Cinema e teatro
“Napoli nel cuore” vuole raccontare quell’universo sociale e culturale che la città partenopea più amata al mondo ha espresso nella storia
Sergio Ferroni

“Napoli nel cuore”: la serata solidale torna in presenza con decine di ospiti

Torna in teatro “Napoli nel cuore” la rassegna benefica dedicata alla cultura napoletana che festeggia un importante anniversario, la sua decima edizione, per continuare a proporre al pubblico un nuovo affasciante viaggio nella cultura napoletana di ieri e di oggi.  Dopo il successo delle due edizioni digitali (andate in onda in streaming sul sito ufficiale dell’iniziativa), sarà il teatro Arcobaleno di Roma ad ospitare la manifestazione, un progetto concepito e realizzato da Fabrizio Finamore, che avrà luogo venerdì 23 settembre 2022 alle ore 20:45.

“Napoli nel cuore” vuole raccontare quell’universo sociale e culturale che la città partenopea più amata al mondo ha espresso nella storia; un’occasione per comunicarne l’essenza e coinvolgere emotivamente e visceralmente la platea in una carrellata di esibizioni artistiche a tema, ognuna nel ruolo di interprete di un particolare rapporto con Napoli. Note, canzoni, racconti e testimonianze saranno protagoniste del tradizionale evento nato nel 2013 in ricordo di Mario Finamore per il suo quarantennale impegno in Rai sempre con la sua Napoli nel cuore. “Malgrado il successo delle due versioni digitali realizzate anche in pieno lock down - ricorda il figlio, artefice dello spettacolo – in molti ci chiedevano di ritornare in teatro. Così quest’anno abbiamo deciso di riportare sul palco tanti ospiti speciali con un’ennesima significativa finalità benefica.”

Anche quest’anno, infatti, i proventi (con donazione volontaria) della serata andranno al progetto “La casa della Solidarietà” al Rione Sanità di Napoli. Da anni la Comunità di Sant’Egidio di Napoli  porta avanti una grande attività di sostegno per tutte le persone in difficoltà che, soprattutto dopo questo tempo di Covid, così difficile per tutti, sono rimaste sole. L’acquisto di frigoriferi professionali – obiettivo di quest’anno - permetterebbe di incrementare non poco il numero di pasti per gli amici di strada e il sostegno alimentare alle tante persone in difficoltà.  Sarà possibile, anche dopo la serata, continuare a sostenere questo obiettivo (info e dettagli sul sito della manifestazione napoli-nel-cuore.it)  Per il decennale, “Napoli nel cuore” ha invitato a partecipare in veste amichevole grandi artisti che sicuramente saranno graditi alle tante persone ormai legate a questa manifestazione e ai tantissimi amanti della cultura napoletana nel mondo.   Nell’ambito di questa edizione, verrà consegnato per la prima volta il “Premio Napoli nel Cuore alla carriera” a uno dei più grandi attori italiani di teatro e di cinema: Mariano Rigillo, che ha saputo trasmettere nella sua lunga carriera il suo autentico sangue napoletano: basti pensare alla sua nomina a direttore della scuola di recitazione del Teatro Stabile di Napoli dopo Luca De Filippo e al grande impegno e ai tanti lavori portati avanti sul teatro di Raffaele Viviani.  Tra gli ospiti ci saranno alcuni grandi protagonisti della scena jazz come il pianista di fama internazionale Danilo Rea che ha collaborato con i più grandi della musica italiana e che proporrà il suo omaggio a Napoli piano solo. Ma questa edizione segna anche il ritorno della raffinata vocalist jazz Cinzia Tedesco accompagnata al piano dal maestro Pino Jodice.  Atteso anche il ritorno, con un suo nuovo contributo, di un grande attore molto amato come Enzo Decaro che già nell’edizione del 2020 aveva deliziato il pubblico con il suo omaggio a Napoli e con i suoi personali ricordi de “La smorfia” e di Massimo Troisi.  Un altro napoletano DOC, Francesco Paolantoni, offrirà una incisiva pillola video della sua dissacrante ironia.   L’evento di quest’anno segnerà il ritorno dei protagonisti del musical di successo dedicato a Pino Daniele, Musicanti. Tornano dunque dal vivo le performance di Maria Letizia Gorga, Fabio Massimo Colasanti ed Elisabetta Serio storica pianista di Pino Daniele che sarà protagonista anche di un altro set in cui avrà come ospiti Letizia Gambi e Giovanna Famulari.  Ad arricchire la fitta scaletta ci saranno anche i contributi dal cuore di Napoli di Amedeo Colella, scrittore, storico ed umorista napoletano, seguitissimo sul web per le sue pillole sulla cultura campana con cui diverte raccontando la storia di Napoli e le iperboli della sua lingua.  Ci sarà poi il contributo di una delle giovani artiste più al centro dell’attenzione in questi ultimi tempi: Frida Bollani Magoni. Talento puro e figlia di due talenti della musica come Petra Magoni e Stefano Bollani, Frida è attualmente uno dei nomi più richiesti sui palchi italiani: basti pensare alle sue esibizioni divenute ormai virali in rete, quali la personale versione di Hallelujah, all’esibizione al Quirinale del 2021 applaudita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, o la partecipazione al programma “Danza con Me” di Roberto Bolle. Per “Napoli nel cuore” proporrà con un video-contributo una sua magnifica interpretazione di “Caruso” di Lucio Dalla.  Immancabili, infine, due ospiti che da anni hanno visto crescere la manifestazione partecipando a quasi tutte le edizioni con le performance di assoluta originalità: i grandi attori italiani, ma napoletani DOC, Pino Ammendola e Vittorio Viviani accompagnati dalla chitarra dal giovane cantautore Matteo Cappella. Al ricchissimo cast di questa edizione del decennale si uniranno altri ospiti “a sorpresa” che verranno comunicati a breve. 

“Napoli nel cuore” in questi anni ha coinvolto tanti artisti – napoletani e non - che hanno realmente partecipato “con il cuore” alle sue edizioni e collaborato per la crescita e il successo della manifestazione: tra questi Renzo Arbore, Enrico Montesano, Tosca, Alex Britti, Teresa De Sio, Nino D’Angelo, Noa, Mogol, Edoardo Bennato e tanti altri. Tutte le testimonianze, correlate da foto, storie e dettagli sulle scorse edizioni, sono raccolte sul sito digitale: napoli-nel-cuore.it.   Ingresso a donazione libera fino ad esaurimento posti. È consigliata la prenotazione telefonica al numero del botteghino 06.4402719 o scrivendo all’indirizzo info@teatroarcobaleno.it

Si ringrazia la Production Group, per il sostegno all’iniziativa, e la Direzione e tutto lo staff del Teatro Arcobaleno per il contributo partecipativo nell’organizzazione dell’evento. 

News correlate
Il Teatro Olimpico di Roma presenta Vittorio Sgarbi in “Pasolini Caravaggio”

In questo spettacolo, tutto da ascoltare e vedere, Vittorio Sgarbi ci condurrà nelle vite fin dentro le opere rivoluzionarie di Michelangelo Merisi e Pier Paolo Pasolini.


Artemis Danza: cinque appuntamenti live

La compagnia Artemis Danza presenta nell’ambito del progetto “Circodanzamusicando, periferie in movimento”, cinque appuntamenti live all’insegna dell’incontro: fra la danza e le altre arti performative


 Simone Cristicchi in “Esodo”

Il Teatro Olimpico di Roma e Corvino Produzioni presentano “Esodo” di e con Simone Cristicchi


Un Weekend  “Particolare”

Concluse le riprese a Malta per la commedia brillante che racconta la confusione con cui, oggi, si possono vivere le storie d’amore.


Assegnato a Los Angeles il Premio Kinéo/ITTV “Global Campus of Human Rights” a Frances Fischer

A chiusura della IV edizione di ITTV Forum&Festival è stato assegnato il Premio Kinéo ITTV Forum & Festival a Frances Fisher.


 IL MARITO INVISIBILE: innovativo spettacolo al Teatro Manzoni a Milano

Molto apprezzato lo spettacolo in scena dal 18 al 30 ottobre


Una bella serata per l’Arte presso le sale del Palazzo dell’Emiciclo, la sede della Presidenza del Consiglio Regionale d’Abruzzo.

Un evento speciale quello dell’inaugurazione della mostra antologica “MAIOR” dell’artista aquilano Gian Carlo Ciccozzi.


Al Cinema - "Lo Schiaccianoci e il flauto magico" il film d'animazione con le musiche di Cajkovskij

Torna al cinema la storia più romantica di sempre, il grande classico “Lo Schiaccianoci” nella nuova versione animata “Lo schiaccianoci e il flauto magico”


“VI.PA.RO” storie di santi e di veleni

Si è svolto presso il Teatro Centrale Preneste lo spettacolo “VI.PA.RO”, un progetto coreografico ideato da Riccardo Cananiello e Mattia Carlucci.


Signora Ava: Il “Gattopardo dei poveri” di Francesco Jovine al Teatro Le Sedie

Signora Ava è il romanzo dell’unità d’Italia vista dallo sguardo obliquo dei poveri molisani, è l’intervento della Storia in una terra solo apparentemente senza tempo