Eventi
LA CASINA VALADIER HA FESTEGGIATO IL 50° ANNIVERSARIO DELLO SBARCO SULLA LUNA CON UNA STRAORDINARIA SERATA. MUSICA, PERFORMANCE ARTISTICHE E RAFFINATI PIATTI HANNO DATO IL BENVENUTO AGLI OSPITI.
Francesca Sirignani

Lo sbarco sulla Luna è stato un evento impossibile da dimenticare e, ogni estate, alzando la testa verso il cielo, torna vivido alla mente. Milioni di persone in mondovisione seguirono con il fiato sospeso quello che fu “un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità”.

Fu un’avventura epica, al centro della Guerra Fredda, e sembrava potesse essere l’inizio di una nuova era.

Da quando l’uomo calpesta il suolo terrestre, è sempre stato affascinato dal suo satellite, ha ispirato sonetti, ballate, canzoni, romanzi, poesie e ha reso possibile lo sviluppo di tecnologie che sembravano futuristiche, poi riutilizzate per divenire di uso comune.

La Luna, simbolo di tutto ciò che aneliamo, romantica, vicinissima e lontana, è al centro dei festeggiamenti voluti dal Presidente Eduardo Montefusco, per non dimenticare ciò che ci ha fatto palpitare in una notte estiva di 50 anni fa: la Casina Valadier dà vita al MOONLIGHT PARTY, tra le querce centenarie di villa Borghese, e brilla nella notte romana dal Pincio.

Un evento che  ha confermato il posizionamento e DNA di Casina Valadier, Food & Music entertainment per esperienze indimenticabili, ‘il piacere quotidiano dei sensi’.

Ad accogliere gli ospiti (rigorosamente in Total White, rigido dress code della serata), sono state le installazioni del performer e artista Giacomo Lion che ha creato le sue suggestioni geometriche declinandole nel tema lunare. Infatti la ricercatezza ed eleganza del tema sono state espresse grazie a una installazione dedicata che ha creato un’onda composta da fili in cotone bianchi. Essi hanno preso vita al calare del sole grazie all'illuminazione mirata, creando una straordinaria cornice per gli invitati, accompagnandoli in un mondo di lune bianche e luminose.

La musica  dal vivo è stata rappresentata della band composta da 6 elementi diretti da Giuseppe Iodice e con la voce di Chiara Vecchio, a cui si è unito il pianista di Casina Valadier.

Sono stati  suonati suggestivi brani dedicati alla Luna: Moonlight Serenade di Glenn Miller, Blue Moon di Billie Holiday, Fly me to the moon di Frank Sinatra, Moonlight Shadow di Mike Oldfield, Dancing in the moonlight dei Toploader, Man in The Moon dei REM, sono solo alcuni dei brani le cui note sono state avvolgenti.

A seguire musica elegantemente mixata dai DJ di Dimensione Suono Soft, radio caratterizzata da mood come l'amore, il benessere, la musica soft, la vicinanza con gli ascoltatori, ed è stata perfetta per il tema romantico della serata.

A raccontare la tecnologia e l’eleganza è stato Lamborghini, Gruppo L’Automobile Roma, rappresentata da Rolando Cellitti e Fulvio Nobile.

Lo chef di Casina Valadier, Massimo D'Innocenti, ha invece studiato un apposito menù ispirato alla Luna, con piatti come Terra Lunare, Luna ripiena di storione in ceviche ai lamponi, Mezza luna di ricciola, menta e frutto della passione, Polpettina di pesce panko con lime e zenzero, Peperoni dolci del piquillo, baccalà e alici, Pappa al pomodoro, burrata e basilico, Fregola in guazzetto di scoglio, calamari e frutti di mare, Cremoso al cioccolato, vaniglia e rum, Pesche al basilico, mandorle e zabaione, Semifreddo caffè e grue di cacao. E molto, molto altro, tutto da assaporare.

MOONLIGHT PARTY: UNA MERAVIGLIOSA FESTA D’ESTATE AL CHIARO DI LUNA NELLA SPLENDIDA CORNICE DELLA CASINA VALADIER.

 

Francesca Sirignani

 

 

Francesca Sirignani

Giornalista pubblicista specializzata in tematiche turistiche ed europee. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza e, dopo aver ottenuto la seconda laurea in Studi Europei ed Internazionali, ha approfondito la conoscenza dell’inglese e del francese viaggiando e frequentando corsi linguistici all’estero. Collabora con diversi un periodici specializzati in viaggi e rivolti a chi è appassionato di turismo, cultura ed enogastronomia. Si è occupata anche della redazione dei magazine dell‘ Hotel Indigo St. George, un boutique hotel 5 stelle lusso di Roma. La passione che nutre per le culture, le tradizioni e i paesaggi di altri popoli l’hanno sempre portata a viaggiare e a fotografare molti Paesi.

News correlate
Ai nastri di partenza la Korea Week romana

Dal 30 settembre, presso l’Istituto Culturale Coreano di via Nomentana, cinque giorni di sapori, tradizioni e giochi della terra di Seul


65° CONVEGNO DI STUDI AMMINISTRATIVI

DAL 19 AL 21 SETTEMBRE A VILLA MONASTERO I MINISTRI DE MICHELI E LAMORGESE E IL SOTTOSEGRETARIO BUFFAGNI


Luci della storia su Porta Pia VI edizione

Riflettori accesi sul Risorgimento, riflettori accesi su Roma Capitale. Martedì 17 settembre 2019, alle ore 20.30, si apre la rassegna “Luci della storia su Porta Pia”.


BAJOCCO FESTIVAL 2019’, L’ECCELLENZA SENZA CONFINI DELL’ARTE DI STRADA

Al via il 13,14 e 15 Settembre ad Albano Laziale la nona edizione della manifestazione


A Cinecittà World arriva FLY X: il paracadutismo indoor

Un'esperienza in totale sicurezza per adulti e bambini


MILENA MICONI madrina di FLAIR - IL TUO STILE.

Un volo di farfalle, una sfilata ed un cocktail esclusivo per l’opening dell’elegante Concept Store di Marzia Capponi


Si è svolta nella splendida location di Villa Maraini la Festa Nazionale Svizzera.

Accolti dall’ Ambasciatrice Rita Adam i 1000 ospiti intervenuti alla ricorrenza che celebra la nascita della Confederazione, avvenuta nei primi giorni d’agosto dell’anno 1291.


Isabella Mezza presenta l' VIII Edizione di Capalbio Salute.

Venerdì 9 e sabato 10 agosto, ore 21.00, in Piazza Magenta la giornalista Isabella Mezza presenterà uno spettacolo per parlare di salute e benessere, due serate all'insegna del divertimento e dello star bene.


Morgan al cenacolo: salvate la mia casa museo

Il cenacolo estivo di Arturo Artom


LA SPOSA DE LA VIE EN BLANC ATELIER SORGE DALLE ACQUE

LA TORRETTA IL NUOVO ELEGANTE SPAZIO NEL CUORE DELLA SABINA DEDICATO AL WEDDING