Turismo
Splendide illuminazioni, tipiche casette in legno, presepi, decorazioni natalizie, profumi e sapori impazzano per le vie delle principali città polacche.
Sergio Ferroni

È Natale in Polonia!

Un’atmosfera magica e fiabesca, un’esperienza speciale e indimenticabile saprà travolgere gli animi di chiunque visiti Varsavia, Danzica, Cracovia, Breslavia e Poznan in questo periodo dell’anno così speciale. La tradizione dei mercatini di Natale si perde nella notte dei tempi: le prime testimonianze pare risalgano al Medioevo quando, durante il periodo invernale o in concomitanza con festività religiose come il Natale, contadini e artigiani si riunivano nelle piazze cittadine per vendere prodotti e oggetti di loro produzione.  Oggi, in quasi tutto il mondo, i mercatini di Natale sono un appuntamento imperdibile e conservano gran parte del sapore del passato. Verso la fine di novembre, nei centri storici di moltissime città, infatti, vengono allestite le classiche casette in legno, con addobbi e decorazioni natalizie che donano un’atmosfera davvero unica. Se state pianificando un viaggio per questo periodo dell’anno, la Polonia è uno dei Paesi europei in cui questa tradizione è particolarmente sentita e vissuta intensamente. I centri storici e i luoghi iconici di molte città polacche vengono addobbati a festa e la magia si respira un po’ ovunque. Colori, luci, profumi e sapori avvolgono le innumerevoli casette di legno che espongono souvenir e oggetti dell’artigianato locale.  Per le vie delle città si percepisce lo spirito dell’Avvento: da Cracovia a Breslavia, da Danzica a Poznan, senza dimenticare la capitale Varsavia, questa è sempre un’occasione emozionante per sperimentare la quint’essenza del Natale e vivere l’incanto dell’inverno.

Varsavia: la più luminosa!

Durante il periodo natalizio, le vie della capitale Varsavia vengono allestite chilometri di installazioni luminose. Milioni di luci la trasformano in una delle città più accoglienti del Paese e passeggiando per la Città Vecchia e le strade più importanti, tra le bancarelle del mercatino di Natale, l’aria che si respira è davvero fiabesca. Non perdete il Giardino Reale delle Luci, attivo dall’8 ottobre 2022 al 26 febbraio 2023; percorrendo un luminoso viale alberato lungo 75 metri, accompagnati da delicate note di musica classica, raggiungerete i giardini del Palazzo di Wilanów dove ogni anno viene allestita una mostra temporanea en plein air che, al calar del buio, viene illuminata da migliaia di luci disposte in modo da creare fantasiose forme e sculture di luce. Nel centro storico, lungo via Podwale, viene allestito il mercatino principale, ma ne troverete altri nei diversi quartieri della città dove acquistare regali, souvenir, pezzi di artigianato, porcellana, bigiotteria, ma anche oggetti di design progettati da giovani artisti polacchi.

Il concorso dei presepi cracoviani

Nel capoluogo della Regione Malopolska, Cracovia, l’evento più atteso in questo periodo dell’anno è il concorso dei presepi cracoviani (dal 2018 Patrimonio UNESCO), costruiti artigianalmente utilizzando legno e carta stagnola, a rappresentare i monumenti storici della città e i personaggi di Betlemme, in miniatura. Si svolge il primo giovedì di dicembre a Cracovia nella Piazza del Mercato, sotto al monumento di Adam Mickiewicz. Sempre qui, nella Piazza del Mercato (la piazza medievale più grande d’Europa) e nei pressi del rinascimentale Mercato dei Tessuti (Sukiennice – al centro della piazza), viene poi allestito il tradizionale mercatino di Natale, il più grande di tutta la Polonia. Qui è possibile trovare graziose casette in legno e acquistare oggetti di artigianato, creazioni in legno e pellame, gioielli in ambra o fatti a mano, decorazioni natalizie, beni alimentari della tradizione locale e candele profumate.

Il mercatino più romantico è a Danzica

Ciò che rende particolarmente romantico il mercatino di Natale di Danzica, nel nord della Polonia, è la sua ubicazione, lungo la via del Mercato del Carbone (Targ Weglowy) – in pieno centro storico – e nelle vie W. Boguslawskiego e Tkacka, tra meravigliosi monumenti e l’architettura tipica della città.  Le strutture in legno e le scenografie uniche, le amatissime attrazioni che di anno in anno animano le vie della città – come i colorati cortei, il Gazebo dei baci, la Fabbrica dei regali di Babbo Natale e l’Alce Lucek –incantano chiunque le visiti.

Breslavia è fiaba

Il mercatino di Natale di Wroclaw (Breslavia) è senza dubbio uno dei mercatini più accoglienti e magici della Polonia! Tra i caratteristici edifici colorati della piazza centrale (Rynek, la Piazza del Mercato), il profumo degli abeti, le mille luci che decorano il centro storico e le vie Swidnicka, Olawska e Plac Solny, si trovano numerose bancarelle dove acquistare ornamenti natalizi in legno, ceramiche, cosmetici naturali e molto altro.  Breslavia è anche nota per gli oltre 500 gnomi che la costellano – piccole statuette in bronzo sparse per tutta la città. Non dimenticatevi, quindi, di scattare una foto-ricordo nella Casetta dello Gnomo e aguzzate la vista perché, solo in questa occasione, riuscirete a vedere lo gnomo Prezentus (“Regalino”) che, secondo la leggenda, esaudisce tutti i desideri se si tocca per tre volte il suo cappello.

Poznan e le imperdibili sculture di ghiaccio

Non uno, ma ben tre mercatini di Natale a Poznan (conosciuti come la “Betlemme di Poznan”): nelle piazze Plac Wolnosci (Piazza della Libertà) e Plac Kolegiacki dal 18 novembre e nel Rynek Lazarski dal 3 dicembre, vengono allestite bancherelle in legno che vendono artigianato, regali originali, pellame, decorazioni natalizie.  Uno degli appuntamenti più attesi dell’anno è il Festival Internazionale della Scultura in Ghiaccio (dal 9 al 11 dicembre 2022), durante il quale si sfidano i più bravi scultori di ghiaccio, provenienti da diversi paesi nel mondo. Due le categorie del concorso: speed ice carving, per realizzare in meno di un’ora con un solo pezzo di ghiaccio il modello proposto e il concorso principale a cui vi partecipano 12 squadre composte ai due persone ciascuna e il tema è libero.  A metà dicembre si svolge anche il Festival dell’Arte e degli Oggetti Artistici – all’interno della Fiera Internazionale di Poznan, dove è possibile ammirare oggetti in ceramica, vetro, vestiti, borse, bigiotteria, creati dai migliori artisti e artigiani polacchi, per citarne alcuni.

News correlate
La sorprendente area vacanze sci e malghe Rio Pusteria

Una settimana bianca appagante per tutti!


Alpi Centrali: la montagna wild secondo OverAlp - Valchiavenna, Valtellina ed Engadina, insieme per un’avventura energetica e unica.

OverAlp, tour operator specializzato in outdoor e montagna, vi porta alla scoperta delle tre valli regine dello sci alpinismo, a cavallo tra Alpi Orobie e Retiche d’Italia e Svizzera.


Polonia, culla dell’eliocentrismo: sulle tracce di Copernico

Nel 2023 la Polonia festeggia i 550 anni dalla nascita di uno degli astronomi più famosi e influenti della storia: Niccolò Copernico, padre dell’eliocentrismo, la prima personalità del Rinascimento che osò sfidare le leggi di Aristotele e Tolomeo.


Bahamas, che cultura!

Le Isole Bahamas, con oltre 700 isole e isolotti e 16 destinazioni insulari uniche, si trovano a soli 80 km dalla costa della Florida e offrono una facile e accessibile fuga dalla quotidianità


Nico Valsesia ospite a La Thuile per presentare il documentario “Ascension to Ararat”

Un “From Zero to” (ndr. progetto ideato dallo stesso atleta) particolarmente emozionante per Nico, accompagnato dal figlio Felipe in questa avventura dal mare alla vetta.


Malta color argento

C’è chi sceglie l’arcipelago maltese come buen retiro per trascorrere gli anni della pensione tra storia, cultura e sole. Ma per gli stessi motivi, in qualsiasi momento, Malta è perfetta anche per una vacanza


Sci solidale: La Thuile scende in pista per sostenere la ricerca Telethon sulle malattie genetiche rare.

Torna lo Sci Solidale a La Thuile, che sabato 21 gennaio vedrà la presenza di iniziative speciali sulle piste del lato Wild del Monte Bianco.


Slovenia: Kranjska Gora, capitale mondiale degli sport invernali 2023

A Kranjska Gora, tradizionale sede della Coppa del Mondo di salto con gli sci, quest’anno le cose si fanno serie.


Accessibilità a La Thuile

La nota località sciistica valdostana è raggiungibile da Morgex, passando dal Colle San Carlo.


Bahamas, the joy of Junkanoo

Se cercate un’immersione nella cultura e nella tradizione delle Bahamas, il modo migliore per farlo è partecipare ai festeggiamenti del Junkanoo. “Non c’è nulla come il Junkanoo. Il battito è così virale, così potente’, Lenny Kravitz”