Turismo
Dalla Turchia alle Azzorre, passando per la Giordania, i viaggi a piedi che sono reale trasformazione, immersione, conoscenza.
Sergio Ferroni

Camminare e lentamente viaggiare: i trekking di primavera di Viaggigiovani.it con Viaggia con Carlo

Consapevolmente, un passo avanti l’altro, entriamo in ciò che ci circonda, parafrasando Reinhold Messner, vediamo, sentiamo con tutti i nostri sensi.  Le proposte di trekking per una primavera di rinascita sono accompagnate da una promo prenota prima, che riserva uno sconto del 6% sulla quota finale per le prenotazioni fatte entro il 10/12.  I piedi saldi sul terreno e poi, uno davanti all’altro, a generare passi – sicuri e a tratti titubanti - chilometro dopo chilometro ad esplorare silenziosamente terre sconosciute, discreti e curiosi. L’incedere lento è l’essenza di questi viaggi che responsabilmente invitano a immergersi in quanto ci circonda, e a indugiare in particolari non trascurabili, ma spesso tralasciati da chi preferisce una visione sommaria a quella dettagliata: a noi restano le atmosfere immobili di antiche rovine, la frenesia dei villaggi odorosi di pietanze pronte per il desinare, le fioriture primaverili, il volo del vento, la pioggia che bagna.  Sono 3 le proposte di trekking programmate per la prossima primavera da viaggigiovani.it in collaborazione con Viaggia con Carlo, l’operatore specializzato in trekking e spedizioni nel mondo: la Via Licia, le Azzorre e, infine, il Jordan Trail, tutti e 3 soggetti alla promo prenota prima che riserva uno sconto del 6% sulla quota finale del tour per tutte le prenotazioni fatte entro il 10 dicembre.

Tour Via Licia Trekking | In collaborazione con Viaggia con Carlo

Lungo i sentieri perduti, da Kayakoy alle spiagge di Dalaman: un viaggio in Turchia tra storia e natura lungo la Via Licia, passando attraverso antiche cittadine che raccontano la storia e la diversità di questa terra.  Da Dalaman direzione verso l'antico villaggio di Kayaköy, località dalla storia millenaria, quindi le meravigliose spiagge di Ölüdeniz. La Via Licia permette attraversamenti di villaggi come Kozagaç, Kirme e quello suggestivo di Faralya, situato sui verdi pendii sopra la valle delle farfalle. Baie nascoste e luoghi incantati caratterizzano la via sino ad Alinca e poi Sidyma, attraverso paesaggi incantevoli e antiche rovine. Seguono Gey, Gavuragili per poi raggiungere Patara, il luogo di nascita di San Nicola. Infine, visita a Delikkemer, per ammirare i resti di un antico acquedotto romano, prima di esplorare le affascinanti rovine di Patara, tra le città protagoniste della Lega Licia.

Dal 28 aprile al 5 maggio 2024   

Durata 8 giorni

Pernottamenti in hotel e pensioni, trattamento di pensione completa

Assistente Viaggia con Carlo dall’Italia; transfer laddove necessari, in pulmino privato

Quota 1.890€ 1.776€ fino al 10/12

Azzorre trekking e Lisbona | In collaborazione con Viaggia con Carlo

Un trekking dal sapore autentico attraverso le Azzorre: alla scoperta di una terra intrisa da piscine naturali, vulcani borbottanti e vette a picco sull’oceano, senza tralasciare la vivace frenesia di Lisbona.

Un trekking nell'arcipelago delle Azzorre corrisponde a un'immersione in un mondo di bellezze naturali e tradizioni autentiche, accompagnate da un'atmosfera rasserenante che si fonde perfettamente con la natura circostante, creando un equilibrio unico. Tra geyser eruttanti, vulcani fumanti, lagune d'acqua cristallina e l'infinito spettacolo delle onde che si infrangono contro le maestose scogliere, un trekking Azzorre è pura avventura! Al termine del viaggio, visita di Lisbona.

Dal 20 aprile al 1° maggio 2024 

Durata 11 giorni

Pernottamenti in hotel con trattamento di prima colazione; pasti liberi eccetto 1 pranzo incluso

Guida locale parlante italiano; transfer in aereo, traghetti e pulmino privato

Quota 2.450€ 2.303€ fino al 10/12

Tour trekking Giordania | In collaborazione con Viaggia con Carlo

Un lento cammino alla scoperta del tesoro di Petra, con un salto nel Wadi Rum e un tuffo nel Mar Morto.

Templi e tombe rupestri, colonnati e pavimentazioni romanico-nabatee da un lato, incisioni rupestri, sabbia dalle tonalità senape-arancio-rosso, dune e rocce svettanti, un deserto non deserto dall'altra. Petra e il Wadi Rum hanno il pieno merito di rientrare tra le perle del nostro Pianeta - non per nulla insignite dall’UNESCO come patrimoni dell'Umanità - tanto da rappresentare due tra i punti di interesse più visitati dell'intero Medio Oriente. Per assaporare la Giordania da una prospettiva differente e viverla con l'occhio dei locali, il Trekking Giordania è l'itinerario ideale: 70 km di sali scendi che si snodano tra sentieri polverosi, canyon, vallate senza orizzonte, ecosistemi dissimili e che vanno dalla punta meridionale della Riserva di Dana sino al Monastero di Petra. Si tratta della sezione 6 del Jordan Trail, classificato dalla National Geographic tra i 15 trekking più suggestivi al mondo pur essendo alla portata di tutti. I pernottamenti in tende mobili richiedono un buono spirito di adattamento, ma regalano esperienze uniche come il falò notturno e il cielo stellato. Nelle quattro giornate di trekking sono inclusi l’ascesa del Jebel Umm Ad Dami (la vetta più alta della Giordania) per osservare il Wadi Rum coi colori dell’alba, e l'esplorazione in 4x4 del Wadi Rum, con un safari al tramonto per osservare "la Valle della Luna" in tutte le sue sfaccettature.

Dal 15 al 24 marzo e dal 25 aprile al 4 maggio 2024           

Durata 10 giorni

Pernottamenti in hotel campo tendato e tende mobili; trattamento di pensione completa

Assistente Viaggia con Carlo dall’Italia; transfer in pulmino privato e 4x4

Quota 2.690€ 2.528€ fino al 10/12

News correlate
Prime sensazioni d’estate. A Malta sulla via dell’acqua

Una meta vicina dove respirare a pieni polmoni, godersi i primi tepori e magari azzardare un primo bagno? Malta, ovviamente.


Inverno al caldo?

Con Star Clippers c’è ancora tempo!


Destination Verona Garda: Spring break verde tra Verona e Lago di Garda

Spring break verde tra Verona e Lago di Garda Il territorio veronese si prepara ad accogliere l’arrivo di una Pasqua marzaiola, che porta con sé l’esplosione di profumi e colori della primavera.


Malta? Yes, of course!

Chi non vorrebbe lavorare circondato da una cultura ultramillenaria, un complesso di opere artistiche e architettoniche di straordinaria bellezza e da un panorama naturalistico maestosamente suggestivo?


Pasqua polacca - Dal sacro al profano, dalla spiritualità alle palme, alle uova decorate e ai mercatini.

La Pasqua in Polonia è una ricorrenza molto sentita, un periodo di festa e divertimento, di tradizioni e di usanze che hanno forti radici e si tramandano da secoli.


Isole Cook, un 2024 ricco di sport e divertimento

Quanto sport nel 2024 delle Isole Cook! Nell’arcipelago ci si prepara già a un anno ricco di celebrazioni ed eventi sportivi di respiro internazionale. Ad agosto torna il festival Te Maeva Nui, l’evento culturale più atteso dell’anno


Isole Cook, anima romantica.

Dalla serenità dei Giardini Maire Nui alla cultura del Te Vara Nui Village, le isole della Polinesia neozelandese promettono un'esperienza indimenticabile per tutti gli innamorati.


Valle d'Aosta: La Saint-Ours 2024 - Intelligenza Artigianale

Il centro di Aosta torna a popolarsi a fine gennaio dei banchi degli artigiani provenienti da ogni valle della regione, per l’appuntamento più atteso dell’anno: la Fiera di Sant’Orso celebrerà la sua 1.024esima edizione


Romantica sLOVEnia,  il Paese con l’amore nel nome

Febbraio è il mese dell’amore per antonomasia ma è anche un mese di passaggio.


Due cuori e una vacanza ai Caraibi

Celebrare l’amore ai Caraibi può essere un’esperienza indimenticabile.