Enogastronomia
Molta affluenza per la terza edizione il 14 e 15 al Palazzo del Ghiaccio a Milano
Deborah Bettega

Best Wine Stars, è un evento di degustazione di vini e non solo contraddistinto per la continua ricerca di innovazione e talento, che è tornato per la terza edizione il 14 e 15 Maggio 2022 con la partecipazione di circa 250 realtà provenienti dal settore vino.

Tra le novità ci sono state l’introduzione di cantine vitivinicole internazionali, aziende di spirits, maison di champagne di alto livello e collaborazioni con media e wine influencer.

Dato il successo di pubblico delle masterclass registrato nelle precedenti edizioni, Best Wine Stars ha deciso di incrementare questi momenti di approfondimento grazie alle 12 masterclass presiedute da Adua Villa con un team di relatori di eccellenza.

In particolare, le tre masterclass di gruppo si sono sviluppate attorno a tre temi. La prima, tenuta da Livia Belardelli, giornalista di Puntarella Rossa, ha preso il titolo di “Sapori & Aromi: imparare l’arte dell’abbinamento a tavola”. Le altre due, guidate da Francesco Quarna di Radio Deejay, invece, hanno affrontato i seguenti argomenti “I vini nascono dalla terra: un viaggio fra i diversi territori” e “Winetelling: raccontare il vino nel 2022”.

Le aziende protagoniste di questi momenti di approfondimento sono state: Alberto Massucco Champagne, Ba&co, Cà du Ferrà Wine & Tasting, Cantina di La-Vis e Valle di Cembra, Cantina Mingazzini, Cantina Moscone, Cantina Numa, Cantine Serio, Casa Vinicola Fazio, Casalis Douhet, Conte Leopardi Dittajuti, Abraxas, LETERRE, Marisa Cuomo, La Masseria di Sessa, Rete del Pinot bianco nel Collio, Sensi, Tenute d’Italia, Tenute Tomasella, Terre de Trinci, Valdo Spumanti e Vinicola Sacro Cuore.

L’evento, fondato e organizzato da Prodes Italia, società milanese specializzata nella promozione del settore lusso, anche per quest’anno conferma la collaborazione con l’imprenditrice, sommelier e wine writer Adua Villa, presso Palazzo del Ghiaccio, storico e iconico edificio liberty di Milano.

Per massimizzare la visibilità di tutti i protagonisti della kermesse, Prodes Italia, società sempre attenta alle innovazioni in campo tecnologico e ai nuovi linguaggi di comunicazione, ha deciso di coinvolgere anche l’influencer e sommelier Giulia Sattin che ha raccontato le due giornate dell’evento attraverso contenuti in diretta.

Best Wine Stars è un progetto nato per valorizzare e stimolare le sinergie tra mondo del vino e ristorazione, consentendo ai protagonisti dell’Horeca di scoprire, approfondire e degustare i migliori vini e intercettare le nuove proposte del settore.

L'obiettivo primario è quindi quello di sviluppare l’offerta enogastronomica in un momento cruciale per la ripresa delle attività e dei consumi. Data l’importanza della manifestazione, il Comune di Milano ha deciso di patrocinare l’iniziativa.

Da un lato i pubblici esercizi devono puntare sull’offerta di vini di qualità per essere sempre più attrattivi, dall’altro le case vinicole trovano in bar, ristoranti, enoteche uno sbocco fondamentale per portare sul mercato i propri prodotti.

Anche per il 2022 sono assegnati i Best Wine Stars Awards: Best Sparkling Wine, Best White Wine, Best Red Wine, Best Communication Strategy declinato in Best Logo e in Best Label che danno l’opportunità ai vincitori di essere coinvolti in prestigiosi eventi organizzati da Prodes Italia. Si aggiunge, per la prima volta, Il Premio Landini; il brand, in veste di Main Sponsor, ha istituito per il vincitore un premio da poter utilizzare per l’acquisto di un loro mezzo agricolo. Landini è il glorioso e storico marchio italiano del Gruppo Argo Tractors che progetta e costruisce un’articolata gamma di trattori agricoli efficienti e performanti e che fonda la sua forza sull’integrazione delle risorse e sulla specializzazione.

Ogni etichetta presente all’evento Best Wine Stars 2022 è in vendita sulla piattaforma e-commerce Bestwinestars.com. Sempre sul sito, è possibile inoltre scoprire tutte le aziende che hanno aderito al progetto e che erano presenti all’evento, nel quale sarà anche possibile acquistare i vari vini degustati, direttamente dai produttori.

 

 

News correlate
TORNA IL BUCO – RISTORANTE TOSCANO DAL 1901

Un angolo di Toscana nel cuore della capitale da 121 anni


Da  Fico non solo il bar ma anche il ristorante guidato dallo Chef Massimo Baroni!

In Via della Pace, a due passi da Piazza Navona, il ristorante dello storico Bar del Fico conquista con una cucina concreta e moderna in un’accogliente serra retrò.


Grande successo a Roma per il progetto “Le Radici del Gusto”

Roma, Food: presentato il progetto "Le Radici del Gusto", arte ed enogastronomia del Lazio. Madrina della serata Denny Mendez


The Wine District – Molto più di un sorso di vino

Al via presso Micro Arti Visive di Roma, la prima edizione di The Wine District, evento che celebra il vino e la sua forte connessione con le arti.


Cipolla Bianca di Margherita Igp e Pecorino Romano Dop s’incontrano a Roma

Ad accogliere i due Consorzi di tutela è stato l’attore Lino Banfi


La sostenibilità delle aziende del settore agroalimentare: il primo Global Summit

Convegno a Villa Necchi a Milano organizzato da Gambero Rosso: esperienze e strategie di sostenibilità con 25 relatori a confronto


Grana Padano Dop: Cia, marchio esemplare sui mercati e per sostenibilità

L’intervento del nuovo presidente nazionale Fini all’Assemblea del Consorzio Tutela. Prima uscita pubblica dalla proclamazione


Olio Santo, il gusto "Hot" dello Street Food pugliese

Ricca di sapori e di profumi , la cucina pugliese è rinomata per la sua speciale genuinità


My Selection2022: dopo 78 milioni di panini venduti McDonald’s conferma il successo della collaborazione con Consorzi di tutela, OrigIn Italia, Qualivita e JoeBastianich

McDonald’s rafforza gli investimenti sulle filiere DOP e IGP e sul comparto agroalimentare italiano: +20% rispetto al 2020


La chef ucraina Olia Hercules e la chef russa Alissa Timoskina ospiti d'onore della Cena di gala del Festival Food&Book

La cena di gala dell’ottava edizione sarà in onore delle chef Olia Hercules (Ucraina) e Alissa Timoskina (Russia). A cucinare saranno le chef italiane Silvia Baracchi e Federica Continanza