Arte e cultura
In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne la Compagnia Teatro A propone, nell’ambito della rassegna Project Scuola, la pièce Suad presso il Teatro Cometa Off con musica dal vivo.
Sergio Ferroni

L’adattamento scenico, diretto da Valeria Freiberg, è liberamente tratto dal romanzo autobiografico “Bruciata viva. Vittima della legge degli uomini”, della scrittrice cisgiordana Suad (il nome è uno pseudonimo). I versi sono di uno dei più grandi poeti persiani, Nezami Ganjavi (XII° sec.). Sul palco Giorgia Fabiani, Cristina Colonnetti e Andrea Stefani, accompagnati dalla musica dal vivo di Leonardo Mirenda alla chitarra elettrica e di Pablo Monterisi al lud e flauto indiano. Suad racconta la sua tragica storia di donna costretta a subire un sopruso, punita per una gravidanza arrivata prima del matrimonio. Il suo corpo viene cosparso di benzina e le viene dato fuoco su volere della sua stessa famiglia. Una vicenda sconvolgente e, purtroppo, di viva attualità, basti pensare alla recente storia di Saman Abbas, la 18enne di origine pakistana scomparsa da Novellara a maggio scorso, presumibilmente uccisa dalla sua stessa famiglia e di cui il corpo non è ancora stato ritrovato.  La rappresentazione “Suad” è ideata come un sound dramma, un monologo delirante della giovane, sospesa tra la vita e la morte, che sussurra parole grezze e semplici trasformandole, suo malgrado, in una narrazione poetica capace di raccogliere e raccontare le confidenze dell’animo.

“Suad” è una delle proposte della sesta edizione di “ProjectSCUOLA”, la rassegna di teatro letterario pensata per i giovani, che ha come obiettivi l'avvicinamento del pubblico young al teatro e alla cultura; il ruolo educativo della cultura in generale e del teatro in particolare; la formazione del pubblico nuovo costituito dai giovani.

News correlate
Intervista al pianista Leonardo Pierdomenico

Conoscere il pianista Leonardo Pierdomenico


FABIO MARIANI intervista d'artista

Mariani trova se stesso attraverso lo studio della natura


Arte nella Festività, incontro con il giovane scultore Jago in casa delle sorelle Benedetti

L’occasione delle feste per incontrare in casa della critica d’arte Maria Teresa Benedetti lo scultore Jago insieme ad un ristretto e selezionato gruppo di amici esperti ed operatori nel mondo dell’arte.


Il principe don Maurizio Ferrante Gonzaga del Vodice presenta negli splendidi spazi di Palazzo Tittoni la sua ultima opera letteraria  “Fiori nel deserto”

Nello splendido salone con annessa veranda di palazzo Tittoni in Roma, ha avuto luogo la presentazione romana della seconda opera letteraria del principe don Maurizio Ferrante Gonzaga del Vodice dal titolo "Fiori nel deserto", edizioni Mannarino.


Arte moderna, l’omaggio di Ragusa al grande artista siciliano Turi Sottile

“L’Ombra del gesto, metalinguaggi astratti”, a cura di Antonio Vitale, al Museo del Silva Suri Country Hotel di Marina di Ragusa


Il Teatro Comunale Accademia degli Avvaloranti di Città della Pieve (PG) presenta la IV tappa dedicata alla democrazia.

Un progetto espositivo dell’ artista italo-costaricense Francisco Córdoba.


La GArt Gallery di Pescara presenta la personale di Claudio Di Carlo - Detto Fatto

In continuità con “I pasticcini li porto io”, mostra tenutasi a Roma nel 2020, Claudio Di Carlo, ospite del nuovo spazio espositivo pescarese GArt Gallery diretto da Francesco Di Matteo, presenta la sua mostra Detto Fatto


Preziosa: mineral show

Prossima edizione a Segrate il 19 e 20 novembre 2022


Dante: rivive la "Commedia"

A settecento anni di distanza dalla sua morte, l'opera di Dante continua a calamitare un grande interesse in un gran numero di nazioni.


Marcello Veneziani presenta il suo ultimo libro “Dante. Nostro padre”.

Si terrà giovedì 16 dicembre presso la Sala Teatro della Parrocchia di Santa Lucia a Roma, l’incontro per celebrare i settecento anni dalla morte del Divino poeta, partendo e prendendo spunto dal libro di Marcello Veneziani “Dante. Nostro padre”.