Enogastronomia
La cena di gala dell’ottava edizione sarà in onore delle chef Olia Hercules (Ucraina) e Alissa Timoskina (Russia). A cucinare saranno le chef italiane Silvia Baracchi e Federica Continanza
Sergio Ferroni

La chef ucraina Olia Hercules e la chef russa Alissa Timoskina ospiti d'onore della Cena di gala del Festival Food&Book

Un Festival con ospiti internazionali quello che si preannuncia per la ottava edizione di Food&Book, la Cultura del cibo, il cibo nella cultura.  Così saranno la chef ucraina Olia Hercules e la chef russa Alissa Timoskina le ospiti d’onore della Cena di gala del Festival Food&Book, in programma il 13 maggio a Montecatini Terme al Castello la Querceta sede dell’istituto alberghiero di Montecatini Terme. In loro onore i piatti verranno preparati da altre due  chef femminili, Silvia Baracchi del ristorante stellato "Il Falconiere" di Cortona e Federica Continanza dell' Home Restaurant "Casa Grazia" di San Gimignano.  Alissa e Olia hanno recentemente ottenuto, dalla guida "The World Best 50 Restaurants", il prestigioso riconoscimento "Chiampions of Change" assegnato ogni anno ai protagonisti della gastronomia che guidano il cambiamento positivo della società. A pochi giorni dallo scoppio della guerra in Ucraina, hanno inoltre dato vita a "CookforUkraine", lanciando un appello a tutto il mondo della ristorazione per unirsi ad invocare la fine della guerra. Sempre nella giornata del 13 maggio, Alissa e Olia interverranno nello stabilimento termale liberty "Le Tamerici",  in occasione dell'apertura del festival, esattamente dopo la "Lectio Magistralis" inaugurale tenuta dallo storico inglese Donald Sassoon e dedicata a "La cultura che unisce", Sassoon, autore di saggi di successo quali La Cultura degli Europei e il recentissimo Il trionfo ansioso. Storia globale del Capitalismo, è tra i numerosi illustri ospiti attesi alle antiche Terme Tettuccio di Montecatini. Il tema scelto per la Lectio Magistralis è di particolare attualità in questo momento storico in cui rullano i tamburi della guerra che soverchiano le voci dei poeti, degli scrittori e degli artisti.  Tantissimi gli appuntamenti in programma nel week end con scrittori, chef, attori che daranno vita a presentazione di libri, performance gastronomiche, “Cene con lo scrittore” e “Piatto con lo Chef” nei migliori ristoranti e hotel di Montecatini; da non perdere nel week end Bererosa la più grande degustazione con centinaia di etichette di vini rosati. Spazio anche per i più piccoli con animazioni da parte della Libreria Quattro Zecchini nel bel parco delle Terme Tettuccio.

"Con queste partecipazioni - ha dichiarato Sergio Auricchio, organizzatore del Festival, puntiamo quest'anno a dare un taglio internazionale alla manifestazione in una delle capitali del Liberty; al contempo abbiamo deciso in questa particolare edizione, che torna dopo due anni di assenza per cause pandemiche, di valorizzare il mestiere delle chef femminili, con questo speciale doppio omaggio nella cena di gala".  

"Dopo Chicco Cerea, Aimo e Nadia Moroni, Gualtiero Marchesi, Ezio Santin e Gennaro Esposito - continua Luigi Franchi, direttore del festival - si arricchisce l'Albo d'Oro di Food&Book con le due chef Hercules e Timoskina, simbolo di come anche la cucina sia una cultura che unisce."

“La presenza di queste due gradite ospiti che verranno da Londra nella nostra città oltre a dare un tocco di internazionalità   all’evento - conclude Alessandro Sartoni,  Assessore alla Cultura del Comune di Montecatini Terme - porterà attenzione in positivo sul drammatico tema che da oltre due mesi è sotto gli occhi di tutti e che speriamo presto venga superato da una nuova stagione di pace in Europa”.

Tra le tante partecipazioni alla rassegna, si segnalano gli scrittori Gaetano Savatteri, Marco Vichi, Leonardo Gori, Veit Heinichen, Raffaele Nigro, Roberta Deiana, Franco Faggiani, Roberta D’Ancona, Sandra Ianni, Franco Poggianti, Bruno Damini, il poeta Claudio Damiani, gli chef Renato Bernardi, Stefano Callegaro, Marcello Leoni e Claudia Fraschini.  Tra le ultime novità si segnala anche la partecipazione dello chef e scrittore Andy Luotto, che oltre a presentare il suo ultimo libro Cotto in Coccio, l’astronauta e il contadino, si esibirà in uno showcase culinario a tema.  Si ricorda infine che l'ingresso per partecipare agli incontri in programma nella Sala Portoghesi è gratuito e che le Terme sono ubicate a poca distanza dalle strutture alberghiere. Grazie alle convenzioni del festival con gli hotel di Montecatini Terme è possibile soggiornare in duplex in hotel 4 stelle a 38 euro a persona. Montecatini Terme è facilmente raggiungibile in treno da Firenze e da Viareggio. Per chi parte da Roma, sono stati organizzati due pullman, in partenza rispettivamente venerdì 13 e sabato 14 mattina, con ritorno domenica 15.  Il Festival Food&Book (www.foodandbook.it) è organizzato da Agra Editrice Srl in collaborazione con il mensile "Leggere:tutti" (www.leggeretutti.it) con il patrocinio del Comune di Montecatini Terme e la collaborazione della Istituto Alberghiero Martini e Terme di Montecatini.

?DIECI BUONI MOTIVI PER VENIRE A FOOD&BOOK

    Ingresso gratuito per partecipare agli incontri in programma nella Sala Portoghesi

    Le Terme Tettuccio, sede del Festival, proclamate patrimonio mondiale dall’Unesco

    Tutti gli eventi in programma sono raggiungibili facilmente a piedi

    Visite guidate alla Montecatini Liberty il sabato e la domenica mattina

    Visita gratuita al Moca - Montecatini Contemporary Art, nello stesso palazzo sede del Comune, per ammirare le vetrate di Galileo Chini, una delle più importanti tele di Mirò, “Donna avvolta in un volo di uccelli”, e la mostra “Rilegare l’Infinito”.

    Animazioni per i più piccoli il sabato e la domenica, a cura della Libreria Quattro Zecchini

    Cene con lo scrittore, il Piatto dello Chef e, da non perdere, la Cena di Gala al Castello La Querceta

    Montecatini Terme è facilmente raggiungibile in treno da Firenze e da Viareggio

    Da Roma si potranno utilizzare due pullman: uno in partenza venerdì 13 maggio, l'altro sabato 14, con ritorno domenica 15

    Grazie a convezioni con gli hotel di Montecatini Terme si potrà soggiornare in duplex in hotel 4 stelle a 38 euro a persona

News correlate
Forte dei Marmi : Ristorante “Catch Claw’s”  il suo primo fornitore è il mare

Tra i segreti del successo la cura del dettaglio e la scelta di ottime materie prime


ENOTECA E RISTORANTE LÖWENGRUBE: DALLE STELLE ENOLOGICHE ALLA GENUINITÀ CONTADINA!

La stube più antica di Bolzano, osteria dal 1543, una cantina costruita nel 1280 e più di 1000 etichette da tutto il mondo con particolare attenzione ai vini altoatesini e italiani.


L'Elizabeth Unique Hotel di Roma: Dove l'arte fa rima con la raffinatezza

Le tradizioni culinarie lucane e non solo dello chef Riccardo Pepe arricchiscono e impreziosiscono la struttura ricettiva situata al centro di Roma.


“TECH & STARTUP. FOOD, WINE E HOSPITALITY” I Produttori delle eccellenze a confronto

Presentata in questa occasione anche la guida 2023 di "Lombardia e il meglio di Milano" del Gambero Rosso


Friggitrici ad aria: cucinare in modo salutare e green, senza surriscaldare la stanza

Riducendo al minimo l’uso degli olii in cottura, si risolve il problema del loro smaltimento. Proscenic, azienda high tech, presenta l’innovativa T22 Air Fryer, che taglia i grassi del 90%


Da  Fico non solo il bar ma anche il ristorante guidato dallo Chef Massimo Baroni!

In Via della Pace, a due passi da Piazza Navona, il ristorante dello storico Bar del Fico conquista con una cucina concreta e moderna in un’accogliente serra retrò.


TORNA IL BUCO – RISTORANTE TOSCANO DAL 1901

Un angolo di Toscana nel cuore della capitale da 121 anni


Grande successo a Roma per il progetto “Le Radici del Gusto”

Roma, Food: presentato il progetto "Le Radici del Gusto", arte ed enogastronomia del Lazio. Madrina della serata Denny Mendez


The Wine District – Molto più di un sorso di vino

Al via presso Micro Arti Visive di Roma, la prima edizione di The Wine District, evento che celebra il vino e la sua forte connessione con le arti.


Cipolla Bianca di Margherita Igp e Pecorino Romano Dop s’incontrano a Roma

Ad accogliere i due Consorzi di tutela è stato l’attore Lino Banfi