Turismo
In Ucraina fra sole, mare e hotel di lusso per chi crede ancora che ‘O sole mio sia stata scritta a Napoli….
Sergio Ferroni

In pochi forse sanno che ‘O sole mio, la canzone italiana più celebre al mondo, è stata composta proprio a Odessa. Nel 1898 Edoardo Di Capua, che si trovava nella città ucraina, scrisse la famosissima canzone, che ha fatto battere i cuori di tante generazioni, ispirato da un bellissimo sole caldo che nasceva sul Mar Nero.

Odessa è una delle mete turistiche più apprezzate in tutta l’Europa orientale e il motivo è molto semplice: la città, famosa per il clima soleggiato e le sue bellissime spiagge sabbiose che si estendono per chilometri, regala paesaggi mozzafiato con le sue numerose insenature naturali che ne fanno un luogo ideale per la villeggiatura. Ricchissima di arte e tradizioni, con i suoi lunghi viali alberati e intimi cortili, offre numerosi centri termali, alberghi lussuosi in riva al mare e rinomati ristoranti locali.

Conosciuta come “la Perla del Mar Nero”, Odessa è una città cosmopolita la cui storia è fortemente legata all’Italia fin dalle sue origini: oltre a essere stata fondata nel 1794 dall’ufficiale napoletano Giuseppe de Ribas, l’intera architettura della città ucraina rappresenta un omaggio al neoclassico italiano. Nel 1834 fu proprio un architetto italiano, Francesco Carlo Boffo, a dar vita al simbolo della città: la monumentale Scalinata Potëmkin, una delle più celebri scalinate di sempre, lunga ben duecento gradini, porta di ingresso di Odessa per chi arriva dal mare. Passeggiare per la città è il modo ideale per apprezzare e ammirare gli edifici più eleganti e scoprire i deliziosi e romantici cortili che la caratterizzano.

Tra le tante attrazioni in città da non perdere il magnifico Teatro dell’Opera e del Balletto che conserva il suo autentico splendore barocco, e il Museo d’Arte Occidentale e Orientale, qui è conservata una delle più belle e sorprendenti collezioni di arte straniera in Ucraina, al suo interno vi è dedicata anche una sezione all’arte italiana e vi sono esposte opere del Guercino e del Canaletto. Meritano una visita anche le catacombe, si tratta di una vera e propria città sotterranea che si estende su più livelli e lunga 2500 km. Scavate a partire dalla fine del XVIII secolo per volere di Caterina la Grande diventarono nascondiglio dei partigiani durante la Seconda Guerra Mondiale.

La variegata storia di Odessa ha creato una fusione culinaria unica, in cui i cibi ebraici si mescolano alle tradizioni culinarie ucraine. Il Mercato Pryvoz è il luogo ideale per assaporare le numerose prelibatezze locali. La città vanta numerosi ristoranti rinomati che la rendono un’ottima destinazione per il turismo gastronomico. Qui troverete numerosi ristoranti raffinati, tra cui il Terrace- Sea View, ristorante con una vista mare mozzafiato, ideale per una cena di lusso. La cucina si fonda con diverse tradizioni, il menu include piatti ucraini, europei e giapponesi. In alternativa il Bernardazzi, ottimo ristorante in pieno centro storico, famoso soprattutto per la sua ricca lista di vini e la deliziosa cucina mediterranea fatta di prodotti locali freschi.

Tra le spiagge più amate dai turisti vi sono Arkadia e Lanzheron, qui si trovano anche i locali più rinomati della città e gli alberghi di lusso, come ad esempio il Frederic Koklen, uno degli hotel più antichi di Odessa, costruito nel 1852 da una delle famiglie più illustri della città: i Koklens. Durante i suoi 165 anni di storia, il Frederic Koklen ha visto molti famosi musicisti, architetti e scrittori passare attraverso le sue porte. Oppure l’Hotel de Paris Odessa MGallery by Sofitel, albergo di lusso con vista mare dotato di ogni comfort, dispone di un servizio noleggio biciclette per godere in piena libertà l’atmosfera romantica di Odessa. Per chi preferisce il centro storico al mare, il Bristol è la soluzione ideale, hotel cinque stelle inserito in un magnifico edificio del XIX secolo nel cuore della città, possiede un centro SPA con una gamma completa di trattamenti benessere per la cura del corpo.

Odessa è una destinazione estiva molto conveniente e ideale per chi è alla ricerca di relax e di cultura all’insegna di mare, sole e buon umore!

Benvenuti in Ucraina!

I ristoranti suggeriti:

Terrace- Sea View: http://www.terraceodessa.com/

Bernardazzi: http://bernardazzi.com/

Gli hotel suggeriti:

Frederic Koklen: https://www.koklenhotel.com/

Hotel de Paris Odessa MGallery by Sofitel: https://www.hoteldeparisodessa.com/

Bristol: http://bristol-hotel.com.ua/ru/

Come arrivare: La si raggiunge facilmente dall’Italia con voli diretti che partono da Venezia. Altrimenti si può raggiungere Kyiv con voli frequenti dall’Italia e da lì si arriva ad Odessa con il treno.

 info@rosifontana.it

News correlate
L’ SHG  HOTEL ANTONELLA E IL PARCO  ZOOMARINE: UN’OTTIMA FUSIONE NEL SEGNO DEL RELAX E DEL  DIVERTIMENTO PER TUTTA LA FAMIGLIA

Nasce un nuovo accordo tra l’ SHG Hotel Antonella e Zoomarine, il parco divertimento più importante d’Europa con numerosi riconoscimenti internazionali che ne attestano gli elevati standard di conservazione e salvaguardia del benessere animale.


IVREA E CANAVESE: UN MERAVIGLIOSO TERRITORIO DA SCOPRIRE

Circondato da dolci colline e verdi valli, il Canavese è uno splendido angolo di Piemonte che racchiude un'infinità di tesori naturalistici, storici e artistici


Rossano la bizantina. La Calabria che non ti aspetti.

Dalle chiese bizantine al Codex Purpureus Rossanensis. Dall’antico borgo collinare alla campagna e al mare. Alla scoperta di Rossano, dei suoi tesori e del suo territorio con una guida d’eccezione: l’Associazione “Insieme per Camminare”.


GUBBIO TRA ARTE, CIBO E SET TELEVISIVI

Immersa nel verde, Gubbio è una delle attrazioni turistiche più belle del centro Italia.


Provincia di Cuneo inaspettata

Circondata da vicino dalla spettacolare cornice delle Prealpi Cozie e delle Alpi Marittime.


Luoghi interessanti da scoprire a Bologna

Raccolta di luoghi inaspettati e meno conosciuti di Bologna.


Ritorna VisiTuscia, Borsa del Turismo e dell’Agroalimentare

Dopo il primo appuntamento di fine maggio, ritorna, per il secondo step, VisiTuscia, la Borsa del Turismo e dell’Agroalimentare della provincia di Viterbo.


Birdwatching: ritmi dilatati, rispetto della natura e integrazione con il territorio. Houseboat.it celebra l’anno anno del turismo lento.

Apprezzare i luoghi visitati con più calma e da nuove prospettive, concedendosi passeggiate tra la natura e birdwatching.


Estate in Calabria: a Corigliano e Rossano.

Estate in Calabria: a Corigliano alla scoperta del Castello Ducale, il più bello della Calabria. A Rossano sono già al via gli appuntamenti culturali e il progetto “Chiese aperte in estate”.


Fano, la città gioiello da scoprire nel cuore delle Marche.

Dalla grande ricchezza del patrimonio italiano affiorano talvolta tesori da scoprire, come chiese, palazzi, musei e capolavori, conservati in centri minori capaci di custodire bellezze straordinarie e un po’ segrete.