Turismo
Una nuova straordinaria occasione per approfondire la conoscenza della capitale maltese
Sergio Ferroni

Underground Valletta (Valletta Sotterranea) è il nuovo interessantissimo sito culturale gestito da Heritage Malta che apre finalmente al pubblico. Un’importante novità che accresce l’offerta di attrazioni a disposizione dei turisti in visita alle isole maltesi. Gli spazi sotterranei di Valletta, il cui accesso al pubblico è stato inaugurato lo scorso novembre, rappresentano un corpus di cunicoli risalenti all’epoca in cui la capitale maltese fu fondata sul Monte Sciberras dai Cavalieri Ospitalieri  dell’Ordine di San Giovanni, a seguito della loro vittoria contro gli Ottomani nel 1565. Originariamente questi spazi furono costruiti allo scopo di creare pozzi e cisterne di stoccaggio, per poi tornare prepotentemente in auge negli anni della Seconda Guerra Mondiale quando divennero rifugi dove i maltesi si nascondevano durante i raid aerei. I Cavalieri utilizzavano l’area ipogea di Valletta per scopi militari e per lo stoccaggio del grano, ma i tunnel erano essenziali anche per altri due motivi cruciali: accumulare riserve d'acqua e poterla drenare. Entrambi questi utilizzi erano vitali per la sopravvivenza della città sotto assedio, ma lo furono ancor di più in tempo di pace. L'approvvigionamento idrico dato dagli spazi sotterranei a Valletta è stato utilizzato solo una volta durante un assedio: quando i maltesi si ribellarono ai francesi, neo-conquistatori delle isole, giunti a Malta durante la Campagna del Mediterraneo condotta da Napoleone Bonaparte. I maltesi accerchiarono gli invasori all’interno delle mura di Valletta chiudendo loro l’approvvigionamento d’acqua tramite l’acquedotto, ma i francesi poterono comunque utilizzare i milioni di litri d'acqua immagazzinati nelle cisterne sotterranee della città. Molti anni dopo, durante la Seconda Guerra Mondiale, Malta fu bombardata con oltre 17.000 tonnellate di esplosivo: fu quella l’occasione in cui il dedalo di gallerie sottostanti Valletta si sviluppò ulteriormente, divenendo un prezioso rifugio antiaereo. In migliaia vi trascorsero le notti stipati e privi di servizi igienici dignitosi e di cibo sufficiente, spinti dalla speranza che un altro raid sarebbe presto finito. La costante presenza umana in quel periodo è oggi testimoniata da alcuni dettagli che raccontano di un insediamento di persone che cercava di ristabilire quel minimo di quotidianità in una situazione così drammatica. Tra i cunicoli si possono infatti osservare alcuni pavimenti piastrellati che ricordano il tinello di una casa o piccoli luoghi di culto con raffigurazioni della Vergine Maria scolpite sulle pareti. Grazie a Heritage Malta, il pubblico ha ora l'opportunità di vivere Valletta, Patrimonio UNESCO, in modo ancora più completo e apprezzare alcuni aspetti della sua storia che in passato potevano essere trascurati.

News correlate
A MERANO TRA L’HOTEL MIGNON O IL RESIDENCE DÉSIRÉE : A VOI LA SCELTA!

Aria pulita, prati verdi, angoli di quiete e silenzio. Merano è pronta a ricominciare. Nel rispetto delle nuove norme di sicurezza e igiene e con infinite possibilità di relax e movimento all’aria aperta.


Riapre Baubeach®:  ecco le novità della stagione estiva

All'insegna della rinascita nel Benessere interiore e di un progetto di Sostenibilità dalle solide fondamenta, è stata inaugurata la nuova stagione del BAUBEACH®, la prima spiaggia in Italia per cani liberi e felici


Polonia underground

Spazi postindustriali rivitalizzati, atmosfere liberty e arte contemporanea si sono fatti strada in molte città polacche che, oggi, ostentano una ricchezza di colori e dettagli architettonici proiettata al futuro ma fermamente ancorata al passato.


Caraibi, paradiso dei subacquei - Straordinarie esplorazioni e immersioni a caccia di relitti e meravigliose barriere coralline

Scoprite i tesori nascosti dei fondali marini con Sandals Resorts e Beaches Resorts che propongono il programma di immersioni più completo dei Caraibi.


Il grande risveglio della montagna. Riapre il Piccolo San Bernardo

La riapertura del Passo preannuncia come ogni anno l’arrivo della luce, dei profumi e dell’energia dell’estate. Un’occasione unica, il 20 maggio, per osservare in diretta i primissimi segni del risveglio della natura d’alta quota.


Alla Open Mind Consulting di Torino la comunicazione di Monterosa Ski

Monterosa S.p.A., società che gestisce in territorio valdostano gli impianti di risalita del Gruppo Monterosa Ski, ha affidato ufficialmente dallo scorso 1° Maggio all’agenzia torinese la gestione delle attività di ufficio stampa e PR.


Ascesa al Paradiso

Con la posa della bandiera commemorativa in vetta ai 4.061 m del Gran Paradiso si dà il via alle celebrazioni del Centenario sul territorio del Primo Parco Nazionale Italiano


Un’Estate per il Pianeta e per tutti i suoi Abitanti

Dal 14 maggio riapre BAUBEACH®, la prima spiaggia per cani liberi e felici!


Al via la Fiera diffusa “Valle d’Aosta Connessa: Journé es fluides”

Il Consorzio Unico Valle d’Aosta ha il piacere di condividere la Fiera diffusa “Valle d’Aosta Connessa: Journé es fluides” che si terrà nel mese di Maggio


Qual è l’essenza di una vacanza nelle Alpi? Il ricordo di un profumo… quello della montagna. Il verde energetico delle montagne. Il senso di libertà che dà l’altitudine.

OverAlp è un tour operator nato dall’idea di un team di professionisti che ha dedicato alla montagna e all’outdoor gran parte della propria vita, per raggiungere i propri obbiettivi professionali e personali.