Eventi
Dal prodotto all’esperienza. Il Turismo d’Alta gamma in continua espansione opera una rivoluzione silenziosa
Tania Turnaturi

Al Mice Trade Show di Venezia il Turismo d’Alta gamma

Un nuovo popolo di viaggiatori in continua espansione sta rivoluzionando il mercato del turismo di lusso, orientandosi verso una visione non consumistica ma esperienziale.

Il numero dei milionari è diminuito di oltre il 5% e anche la ricchezza per adulto, soprattutto in Nord America, a causa dell’inflazione, dell’aumento dei tassi di interesse e del deprezzamento del dollaro, tuttavia il Luxury Tourism registra una crescita costante, costituendo il 15% dell’intero comparto del turismo. Lo rileva Giancarlo Leporatti, Ceo di Eureka Mice International nella presentazione dei dati dell’analisi 2023 “destagionalizzare l’Italia” presso le Procuratie Vecchie di Piazza San Marco a Venezia.

I dati del network di consulenti di viaggio di lusso Virtuoso accertano che nel primo semestre 2023 le vendite hanno registrato un aumento del 69% rispetto al 2019. Questa crescita, a fronte della stagnazione del suo mercato di riferimento, ha molteplici cause, tra cui l’ampliamento della fascia di detentori di ricchezza tra i 100 mila e il milione di dollari, triplicatasi rispetto al 2000.

In questo contesto si osserva che sono le classi più mature di medio/alto livello culturale a essere disposte a spendere cifre significative per un viaggio esperienziale e creativo con particolare attenzione ai borghi d’arte, vino e cibo, benessere (spa, yoga e discipline olistiche) e natura, mentre le classi emergenti prediligono ancora gli aspetti materiali.

In questa visione, l’alta gamma richiede esclusività, autenticità, unicità e sovverte il concetto tradizionale di lusso che ricerca il superfluo, l’effimero e l’eccesso.

Il processo culturale che ha fatto transitare la domanda dal prodotto all’esperienza stimola i viaggiatori a essere protagonisti, svincolati da proposte standardizzate, facendo emergere nelle strutture ricettive europee un ritardo nell’alta gamma dove sono solo il 2% del totale pur generando il 22% del fatturato. L’Europa è la regione più visitata e il 75% del valore è generato da Francia, Spagna, Germania, Regno Unito e Italia.

Per vocazione naturale l’Italia dovrebbe conquistare la leadership in questo segmento, quadruplicando il fatturato e superando i 100 miliardi di spesa, purché metta in atto una adeguata politica di programmazione e governance del territorio, sottolinea ancora Leporatti, per tornare a essere la meta privilegiata come ai tempi del Grand Tour e del Viaggio in Italia di Goethe.

Dopo la pandemia il turismo massificato ha ripreso vigore concentrandosi nell’alta stagione, inducendo un’inversione del flusso del turismo di alta gamma che si sposta nelle basse stagioni e verso destinazioni meno frequentate, operando l’inversione dei flussi.

Il forte incremento che si riscontra nel bleisure sta orientando le scelte di destinazioni per eventi e viaggi di lavoro verso soluzioni che possano proporre soggiorni di forte appeal.

Il congressuale è il segmento turistico a più ampia programmazione e con maggior indotto e molti Paesi offrono incentivi per sostenere le proposte, mentre in Italia la latitanza delle istituzioni ha frenato le opportunità in quest’ambito, attualmente fanalino di coda in decima posizione nel ranking dei Paesi che hanno ospitato più congressi internazionali nel 2022, e fortemente penalizzato anche dal Codice Deontologico Farmindustria, che vieta lo svolgimento di congressi in determinate aree, strutture e periodi.

I lavori si sono conclusi con l’intervento dell’assessore al Turismo della Regione Sicilia e la cena siciliana a Palazzo Pisani Moretta sul canal Grande, col ballo del Gattopardo.

L’assessore Elvira Amata ha dichiarato che in Sicilia a fine ottobre le strutture ricettive hanno registrato +7%, il comparto alberghiero +5% ed extralberghiero +7%, le presenze italiane e straniere +10%. Questi buoni risultati sono stati determinati anche dall’applicazione del CIR (Codice Identificativo Regionale delle strutture ricettive e degli immobili a uso turistico) che ha consentito al sommerso di emergere, mentre la destagionalizzazione si è ottenuta con le presenze straniere, grazie anche al clima che favorisce il prolungamento della stagione turistica.

L’assessore ha ricordato le “Soste di Ulisse” dell’associazione degli chef che promuovono Hotel di charme, ristoranti gourmet, cantine prestigiose, arte, paesaggio dove sperimentare un Grand Tour siciliano, i treni turistici, i mandorli in fiore e febbraio ad Agrigento, tutto col supporto fondamentale delle DMO. Un segmento interessante è il cineturismo che spinge i turisti a visitare le location di film e serie televisive viste in decine di Paesi. La Sicilia viene scelta da molte case di produzione i cui investimenti generano, pertanto, un indotto rilevante.

In occasione degli Stati Generali del Cinema, previsti nell’isola di Ortigia a Siracusa dal 12 al 14 aprile, verrà messa in evidenza la centralità della Sicilia nell’industria turistica italiana.

Tania Turnaturi

Giornalista Pubblicista Da anni si occupa di turismo, enogastronomia, arte e teatro. Collabora con numerose testate specializzate per le quali scrive reportage di viaggio, articoli di promozione del territorio, eventi enogastronomici, ristoranti, mostre d’arte, cultura, attualità e recensioni teatrali. Appassionata della buona tavola, ama raccogliere erbe selvatiche commestibili e molte specie di funghi che utilizza per piatti di cucina povera e tradizionale.

News correlate
Salvatore Murana selezionato fra i migliori Oli Eroici D'Italia!

Alla scoperta di Pantelleria nella sua tradizione enogastronomica all’evento romano di “Vini da Terre Estreme”.


Simone Baroni: a Roma party in stile Capri per il coreografo di Annalisa

Una festa piena di VIP dalle atmosfere suggestive


L'esclusivo dinner dell'Associazione Amal di Daniela Iavarone

La Presidente ha organizzato una splendida serata di beneficenza a Milano al “BOZART club ‘80


Carnevale in corsia

Come ogni anno, il dottor Mauro Megaro presidente dell'associazione Oilfa porta giochi, maschere e dolciumi ai piccoli degenti del reparto pediatrico-oncologico del Policlinico ‘Umberto I’ di Roma, con l’invio in corsia di animatori e volontari.


A Sanremo la prima edizione di “Women for Women against Violence – Camomilla Music Award”

Il premio è dedicato agli artisti impegnati sui temi della violenza sulle donne e del tumore al seno. Hanno ricevuto il riconoscimento Francesco Facchinetti, Gatto Panceri, Paola & Chiara, Jo Squillo e Stash dei The Kolors


Titizé. A Venetian Dream: City of Venice’s official show

Uno spettacolo teatrale acrobatico co-prodotto dalla Fondazione Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale e dalla Compagnia Finzi Pasca per il palcoscenico internazionale del Teatro Goldoni di Venezia.


Donne e STEM protagoniste di WOMEN OF STEM TALKS

La settimana nazionale delle Stem a cura di Anita Falcetta


Vini da Terre Estreme On Tour: Inizia il Primo Focus sugli Oli Eroici d'Italia

Un viaggio nei sapori e una vera esaltazione del Made in Italy grazie alla collaborazione di ABC Qualità Italiana e Terre Estreme.


Al via la terza edizione del Premio Corecom a Sanremo 2024

Presso la sala stampa del Teatro Ariston l'importante cerimonia di consegna


Giulio Rapetti - Mogol emoziona il pubblico alla presentazione del suo libro “La Rinascita”

Antonio Fugazzotto presidente del Circolo delle Vittorie di Roma ha presentato il libro “La Rinascita” scritto da Mogol e dal prof. Giovanni Scapagnini