Enogastronomia
UNA NUOVA AVVENTURA PER LA FAMIGLIA ACHILLI CHE CON GRANDE ESPERIENZA, CONOSCENZA E PASSIONE TORNA A FAR SPLENDERE UN LOCALE STORICO DEL QUARTIERE PRATI DI ROMA.
Francesca Sirignani

“Se potessi un giorno prendere questo locale sarebbe un sogno” così ci racconta Alessio Tagliaferri, figlio di Cinzia Achilli e Daniele Tagliaferri, ricordando il nonno che passava davanti a quello che era Giolitti tanti anni fa. Oggi quel desiderio è stato onorato e nasce Achilli Caffè proprio in quello che è diventato un punto fermo del quartiere (ex Settembrini) come pioniere degli aperitivi e delle grandi colazioni. Ora si ritorna agli antichi splendori con una grande pasticceria, un importante bistrot, una speciale gastronomia come solo loro sanno fare.

Achilli Caffè, diretta da Alessio, è la nuova importante avventura dopo la famosa Enoteca Achilli al Parlamento, una delle più antiche e raffinate enoteche della città alla fine degli anni ’60, fondata da suo nonno.

Posto ideale per colazione, Achilli Caffè accoglie al mattino i suoi clienti con la classica colazione italiana, con lieviti e dolci tutti di produzione propria e profumatissime miscele di caffè selezionate, la colazione americana o ancora le degustazioni di tè. A pranzo si possono mangiare dei gustosi piatti espressi dalla cucina, veloci, divertenti, freschi o della pinsa romana e prendere anche un aperitivo con dei piccoli sfizi diversi ogni giorno. La cena è il momento in cui tutto rallenta e lo chef Cristiano Catapano può esprimersi meglio, dando vita a piatti come lo Spaghetto di zucchine, tzatziki, frutta secca, pomodorini e olive o un classico estivo italiano come il Vitello tonnato.

La cucina e la pasticceria sono, infatti, affidate a Cristiano Catapano, giovane chef trentenne di Valmontone ma con una grande esperienza alle spalle. Comincia fin da ragazzo a fare servizi nei ristoranti, prima spinto dai genitori poi dalla sua passione per la cucina. Le sue esperienze variano dalla tradizione italiana di carne e pesce a quella vegetariana alla grande pasticceria.

È stato protagonista di importanti aperture a Roma per Suburra e Red Fish e ha gestito grandi brigate con più di venti persone.Nel tempo ha conseguito 14 diplomi di pasticceria, diventando ambasciatore della pasticceria per il Lazio.

EQUILIBRIO – GUSTO – PASSIONE ovvero la cucina di Cristiano, una cucina che si può definire “lunatica” dove anche solo con un ingrediente si può creare un piatto diverso ogni giorno, grande tecnica e un po’ di follia nello sperimentare. “Quando lavoro in un posto – racconta Cristiano - seguo sempre sia la cucina sia la pasticceria. Ho le mie idee ma fondamentale è una buona materia prima, tengo tanto salato quanto al dolce e in entrambi prima del gusto e della vista deve esserci un grande equilibrio perché ogni piatto è unico.”

I drink di Achilli Caffè sono, invece, studiati insieme al bar manager Alessandro Salera, per accogliere i clienti in un momento saliente della giornata romana: l’aperitivo. Oltre ai grandi classici, tra i signature in carta, troviamo delle proposte più intriganti giocate con i grandi champagne della cantina Achilli come il “Sembra champagne ma non è”, un cocktail a base di vodka, sakè, shoshu e acido di champagne. Un’altra creazione particolare, il “Bellini rosè” con una purea di lamponi e rosa canina fatta in casa con una leggera cottura a bassa temperatura sottovuoto unità ad un ottimo prosecco sempre selezione Achilli. Tante le formule aperitivo proposte comprendono cocktail e assaggi.

Ridare vita e splendore allo storico locale Settembrini o all’ancor più antico Giolitti, per anni il punto di riferimento a Prati, e cambiargli pelle non è stato facile ma oggi è un luogo aperto 7 giorni su 7, dalla mattina a tarda notte, producendo tutto in casa, dai croissant alla pasticceria, dalla pasta fresca alla gastronomia ai cocktail.

Anche i palati più raffinati potranno vivere un’esperienza gastronomica irripetibile perché la cucina delicata di Achilli Caffè si basa su prodotti di alta qualità che ne esaltano l’originalità e il gusto.

 

Francesca Sirignani

Francesca Sirignani

Giornalista pubblicista specializzata in tematiche turistiche ed europee. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza e, dopo aver ottenuto la seconda laurea in Studi Europei ed Internazionali, ha approfondito la conoscenza dell’inglese e del francese viaggiando e frequentando corsi linguistici all’estero. Collabora con diversi un periodici specializzati in viaggi e rivolti a chi è appassionato di turismo, cultura ed enogastronomia. Si è occupata anche della redazione dei magazine dell‘ Hotel Indigo St. George, un boutique hotel 5 stelle lusso di Roma. La passione che nutre per le culture, le tradizioni e i paesaggi di altri popoli l’hanno sempre portata a viaggiare e a fotografare molti Paesi.

News correlate
MADRE ROMA

Nasce tra le vie della Roma Antica, degli imperatori romani e dei papi, del rinascimento e del barocco, tra i fori di Traiano e la Torre delle Milizie, tra le chiese e il cielo azzurro di una città senza tempo e piena di storia.


TASTE OF ROMA 2019: A SCUOLA DI BARBECUE PER VALORIZZARE I SAPORI E LE PASSIONI

Per la prima volta a Taste of Roma arriva la BBQ Experience che quest’anno regalerà momenti di puro divertimento all’insegna del buon cibo.


Frascati saluta con gusto l’arrivo dell’autunno: torna la Fiera dei Sapori

Dal 20 al 22 settembre la quarta edizione dell’appuntamento enogastronomico dedicato alle eccellenze dei Castelli Romani.


Fabio Barbaglini, lo chef del nuovo Florence Out Of Ordinary, premiato a Parigi per la migliore interpretazione della cucina naturale

La piazza interna al complesso di The Student Hotel diventa una green court,dove trovare centrifughe, cocktail e cibo di qualità, in un melting pot del gusto.Ogni sera musica, laboratori, incontri in collaborazione con le realtà del territorio


A TAVOLA CON LO CHEF CLAUDIO LUNGHI DI SHG HOTEL ANTONELLA: DELIZIE PER IL PALATO DOPO UNA GIORNATA AL PARCO ZOOMARINE

La cucina dell’ SHG Hotel Antonella di Pomezia si focalizza sui piatti della tradizione italiana preparati con materie prime di qualità e rivisitati con un tocco di originalità grazie all’arte culinaria dello Chef


L’INCANTEVOLE TERRAZZA IN PORTAMAGGIORE DEL GRUPPO SHG

Un soggiorno a Roma tra storia, arte e buon cibo


L’HOTEL BUTTERFLY RIAPRE PER VIVERE UNA LUNGA ESTATE DI MUSICA, INTRATTENIMENTO, CINEMA, COCKTAIL E FOOD SOTTO LE STELLE DI ROMA

Inizia la terza stagione dell’Hotel Butterfly che racconterà meraviglie a chiunque avrà voglia di ascoltarle, per respirare le emozioni che faranno vibrare l’aria.


CEREALIA: la mostra SIGNATURA RERUM di Laura Niola

Appendice romana del festival Cerealia sarà la mostra di Laura Niola “Signatura Rerum”, che inaugurerà venerdi 14 giugno alle ore 18 presso lo spazio Medina di Roma (in programma fino al 20 giugno).


Cerealia: La festa dei cereali, Cerere e il Mediterraneo, 9° Edizione

L’etica nel piatto: Cibo, Salute, Ambiente.


LA GREZZO FACULTY PRESENTA LA CUCINA CRUDISTA GOURMET

Patrizia Romeo, chef crudista famosa in tutta Italia, insegna a creare piatti sani e nutrienti, attraverso i suoi corsi di formazione, agli appassionati di benessere e di una nutrizione sana.