più leggeri, salutari e adatti anche a chi soffre di  allergie o intolleranze ma non certo meno sfiziosi.

Lievito madre tramandato da generazioni  e limoncello fatto in casa. Sono questi gli ingredienti dell’estate della Terrazza di Portamaggiore. Le mani sapienti dello chef Davide Romanelli coccolano gli ospiti del ristorante tutti i giorni con amore e passione.

Dalla carne al pesce passando per le celebri pizze gourmet raccontano della tradizione romana e delle influenze calabresi dello chef. Cura dei dettagli combinata alla voglia di sorprendere grandi e piccini accompagnandoli in un viaggio sensoriale di sapori e tradizioni. Naturalità e artigianalità la fanno da padrona: pane e pizza vengono lievitati naturalmente per più di 24 ore in ambiente protetto e curato.

Pranzi, cene e aperitivi raffinati in un ambiente totalmente rinnovato con cucina a vista, area lounge e zona ristorante. Cocktail preparati magistralmente accompagnati da prelibatezze freschissime tenendo conto delle esigenze di tutti. Lo chef si prende cura di tutti gli ospiti rispettando i gusti e i bisogni di ognuno: piatti vegan, dedicati ai celiaci e pronti a soddisfare ogni gusto.

La proposta gastronomica è semplice e legata al desiderio estivo di leggerezza e salubrità. La miscela di sapori,  aromi e di colori che offre il territorio di Roma,  rende, inoltre,  la cucina del  ristorante La Terrazza in Porta Maggiore impreziosita dalla forte influenza di sapienti ricette.

La Terrazza di Portamaggiore apre le porte anche ai simpatici amici a quattro zampe con attenzioni e coccole pensati appositamente perché non siano mai lasciati soli. Il gruppo SHG è, infatti, sensibile alla tematica dell’abbandono estivo e vuole essere parte attiva di un motore di cambiamento che passa anche per queste vie.

Gli ospiti riceveranno un’accoglienza calorosa, personalizzata ed un servizio eccellente. Consumare un pasto appagante e salutare in modo consapevole e in un ambiente piacevole nutrirà non solo  il corpo ma anche la mente e lo spirito. Tante bontà e molte attenzioni per gli ospiti della Terrazza di Portamaggiore: un’offerta gastronomica ricercata nella meravigliosa Città Eterna.

 

Francesca Sirignani

 

Francesca Sirignani

Giornalista pubblicista specializzata in tematiche turistiche ed europee. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza e, dopo aver ottenuto la seconda laurea in Studi Europei ed Internazionali, ha approfondito la conoscenza dell’inglese e del francese viaggiando e frequentando corsi linguistici all’estero. Collabora con diversi un periodici specializzati in viaggi e rivolti a chi è appassionato di turismo, cultura ed enogastronomia. Si è occupata anche della redazione dei magazine dell‘ Hotel Indigo St. George, un boutique hotel 5 stelle lusso di Roma. La passione che nutre per le culture, le tradizioni e i paesaggi di altri popoli l’hanno sempre portata a viaggiare e a fotografare molti Paesi.

News correlate
GAMBERO ROSSO ACADEMY E DOMORI INSIEME PER LA FORMAZIONE

Corsi per appassionati a Roma


Fettuccine’s Night

Festa esclusiva per i 112 anni del ristorante "Il Vero Alfredo" a Roma


L’evoluzione della pasticceria crudista gourmet: nasce il Metodo Cortese

Un approccio che prevede solo ingredienti di origine vegetale e complici del benessere per creare ricette che combinano golosità e nutrimento, per donare una nuova esperienza di salute.


Alla scoperta di itinerari gastronomici insoliti

Nel cuore dell’Abruzzo più autentico un Saloon con specialità ispirate al lontano West…ma non solo!


Roma ha aperto le porte a  "mareMMMa, la Natura del vino" ,  la più grande selezione di etichette di vino della Maremma.

Grande il successo per l'appuntamento, curato dalla CT Consulting Events, società specializzata nell’organizzazione di eventi legati al food&beverage.


PASTICCERI & PASTICCERIE DI GAMBERO ROSSO 2020

Pasticcere Emergente Marco Battaglia e Lavinia Franco di Marlà a Milano - Novità dell’anno: Harry’s Pasticceria a Trieste - Miglior Pasticceria Salata Bompiani a Roma


Al via la Festa dell’Olio e del Vino Novello

Al via il primo fine settimana dedicato a due must della produzione agricola della Tuscia viterbese, il vino e l'olio novello. Tra degustazioni e tradizioni folkloristiche disseminate in eventi per tutto il borgo, Vignanello celebra il suo ventennale dell


GOLOSARIA: evento enogastronomico giunto alla quattordicesima edizione

IL CIBO CHE CI CAMBIA PROTAGONISTA A MILANO CON GOLOSARIA Ovvero come il cibo influisce sul benessere, ma anche sullo stile di vita e sulla nostra socialità.? Sarà il tema dell’edizione 2019, dal 26 al 28 ottobre al Mi.Co - Fieramilanocity


Scuderie San Carlo il prelibato menù di pesce della capitale

PER MANGIARE OTTIMO PESCE A ROMA NON SERVE ARRIVARE AL MARE


I SEGRETI DEL MARE RACCONTATI NEI PIATTI DEL NUOVO RISTORANTE SEACRET

DA PANAMA ALLA FRANCIA, DAL MEDITERRANEO AI CARAIBI. LA CONTINUA RICERCA E LA GRANDE ESPERIENZA DEI TITOLARI, PROMETTONO UN VIAGGIO ENOGRASTRONOMICO UNICO CON UNA PARTICOLARE ATTENZIONE ALL’ECOSOSTENIBILE