Arte e cultura
Il 6 agosto al Baubeach® di Maccarese una giornata sul riciclo creativo con la presentazione delle borse nate da ombrelloni dismessi disegnati da Karen Thomas. Il ricavato andrà ad un'associazione di volontariato per cani senza famiglia.
Sergio Ferroni

Il mare in una borsa: Baubeach® presenta le sue creazioni artistiche di riciclo

Arte, riciclo e solidarietà  e benessere, saranno  i cardini di una giornata speciale, prevista per sabato 6 agosto, dalla mattina al tramonto,  al Baubeach® di Maccarese.  Di scena le creazioni artistiche di Karen Thomas, la pittrice berlinese che da sempre mette al centro della sua ispirazione la Natura e la potenza della sua bellezza. Opere in grado di creare “l'effetto benessere”, dal momento che nascono da una profonda empatia con la Natura, unico balsamo in grado di alleviare lo stress moderno: una medicina naturale che i visitatori potranno portarsi a casa, o addirittura servirsene come oggetto di utilità. Per tutta la giornata sarà possibile attraversare il viaggio di un’anima alla ricerca della luce, in equilibrio tra il cielo e il mare (titolo di una sua personale ricerca), attraverso l’incontro con le sue Opere, vecchi ombrelloni da mare con le tele dipinte dei colori dei Quattro Elementi da difendere, borse che contengono stralci di quei tessuti dipinti, di quegli ombrelloni non più utilizzabili, tele dedicate all'azzurro, al vento sull'acqua, al sole sulla sabbia.  Lampade create con pezzi di plexiglass recuperato e dipinto.  La Bellezza raccontata quindi attraverso il riciclo, la magica alchimia del lavorio del sole e della salsedine sulle tele grezze, la cornice naturale magnifica del contesto del Baubeach®,  nell'aspirazione di avvicinare  l'osservatore ad una dimensione di ammirazione, attenzione, cura e coerenza nei confronti del creato.  "Da sempre Karen Thomas, artista che da anni ci è particolarmente vicina - afferma Patrizia Daffinà, fondatrice del Baubeach® - ha voluto creare un dialogo tra l'osservatore e l’Arte, che rompa gli argini del formalismo, che inviti ad un coinvolgimento istintivo e potente, in cui rendersi in prima persona complici di un'urgenza di cambiamento. Per il bene dell'Ambiente in cui viviamo e per gli Animali che lo abitano. Se è vero che siamo arrivati ad un punto di crisi profonda, supportata dal tecnocapitalismo che nega l’evidente disastro ecologico, è pur vero che le persone devono essere coinvolte e motivate per tentare il salvataggio del momento presente, che, seppur intriso di consapevolezza, può volgere alla creazione di gesti solidali, ad istinti primordiali di cura per i vulnerabili, ad una rinascita interiore che può alleviare il peso di una responsabilità, come specie, nei confronti della Natura, oltraggiata negli ultimi 50 anni."   Come ogni evento accolto da Baubeach®, anche questa iniziativa si pone un preciso obiettivo: in questo caso è dedicato a sostenere il lavoro del Rifugio QUINTO MONDO di Capena, gestito dal 2002 da una Associazione di volontariato che con amore e senza alcun sostentamento pubblico ha trasformato con successo l’idea di canile in un parco di accoglienza per cani senza famiglia. Il ricavato della vendita delle Opere, sia le borse, con particolari applicazioni ottenute dalla rivisitazione delle tele delle Opere ORA O MAI PIU’ dello scorso anno, che l’Artista personalizzerà con una dedica e firma, sia i quadri a tecnica mista su tela, proposti ad un prezzo accessibile adattato alla situazione, verrà quindi devoluto per aiutare il Rifugio e i suoi ospiti, chiudendo il cerchio di una  operazione volta a creare benessere a 360 gradi, nella connessione tra l'umana specie e le altre.   Oltre a Karen Thomas, le persone coinvolte nel progetto IL MARE IN UNA BORSA sono l’ Artigiananimalista finlandese Minna Leiviskà, che ha cucito le borse, Susanne Neye e Marina Riccardi, dell'Associazione Quinto Mondo e Patrizia Daffinà, che ha organizzato l’evento presso Baubeach®, la spiaggia per cani liberi e felici da lei diretta, che da sempre ospita i cani meno fortunati per offrire loro una seconda e serena possibilità di vita.

Per info sulla Mostra Permanente Ora o mai più:   https://www.baubeach.net/attivita/ora-o-mai-piu-e-baucolors.html

News correlate
Grande successo di pubblico e critica per l'inaugurazione della mostra "Metamorfosi"

La mostra "Metamorfosi" è il secondo appuntamento all’interno dello spazio itinerante Zweigstelle Capitain nello storico quartiere di San Lorenzo a Roma, curato dalla Galerie Gisela Capitain di Colonia.


L’opera “La luce della Vita” dell’artista romana Paola Salomè al Padiglione Nazionale Grenada alla Biennale di Venezia

Numerose sono negli anni le pubblicazioni che recensiscono la produzione dell’artista Paola Salomè e i riconoscimenti conseguiti.


A Tivoli “Roccafest”

Giornata multidisciplinare per i giovani - Maratona letteraria, laboratori, spettacoli


Una finestra sull’arte: La Pop Art di Massimo Paravani.

La Pop Art è una delle correnti artistiche che hanno rivoluzionato il mondo dell'Arte, appare in Gran Bretagna negli anni 50/60, ma attecchisce e si sviluppa prima negli USA rimbalzando poi con la sua influenza in Europa.


 “Protagonisti del tempo d’Arte”  il progetto artistico di Angiolina Marchese e l’esposizione alla Galleria  della Biblioteca Angelica

Non un semplice catalogo d’arte, ma un progetto coraggioso culturale- artistico curato da Angiolina Marchese il volume “Protagonisti del tempo d’Arte”, edito da Infuga Edizioni.


Open Project svela il concept “Respiro”, il nuovo centro green di San Lazzaro di Savena

L’ultimo concept di Open Project è la rigenerazione degli spazi pubblici del centro del comune di San Lazzaro di Savena, cittadina alle porte di Bologna.


SENSO - Installazione di Monica Pennazzi con Ivan Macera - A cura di Roberta Melasecca

Terra-Arte presenta, nella grotta dei Giardini di Jos, l’installazione Senso di Monica Pennazzi in collaborazione con Ivan Macera, a cura e con un testo di Roberta Melasecca, con il supporto di blowart e Interno 14 next.


Achille Perilli  presenta lo “Lo spazio immaginario”

Appuntamenti da non perdere, di questi giorni di fine estate nella cornice autunnale di Roma capitolina. A raccontarlo il critico d’arte Francesco Gallo Mazzeo.


Presentato a Teramo “eXtramuros”, promosso dall’Associazione blowart, da un’idea di Luca Pilotti, curato da Roberta Melasecca

eXtramuros, è un progetto che nasce per “aprire” metaforicamente le porte della città di Teramo a chi vi ha vissuto e sta facendo esperienze importanti altrove e a chi vuole “uscire” e cerca un’ispirazione


Silvio Raffo presenta a Roma la traduzione delle poesie di Dorothy Parker “Veleni e Champagne”

Silvio Raffo poeta narratore e traduttore presenta la sua traduzione delle poesie dell’americana Dorothy Parker reginetta dell’età del jazz: “Veleni e Champagne” (Edizioni De Piante)