Enogastronomia
Le tradizioni culinarie lucane e non solo dello chef Riccardo Pepe arricchiscono e impreziosiscono la struttura ricettiva situata al centro di Roma.
Francesca Sirignani

L'Elizabeth Unique Hotel di Roma: Dove l'arte fa rima con la raffinatezza

Elizabeth Unique Hotel è una struttura elegante situata al centro di Roma che possiede un design ricercato, un arredamento moderno e una posizione strategica che si fondono fino a renderla un luogo perfetto per un soggiorno d’affari o di piacere e un punto di partenza per proseguire il proprio viaggio. Si aprono le porte di una location memorabile nella quale celebrare anche uno dei giorni più importanti della propria vita: un compleanno, una laurea, un anniversario.

Ideata e voluta dalla famiglia Curatella, già proprietaria di altri hotel posizionati nella Capitale, a Venezia ed a Bologna, il nome del boutique hotel richiama una figura fondamentale della storia familiare, quella nonna Elisabetta la cui innata capacità d’accogliere ha ispirato figli e nipoti per caratterizzare lo stile e la personalità dell’Elizabeth Unique Hotel.

La struttura, situata all’interno del Palazzo Pulieri Ginetti e affiliata al circuito Design Hotel, catena nata in Germania e successivamente acquisita dal gruppo Marriott, ha 33 camere divise tra Initiale, Deluxe anche nella versione Spa, Junior Suite, Suite (anche queste disponibili in versione Spa), Corner Spa Suite (con una meravigliosa vista su via del Corso) e Elizabeth’s Mansion. Ogni spazio è impreziosito dalla presenza di opere d’arte che è possibile ammirare e acquistare e che contribuiscono a rendere originale e elegante l’atmosfera dell’Elizabeth Unique Hotel. Sviluppato su 2 piani, il boutique hotel è l’ambiente ideali per il turista moderna in cerca di comfort, relax, bellezza, accoglienza e gusto: all’interno dell’Elizabeth è infatti presente il DonnaE, il progetto gastronomico che omaggia i sapori (non solo) lucani cari sia alla famiglia Curatella che all’executive chef Riccardo Pepe, 40enne originario anch’esso della Basilicata, alla guida della brigata di cucina sin dall’apertura.

Uno spazio che può contare su 30 coperti dislocati nella sala interna e circa 25 nella bella terrazza esterna: qui lo Chef Pepe propone una cucina rivisitata, che prende spunto dalle ricette della tradizione lucana e Romana per rendere i piatti moderni e gustosi, utilizzando materie prime di qualità, sia laziali che proveniente dalla Basilicata. Al DonnaE è possibile vivere un’esperienza gastronomica completa, dalle 7 del mattino sino alle 24, partendo dalla ricca colazione (7-12.30) dolce e salata che consente di gustare maritozzi (sia dolci che salati), focaccia con la mortadella, salumi e formaggi, toast salmone e avocado, cornetti, bombe alla crema, fagottini, crepes, crostate, pancake e l’imperdibile Carta delle uova. Il momento del pranzo è dedicato a piatti veloci, internazionali, come nel caso dell’insalata esotica o della Caesar salad e del Club sandwich ma sono naturalmente presenti anche i primi romani sempre apprezzati dalla clientela straniera.

L’aperitivo (dalle 18 alle 20.30) è un altro must imperdibile grazie alla Carta degli Snack ed i drink in accompagnamento: taralli e stuzzichini, assaggi dalla cucina, piccoli panini e tartare consentono di esplorare una proposta beverage davvero di alto livello grazie alla presenza di selezionati vini e bollicine ed ai grandi classici della miscelazione italiana ed internazionale. È la cena però che consente allo Chef Riccardo Pepe di esprimere tutto il suo estro portando in tavola i sapori lucani rivisitati in chiave moderna.

Lo staff è molto qualificato, attento alla soddisfazione dei bisogni degli ospiti e ai minimi particolari con la possibilità di creare servizi food & beverage dedicati e studiati per ogni necessità, inclusi coffee break e cocktail di benvenuto organizzabili nella terrazza esterna durante la calda stagione.

Per chi è alla ricerca di ambienti raffinati, contesti artistici e moderni con suggestive architetture, trova nell’ Elizabeth Unique Hotel l’offerta migliore per i suoi incontri di lavoro o di svago nel cuore palpitante di Roma.

 

Francesca Sirignani

PER INFORMAZIONI:

DonnaE

c/O ELIZABETH UNIQUE HOTEL ROME

Via delle Colonnette 35 - 00186 Roma

Tel: +39 06 3223633

Fax: +39 06 3219979

Email: info@ehrome.com

www.ehrome.com

Francesca Sirignani

Giornalista pubblicista specializzata in tematiche turistiche ed europee. Ha conseguito una laurea in Giurisprudenza e, dopo aver ottenuto la seconda laurea in Studi Europei ed Internazionali, ha approfondito la conoscenza dell’inglese e del francese viaggiando e frequentando corsi linguistici all’estero. Collabora con diversi un periodici specializzati in viaggi e rivolti a chi è appassionato di turismo, cultura ed enogastronomia. Si è occupata anche della redazione dei magazine dell‘ Hotel Indigo St. George, un boutique hotel 5 stelle lusso di Roma. La passione che nutre per le culture, le tradizioni e i paesaggi di altri popoli l’ha sempre portata a viaggiare e a fotografare molti Paesi.

News correlate
Forte dei Marmi : Ristorante “Catch Claw’s”  il suo primo fornitore è il mare

Tra i segreti del successo la cura del dettaglio e la scelta di ottime materie prime


ENOTECA E RISTORANTE LÖWENGRUBE: DALLE STELLE ENOLOGICHE ALLA GENUINITÀ CONTADINA!

La stube più antica di Bolzano, osteria dal 1543, una cantina costruita nel 1280 e più di 1000 etichette da tutto il mondo con particolare attenzione ai vini altoatesini e italiani.


“TECH & STARTUP. FOOD, WINE E HOSPITALITY” I Produttori delle eccellenze a confronto

Presentata in questa occasione anche la guida 2023 di "Lombardia e il meglio di Milano" del Gambero Rosso


Friggitrici ad aria: cucinare in modo salutare e green, senza surriscaldare la stanza

Riducendo al minimo l’uso degli olii in cottura, si risolve il problema del loro smaltimento. Proscenic, azienda high tech, presenta l’innovativa T22 Air Fryer, che taglia i grassi del 90%


Da  Fico non solo il bar ma anche il ristorante guidato dallo Chef Massimo Baroni!

In Via della Pace, a due passi da Piazza Navona, il ristorante dello storico Bar del Fico conquista con una cucina concreta e moderna in un’accogliente serra retrò.


TORNA IL BUCO – RISTORANTE TOSCANO DAL 1901

Un angolo di Toscana nel cuore della capitale da 121 anni


Grande successo a Roma per il progetto “Le Radici del Gusto”

Roma, Food: presentato il progetto "Le Radici del Gusto", arte ed enogastronomia del Lazio. Madrina della serata Denny Mendez


The Wine District – Molto più di un sorso di vino

Al via presso Micro Arti Visive di Roma, la prima edizione di The Wine District, evento che celebra il vino e la sua forte connessione con le arti.


Cipolla Bianca di Margherita Igp e Pecorino Romano Dop s’incontrano a Roma

Ad accogliere i due Consorzi di tutela è stato l’attore Lino Banfi


La sostenibilità delle aziende del settore agroalimentare: il primo Global Summit

Convegno a Villa Necchi a Milano organizzato da Gambero Rosso: esperienze e strategie di sostenibilità con 25 relatori a confronto