Turismo
Un “From Zero to” (ndr. progetto ideato dallo stesso atleta) particolarmente emozionante per Nico, accompagnato dal figlio Felipe in questa avventura dal mare alla vetta.
Sergio Ferroni

Nico Valsesia ospite a La Thuile per presentare il documentario “Ascension to Ararat”

Sabato 28 gennaio alle ore 21.00, nella sala conferenza dell’Hotel Planibel, si terrà l’evento di presentazione di “Ascension to Ararat”, il documentario che racconta l’impresa più recente di Nico Valsesia (ultrarunner e ciclista) che, nel maggio 2021, ha provato a raggiungere la vetta dell’Ararat (5.137m), il monte più elevato della Turchia, partendo dal Mar Nero.   Con la regia di Alessandro Beltrame, il documentario ripercorre la lunga pedalata e poi il percorso a piedi che Nico e il figlio hanno affrontato dal Mar Nero a Dogubeyazit e poi per raggiungere la cima del Monte Ararat, la leggendaria montagna dove si narra si sia fermata l’Arca di Noè dopo il Diluvio Universale.   In questa occasione sarà anche presente Ersilio Ambrosini, co-fondatore dell’associazione sportiva dilettantistica Team Life di Chiari (BS) nata nel 2019 con un unico intento: aiutare l’Associazione Mario Campanacci dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna dove ogni anno si cercano di salvare centinaia di bambini e ragazzi dai 2 ai 20 anni a cui sono stati diagnosticati sarcomi dell’apparato muscolo scheletrico.   Dall’amicizia tra Ersilio e Nico è nato il progetto OKTRE che parla di rinascita tramite sport e inclusione; in collaborazione con l’Istituto Ortopedico, vengono organizzati viaggi in bici per ragazzi oncologici per dar loro un segnale molto forte, ovvero che una malattia non deve essere d’impedimento a vivere la propria vita.   Non a caso, il motto di Nico (“la fatica non esiste”) e quello di Ersilio (“disabile ma libero di vivere”), sono esempio di come si possa vivere la vita al meglio, pur affrontando imprese estreme diverse, ma con un unico obiettivo, ovvero quello di dimostrare a chi non sta bene che la vita è bella e che si può continuare a viverla svolgendo diverse attività che vanno oltre allo sforzo fisico, ma che sono una vera e propria terapia benefica per corpo e mente.  Proprio come a La Thuile, il lato Wild del Monte Bianco, luogo ideale per ricaricarsi, per sentirsi libero, per misurarsi con gli sport che più si amano o in sfide ad alto tasso energetico.  La partecipazione è gratuita.

News correlate
Prime sensazioni d’estate. A Malta sulla via dell’acqua

Una meta vicina dove respirare a pieni polmoni, godersi i primi tepori e magari azzardare un primo bagno? Malta, ovviamente.


Inverno al caldo?

Con Star Clippers c’è ancora tempo!


Destination Verona Garda: Spring break verde tra Verona e Lago di Garda

Spring break verde tra Verona e Lago di Garda Il territorio veronese si prepara ad accogliere l’arrivo di una Pasqua marzaiola, che porta con sé l’esplosione di profumi e colori della primavera.


Malta? Yes, of course!

Chi non vorrebbe lavorare circondato da una cultura ultramillenaria, un complesso di opere artistiche e architettoniche di straordinaria bellezza e da un panorama naturalistico maestosamente suggestivo?


Pasqua polacca - Dal sacro al profano, dalla spiritualità alle palme, alle uova decorate e ai mercatini.

La Pasqua in Polonia è una ricorrenza molto sentita, un periodo di festa e divertimento, di tradizioni e di usanze che hanno forti radici e si tramandano da secoli.


Isole Cook, un 2024 ricco di sport e divertimento

Quanto sport nel 2024 delle Isole Cook! Nell’arcipelago ci si prepara già a un anno ricco di celebrazioni ed eventi sportivi di respiro internazionale. Ad agosto torna il festival Te Maeva Nui, l’evento culturale più atteso dell’anno


Isole Cook, anima romantica.

Dalla serenità dei Giardini Maire Nui alla cultura del Te Vara Nui Village, le isole della Polinesia neozelandese promettono un'esperienza indimenticabile per tutti gli innamorati.


Valle d'Aosta: La Saint-Ours 2024 - Intelligenza Artigianale

Il centro di Aosta torna a popolarsi a fine gennaio dei banchi degli artigiani provenienti da ogni valle della regione, per l’appuntamento più atteso dell’anno: la Fiera di Sant’Orso celebrerà la sua 1.024esima edizione


Romantica sLOVEnia,  il Paese con l’amore nel nome

Febbraio è il mese dell’amore per antonomasia ma è anche un mese di passaggio.


Due cuori e una vacanza ai Caraibi

Celebrare l’amore ai Caraibi può essere un’esperienza indimenticabile.